Immatricolazione Disegno industriale

Rientri nei casi particolari se:

  • Ti sei immatricolato nell’anno accademico 2017/18 ad un corso di Laurea triennale in Ingegneria

  • Hai una carriera pregressa ancora attiva al Politecnico

In questi due casi, se dovessi risultare ammesso, contattaci immediatamente (ENTRO IL 3 OTTOBRE) scrivendo una mail all’indirizzo simona.delvecchio@poliba.it e segnalandoci il tuo nome, cognome, matricola e codice fiscale. Ti contatteremo noi, per comunicarti la procedura per immatricolarti a Disegno Industriale.

La procedura è interamente telematica. Non dovrai consegnare alcun documento cartaceo. 
Puoi immatricolarti a DISEGNO INDUSTRIALE solo se sei risultato AMMESSO nella graduatoria.

L’immatricolazione va completata dal 3 al 6 Ottobre 2017
(compreso il pagamento e l’inserimento della ricevuta MAV negli Allegati Carriera di Esse3).

Prima fase: preparazione della documentazione

  1. Fotografia (dimensioni fototessera: 35x40mm; 132x151 pixel; controlla le linee guida della Polizia di Stato: https://www.poliziadistato.it/statics/10/fotografia_passaporto_web.pdf) in formato elettronico; dovrai eseguire l’upload durante la procedura di immatricolazione online; consulta le istruzioni che troverai sul sito del Politecnico.
  2. Scansione del documento di identità; dovrai eseguire l’upload in formato .pdf nella sezione “Allegati Carriera” del Menu Segreteria di Esse3.
  3. Autocertificazione di conseguimento del diploma (non un certificato!), redatta dallo studente tramite l’apposito modulo scaricabile dal sito del Politecnico

Seconda fase: immatricolazione su Esse3 (dal 3 entro le ore 12 del 6 Ottobre 2017)

Attenzione: la procedura Esse3 si aprirà alle 00.01 del 3 Ottobre. Prima di tale data, non devi effettuare su Esse3 nessuna operazione.

  1. Compilazione online della domanda di immatricolazione sul portale Esse3.
    Segui le istruzioni contenute nelle Guida all’immatricolazione
    Ricorda: ti serviranno i documenti che dovrai aver preparato durante la Prima Fase
  2. Stampa il MAV di € 136 che ti verrà generato dal sistema Esse3 al termine della compilazione della domanda

Attenzione - il MAV comprende:
- Tassa regionale per il diritto allo studio di € 120
- Bollo virtuale di € 16

Il contributo onnicomprensivo verrà calcolato sulla base dell’Attestazione ISEE per le prestazioni agevolate per il diritto allo studio universitario 2017 (consulta in merito il paragrafo “Certificazione dei redditi ai fini del calcolo della contribuzione”)

Terza fase: perfezionamento dell’immatricolazione (dal 3 entro le ore 12 del 6 Ottobre 2017)

  1. Pagamento del MAV in un qualsiasi istituto bancario;
  2. Upload della ricevuta di pagamento nella sezione Allegati Carriera di Esse3 (Guida all’immatricolazione)

Attenzione: la data di pagamento certificata dalla banca sul portale Esse3 tramite la procedura automatizzata di acquisizione dei pagamenti dovrà tassativamente e inderogabilmente rientrare nell’intervallo di tempo tra il 3 e il 6 Ottobre 2017. Eventuali pagamenti che su Esse3 riporteranno data di pagamento successiva al 6 Ottobre 2017 non saranno considerati validi ai fini dell’immatricolazione. Si consiglia di tener conto dei tempi di esecuzione dei pagamenti ordinati previsti dai sistemi di homebanking.

Certificazione dei redditi ai fini del calcolo della contribuzione (ISEE)

A tal fine lo studente dovrà procurarsi quanto prima l’Attestazione ISEE per le prestazioni agevolate per il diritto allo studio universitario, redatta tra il 16/01/2017 e il 31/12/2017 (anche dopo l’immatricolazione, purché entro il termine del 31/12/2017). Tale attestazione sarà acquisita in automatico direttamente dal sistema informatico dell’INPS e comparirà nella sezione “Autocertificazione” del portale Esse3 di ciascuno studente che sia regolarmente immatricolato.

Se sei idoneo non ammesso: Attenzione agli scorrimenti previsti dal bando di concorso
Se invece sei NON IDONEO (voto inferiore a 10), non puoi immatricolarti in nessun caso.

Studenti che si immatricolano come trasferimento in ingresso

Oltre a completare nei termini tutte e tre le fasi della procedura di immatricolazione, segnalando “Trasferimento in ingresso” dovranno inviare una e-mail all’indirizzo testammissione@poliba.it segnalando il trasferimento in atto, specificando: dati anagrafici, ateneo e corso di laurea di provenienza, eventuale richiesta di nulla osta da consegnare all’ateneo di provenienza. Attenzione: la domanda di trasferimento in ingresso presuppone che lo studente abbia chiuso la carriera nell’ateneo di provenienza come trasferimento in uscita: in questo caso, l’ateneo di provenienza invia al Politecnico di Bari il foglio di congedo, contenente la carriera pregressa dello studente. La Segreteria invierà il foglio di congedo così ricevuto in Dipartimento, per il riconoscimento dell’eventuale carriera pregressa.
Nel caso lo studente abbia invece chiuso la carriera presentando rinuncia agli studi, non deve selezionare questa tipologia di ingresso, ma immatricolarsi come studente standard. In questo caso, lo studente dovrà autonomamente richiedere il riconoscimento dell’eventuale carriera pregressa tramite il sistema DEPASAS, dopo che il libretto elettronico di Esse3 sarà stato caricato nell’area riservata.

Studenti portatori di disabilità certificata

I candidati portatori di handicap dovranno segnalare la propria condizione durante la procedura di immatricolazione online (vedi Guida). Sarà loro richiesto di indicare la Tipologia di handicap e la percentuale. I candidati portatori di Disturbi Specifici di Apprendimento non devono segnalare il disturbo in Esse3.
Dovranno allegare idonea documentazione comprovante l’handicap dichiarato e la relativa percentuale (certificato Inps o ASL) nella sezione Allegati Carriera.
Dovranno altresì mandare una e-mail alla dott.ssa Casamassima (carmelita.casamassima@poliba.it) per notificare l’avvenuta dichiarazione di handicap.
Lo studente con disabilità accertata tra il 55% e il 65% ha diritto alla riduzione del 50% del contributo onnicomprensivo; all’atto dell’immatricolazione verserà il MAV di € 136 (Tassa regionale + Bollo virtuale).
Lo studente con disabilità accertata superiore al 66% ha diritto all’esonero totale da tasse e contributi, quindi pagherà un MAV di € 16 corrispondente al solo Bollo virtuale.
I candidati affetti da DSA non devono, invece, segnalare la patologia in Esse3 e non hanno diritto ad esoneri dall’obbligo contributivo.