Certificati

Ai sensi della Legge 183/2011, i certificati non possono essere prodotti agli organi della pubblica amministrazione o ai privati gestori di pubblici servizi.

In particolare è previsto che "Le certificazioni rilasciate dalla pubblica amministrazione in ordine a stati, qualità personali e fatti sono valide e utilizzabili solo nei rapporti tra privati. Nei rapporti con gli organi della pubblica amministrazione e i gestori dei pubblici servizi i certificati e gli atti di notorietà sono sempre sostituiti dalle dichiarazioni di cui agli articoli 46 e 47 del DPR 445/2000" (autocertificazioni).
Sulle certificazioni da produrre ai soggetti privati sarà apposta, a pena di nullità, la dicitura: "Il presente certificato non può essere prodotto agli organi della pubblica amministrazione o ai privati gestori di pubblici servizi".

Il Politecnico di Bari rilascerà esclusivamente certificati in bollo, validi ed utilizzabili solo nei rapporti tra privati (vedasi Circolare dell’Agenzia delle Entrate)
Occorrerà sempre una marca da bollo del valore legale per la domanda e una marca da bollo del valore legale per ogni certificato. Il valore legale attuale è 16 €.

AUTOCERTIFICAZIONI

Tutte le Pubbliche Amministrazioni e i privati gestori di pubblici servizi sono obbligati ad accettare le autocertificazioni, pena la violazione dei doveri di ufficio. Si distinguono in:

  • Dichiarazioni sostitutive di certificazione (art. 46 DPR 445/2000), relative a stati, qualità personali e fatti, espressamente previsti dalla legge;
  • Dichiarazioni sostitutive di atto di notorietà (art. 47 DPR 445/2000): relative a stati, qualità personali e fatti, anche relative ad altri soggetti, di cui l’interessato è a diretta conoscenza e che non rientrano tra quelli oggetto dell’art. 46.

Le autocertificazioni comportano una diretta responsabilità del dichiarante in merito al contenuto delle dichiarazioni e sono soggette ai controlli di veridicità delle Pubbliche Amministrazioni.

Certificati di laurea

Per ottenere un certificato di laurea occorre stampare e compilare la richiesta di certificati per studenti laureati, effettuare il versamento indicato sul modulo stesso (€ 3,50 per ogni certificato richiesto) e portare il tutto allo Sportello della Segreteria Studenti (martedì, mercoledì e giovedì dalle 9.30 alle 12.30), unitamente alle marche da bollo del valore legale (una per la domanda e una per ogni certificato richiesto).
Il certificato viene rilasciato immediatamente allo sportello, se non ci sono richieste ulteriori. Non è possibile rilasciare certificati in formato elettronico.
È possibile delegare qualcuno al ritiro del certificato, tramite dichiarazione di delega scritta e fotocopia di un documento di identità del delegante.

Certificati di iscrizione

Per ottenere un certificato di iscrizione occorre stampare e compilare la richiesta di certificati per studenti iscritti e portare il tutto allo Sportello della Segreteria Studenti (martedì, mercoledì e giovedì dalle 9.30 alle 12.30), unitamente alle marche da bollo del valore legale (una per la domanda e una per ogni certificato richiesto).
Il certificato viene rilasciato immediatamente allo sportello, se non ci sono richieste ulteriori. Non è possibile rilasciare certificati in formato elettronico.
È possibile delegare qualcuno al ritiro del certificato, tramite dichiarazione di delega scritta e fotocopia di un documento di identità del delegante.

Pergamene di laurea

Il servizio di distribuzione pergamene si effettua esclusivamente e tassativamente nei giorni del Lunedì pomeriggio (h 15 - 17) e del Venerdì mattina (h 10 - 12) presso la stanza n. 34 dell’amministrazione centrale (Via Amendola 126/b – Bari).
Sono attualmente in consegna le pergamene degli studenti laureati entro Settembre 2014 (cioè tutti i coloro che non hanno ricevuto la pergamena in seduta di laurea).
La pergamena potrà essere ritirata dall’interessato o da un suo delegato, munito di delega scritta e fotocopia del documento di identità del delegante. Per il ritiro occorrono 2 marche da bollo da € 16.

Diploma Supplement

Il Diploma Supplement  è un documento redatto in italiano e in inglese, descrive dettagliatamente gli studi effettuati e completati dallo studente e spiega dettagliatamente il funzionamento del sistema universitario italiano. Per richiedere il Diploma Supplement è necessario inviare una mail agli indirizzi ans_ds@poliba.it e a roberto.modugno@poliba.it specificando il nome, cognome, matricola e il titolo della tesi in inglese. Il documento è gratuito ed è disponibile per i laureati ex D.M. 509/99 e 270/04.
Il Diploma Supplement è esente dall’imposta di bollo.

Certificati in lingua inglese

Per ottenere un certificato in lingua inglese bisogna inviare una mail alla dott.ssa Paulicelli.
I certificati in inglese disponibili sono:
- certificato di iscrizione (senza lista esami e senza piano carriera);
- certificato con data e voto di laurea;
- certificato con data, voto di laurea e titolo di tesi.
Al momento del ritiro (dietro indicazione della dott.ssa Paulicelli) occorrerà stampare e compilare la “Richiesta certificati studenti laureati”, ed effettuare il versamento di € 15,00 (quindici euro) per ogni certificato. Gli estremi del versamento sono indicati sul modulo. Bisogna produrre al ritiro le dovute marche da bollo (da € 16 – una da apporre sulla richiesta e una per ogni certificato).
Il termine previsto per il rilascio dei certificati è quindici giorni lavorativi dalla ricezione della mail di richiesta.

Certificazioni sulla sicurezza ex D.Lgs. 494/1996

Il Senato Accademico del Politecnico di Bari, nella seduta del 10 Giugno 2016, ha deliberato di concedere, su richiesta dell'interessato, la certificazione sulla sicurezza ai sensi del D.Lgs. 494/96, a tutti i laureati che soddisfino i requisiti previsti in delibera.
Consulta il testo della delibera del Senato Accademico del 10 Giugno 2016
La certificazione verrà rilasciata sottoforma di postilla su di un certificato di laurea, richiesto con le modalità indicate nella presente pagina.
Il Senato Accademico, nella seduta del 21 Dicembre 2016, ha modificato la delibera del 10 Giugno 2016.
Consulta il testo della delibera del Senato Accademico del 21 Dicembre 2016
Il Senato Accademico, nella seduta del 29 marzo 2017, ha integrato la delibera del 10 Giugno 2016, già modificata dalla successiva delibera del 21 dicembre 2016.
Consulta il testo della delibera del Senato Accademico del 29 marzo 2017