Dipartimenti e Sedi

Scannerizza il codice QR per recuperare i contatti del personale.

Massimo La Scala

Qualifica:
Professori Ordinari
SSD:
ING-IND/33
Telefono:
+390805963658
Fax:
Email:
Indirizzo e-mail
Struttura di appartenenza:

Elenco insegnamenti per l'anno accademico 2016/2017

Denominazione Insegnamento Corso di Studi Percorso
IMPIANTI ELETTRICIINGEGNERIA ELETTRICA (D.M.270/04)comune

Elenco insegnamenti per l'anno accademico 2015/2016

Denominazione Insegnamento Corso di Studi Percorso
IMPIANTI ELETTRICIINGEGNERIA ELETTRICA (D.M.270/04)comune

Elenco insegnamenti per l'anno accademico 2014/2015

Denominazione Insegnamento Corso di Studi Percorso
IMPIANTI ELETTRICIINGEGNERIA ELETTRICA (D.M.270/04)comune

Orario di Ricevimento

Dato non disponibile
Brevi note Biografiche

Massimo La Scala è nato a Bari il 25 ottobre 1959. La laurea in Ingegneria Elettrotecnica Massimo La Scala la consegue con lode nel 1984 presso l’Università di Bari concludendo brillantemente i suoi studi universitari. La sua formazione didattico scientifica viene arricchita professionalmente nel 1987 quando opera come ingegnere presso il Compartimento di Napoli dell’ENEL. Successivamente Massimo La Scala frequenta il dottorato di ricerca in ingegneria Elettrotecnica presso l’Università di Bari. Nell’ambito del dottorato, egli ha il suo primo incontro con gli Stati Uniti svolgendo nel 1988 attività di ricerca in qualità di Visiting Faculty Associate presso il Department of Electrical Engineering - Arizona State University su un progetto della National Science Foundation; tale esperienza getterà le basi per alcune collaborazioni tra il Politecnico di Bari ed alcuni Atenei Statunitensi inserendolo negli ambienti scientifici internazionali.

Nel 1989, egli riceve il Dottorato di Ricerca in Ingegneria Elettrotecnica e nel 1990, inizia la sua attività di Ricercatore Universitario presso il Dipartimento di Elettrotecnica ed Elettronica dell'Università degli Studi di Bari.

Nell’ottobre 1991, risulta vincitore del concorso nazionale per professore associato nel gruppo scientifico I129 (poi ING/IND 33, Sistemi Elettrici per l’energia). Veniva chiamato dalla Facoltà di Ingegneria della Università di Napoli “Federico II” con titolarità in “Impianti elettrici di bordo”.

Dal 1992 al 1996 presso l'Università di Napoli “Federico II” e poi dal 1996 al 2000 presso il Politecnico di Bari, offre la propria professionalità alla didattica in qualità di Professore Associato di Sistemi Elettrici per l’Energia dove è stato titolare di diversi corsi.

Nel 1993 gli viene assegnata una Senior-Fellowship bandita da NATO-CNR e sviluppa una intensa attività presso l'Arizona State University confermando la propensione verso l’attività scientifica internazionale ed ottenendo notevoli successi nel campo del High Performance Computing applicato ai Sistemi elettrici per l’energia.

Nel 2000, a seguito di valutazione comparativa per professore ordinario nel settore ING/IND 33, veniva chiamato dalla I Facoltà di Ingegneria del Politecnico di Bari. Dal 2003 è Professore Ordinario di Sistemi Elettrici per l’Energia presso il Politecnico di Bari.

Egli è stato in diverse occasioni Visiting Professor presso varie Università tra cui Arizona State University, Washington State University, Castilla La Mancha, Waterloo Canada.

L’eccellenza scientifica del Prof. La Scala nel settore dei Sistemi Elettrici per l’energia è stata riconosciuta a livello internazionale, tanto da far sì che, nel 2007, la IEEE, (Institute of Electrical and Electronic Engineers) lo insignisse della Fellowship.

La Fellowship IEEE (Institute of Electrical and Electronic Engineers è stata conferita, secondo quanto previsto dalla costituzione dell’Istituto, dal Board of Directors a persona “with an extraordinary record of accomplishments”. Nello specifico la Fellowship viene conferita al Prof. La Scala con la menzione “for contribution to computationally efficient power system dynamic performances, simulation and control” nel 2007. Si tratta del riconoscimento internazionale più prestigioso nel settore elettrico che al momento dell’assegnazione era stato riconosciuto a soli altri 4 italiani, relativamente al settore della Power Engineering.

Nel 2009 riceve dal International Council on Large Electric System-U.S. National Committee of CIGRE’ (Conseil International des Grands Reséaux Electriques), il Recognition Award for the noteworthy CIGRE’ Technical paper “A dynamic Optimization Approach for Wide-Area Control of Transient Phenomena”.

Dal 2002 ad oggi ha fatto parte della Commissione Nazionale di Esperti del Ministero per le Attività produttive (poi Ministero per lo Sviluppo Economico) per la valutazione dei progetti di ricerca della “Ricerca di Sistema”.

E’ tra i professori selezionati per far parte delle commissioni di Abilitazione Scientifica Nazionale in virtù degli indicatori scientifici ottenuti durante la prima tornata.

Dal 2017 rappresenta il Politecnico di Bari nel Consiglio Direttivo del Consorzio ENSIEL Consorzio Interuniversitario Nazionale per Energia e Sistemi Elettrici, senza fini di lucro e riconosciuto e vigilato dal Ministero dell’Istruzione dell’Università e della Ricerca.

Il prof. Massimo La Scala é stato coordinatore nazionale e responsabile di numerosi progetti di ricerca tra cui i Progetti di Rilevante Interesse Nazionale (PRIN) del MIUR. I progetti di ricerca di cui è stato recentemente Responsabile scientifico sono stati finanziati per circa 6 milioni di euro.



Principali incarichi ed attività organizzativa presso le Università


• Dal 1992 al 1996 presso l’Università degli Studi di Napoli “Federico II” è stato delegato alle procedure di attivazione programma europeo Socrates per la mobilità degli studenti e per il riconoscimento dei crediti.

• Dal 1996 è componente del Collegio dei docenti del Dottorato di Ricerca in Ingegneria Elettrotecnica (ora Dottorato in Ingegneria Elettrica e dell’Informazione) del Politecnico di Bari.

• Dal 1998 al 2001 è stato membro dell'Osservatorio paritetico per la valutazione della didattica del Politecnico di Bari.

• Nel triennio 2000-2003 ha rivestito la carica di Presidente del Corso di Diploma in Ingegneria Elettrica del Politecnico di Bari su nomina del Consiglio di Corso di Studi unificato in Ingegneria Elettrica e durante il suo mandato è stato responsabile della procedura di attivazione del nuovo Corso di Laurea in Ingegneria Elettrica di Foggia.

• Dal 2000 al 2006, il Prof. La Scala è stato Presidente della Commissione Scientifica della Biblioteca della I Facoltà di Ingegneria del Politecnico di Bari.

• Dal 2001 al 2006 ha fatto parte del Collegio dei docenti del Dottorato di Ricerca in Ingegneria della Sicurezza e Sicurezza Nucleare dell’Università di Pisa.

• Nell’AA. 2003/2004 è stato Presidente Vicario del Consiglio Unitario di Classe per Ingegneria Industriale della I Facoltà di Ingegneria del Politecnico di Bari.

• Dal 2007 è coordinatore del Dottorato in Ingegneria della Prevenzione incendi presso il Politecnico di Bari.

• Dall’AA. 1999/2000 fina al 2001 ha contribuito a promuovere ed organizzare il Master in Ingegneria della Sicurezza.

• Durante l’AA. 2006/2007 ha fatto parte del Consiglio Scientifico del Master in Energy Management del Politecnico di Bari.

• Dal 2008 al 2012 è stato Consigliere di Amministrazione del Consorzio Interuniversitario Regionale Pugliese (CIRP).

• Dal settembre 2008 al 2010 ha rappresentato il Politecnico di Bari in seno al Consiglio di Amministrazione del Distretto Tecnologico Nazionale sull’Energia.

• Dal 2007 al 2014 è stato Presidente del Consorzio del Politecnico di Bari CESE (Centro di ricerca per i Servizi pubblici e l’energia).

• Dal 2008 al 2012 Consigliere di Amministrazione del Consorzio Interuniversitario Regionale Pugliese (CIRP).

• E’ stato nel 2011 revisore nella valutazione dei programmi di ricerca di Ateneo per l'Università degli Studi di Padova.

• È revisore di progetti per la Università di Hong Kong ed i Centri di Ricerca ad essa collegati.

• Nel 2004 ha fatto parte dell’albo degli esperti del Comitato di Indirizzo per la Valutazione della Ricerca (CIVR).

• Nel 2012 ha svolto l’attività di valutatore per l'Agenzia Nazionale per la Valutazione del sistema Universitario e della Ricerca (ANVUR) che si è occupata della valutazione della ricerca prodotta negli atenei e centri di ricerca vigilati dal MIUR nel settennio 2004-2010 (VQR 2004-2010).

• Nel 2017 ha fatto parte di una commissione per la valutazione degli avanzamenti di carriera dei docenti della Jiao Tong University (Shangai-China).

• Dal 2017 rappresenta il Politecnico di Bari nel Consiglio Direttivo del Consorzio ENSIEL Consorzio Interuniversitario Nazionale per Energia e Sistemi Elettrici, senza fini di lucro e riconosciuto e vigilato dal Ministero dell’Istruzione dell’Università e della Ricerca.



Attività presso altri Enti ed Associazioni Scientifiche


• Dal gennaio 2004 al giugno 2007 è stato Presidente della Associazione Elettrotecnica ed Elettronica Italiana - Sezione Pugliese.

• Nel giugno 2006 fonda l’Associazione Italiana Infrastrutture Critiche e ha fatto parte, fino al 2009, del relativo Consiglio Direttivo.

• Nel 2004 è stato consulente presso l’Autorità di Regolazione dell’energia della Lituania in tema di pianificazione energetica e regolamentazione del mercato elettrico lituano per conto della Autorità per l’Energia Elettrica ed il Gas.

• Nel 2005 è stato consulente presso l’Autorità di Regolazione dell’energia della Turchia in tema di pianificazione energetica e regolamentazione del mercato elettrico turco per conto della Autorità per l’Energia Elettrica ed il Gas.

• Dal 2002 ad oggi ha fatto parte della Commissione Nazionale di Esperti del Ministero per le Attività produttive (poi Ministero per lo Sviluppo Economico) per la valutazione dei progetti di ricerca della “Ricerca di Sistema”.

• Con la Determinazione n. 4/10, il Direttore della Direzione Tariffe della Autorità per l’Energia Elettrica ed il Gas ha approvato un elenco di esperti idonei alla valutazione dei progetti, con elevata professionalità nell’ambito della conoscenza dello sviluppo delle reti elettriche e con particolare riferimento ai temi delle reti attive e delle smart grids. Il Prof. La Scala è entrato a far parte di questo gruppo di esperti dal 5 agosto 2010.

• Fa parte degli esperti selezionati dal GSE (Gestore dei Servizi Elettrici) per svolgere attività di verifica ai sensi della delibera GOP della AEEG n. 71/09 e del Regolamento di cui alla delibera 215/04.


• Dal 2007 al 2009 ha fatto parte del gruppo di lavoro per l’energia e le fonti rinnovabili di Confidustria Puglia e ha contribuito alla realizzazione del Distretto Produttivo “La Nuova Energia”, facendo successivamente parte del Comitato Scientifico.

• Consigliere della Associazione Energia Elettrica di AEIT Federazione Italiana di Elettrotecnica, Elettronica Automazione, Informatica e Telecomunicazioni (2007-2010).

• Consigliere della Associazione Scienze e Tecnologie per la Ricerca e l’Industria (2012-2014).

• Dal settembre 2008 al 2010 è stato Consigliere di Amministrazione del Distretto Tecnologico Nazionale sull’Energia (DiTne).


• Dal 2013 è il Responsabile scientifico del Laboratorio denominato ZERO “Laboratorio per lo sviluppo delle fonti rinnovabili e dell’efficienza energetica”, facente parte della rete dei laboratori pubblici della Regione Puglia nato dalla partnership tra Politecnico di Bari e ENEA Centro di Ricerca di Brindisi.







Attività didattica


• Negli AA 1992/93 e 1993/94, ha tenuto il corso di “Analisi dei sistemi elettrici per l'energia” nell’ambito del Corso di laurea in Ingegneria Elettrica dell'Università degli Studi di Napoli “Federico II”, in qualità di professore associato.

• Negli AA 1994/95 e 1995/96, il prof. La Scala ha tenuto il corso di “Automazione dei sistemi elettrici per l'energia” nell’ambito del Corso di laurea in Ingegneria Elettrica dell'Università degli Studi di Napoli “Federico II”.

• Nel Politecnico di Bari ha tenuto vari corsi nel settore ING/IND 33 Sistemi elettrici per l’energia ed attualmente è titolare del corso di Impianti Elettrici nel corso di Laurea triennale di Ingegneria Elettrica.

• Dal 1993 Visiting professor presso l’Arizona State University e la Washington State University dove ha tenuto una serie di seminari e lezioni in più occasioni.

• Il 22 luglio 2010 ha fatto parte del “Tribunal por la Comisiòn de Doctorado de la Universitad de Castilla – La Mancha como Vocal Titular” sulla base del Decreto del Rettore della medesima università del 5 luglio 2010.

• Il 30 luglio 2012 ha fatto parte, in qualità di “External Examiner” di una commissione per l’attribuzione del titolo di PhD (Dottore di ricerca) presso l’Università di Waterloo in Canada.







Attività scientifica


• L'attività scientifica del Prof. ing. Massimo La Scala, nel corso degli anni, ha riguardato temi attinenti Produzione, Trasmissione e Distribuzione dell’Energia Elettrica ponendo una particolare attenzione ai temi del controllo dei sistemi energetici, dal 2005 ai temi delle smart grids e più recentemente agli aspetti infrastrutturali delle smart cities ed all’uso efficiente dell’energia elettrica.

• Il Prof. Ing. Massimo La Scala é autore di 223 lavori scientifici pubblicati prevalentemente sulle maggiori riviste internazionali del settore (IEEE Transactions on Power Systems, IEE Proceedings, etc.) oppure presentate a convegni internazionali di prestigio (Allegato A). E’ anche autore di 21 contributi a volumi ed è stato editore di due volumi.

• Durante la sua attività di ricerca presso il Politecnico di Bari il Prof. La Scala ha collaborato con ricercatori di Aziende private, Istituti e Dipartimenti di Università sia a livello nazionale che internazionale, così come attestano anche le pubblicazioni dei risultati scientifici ottenuti.

• Il contributo scientifico del Prof. La Scala può essere anche valutato sulla base degli indicatori bibliometrici che riferiti ad un certo numero di documenti nei vari data base (n. doc.) riporta numero di citazioni e l’indice di Hirsch (H-index):

- Scopus: n. doc. 122, n. cit. 1329, H-index 19
- Google Scholar: n. doc. 204, n. cit. 2074, H-index 24


• E’ “referee” ricorrente per numerose riviste tra cui IEEE Transactions on Power Systems, IEEE Transactions on Circuits and Systems, IEE Proceedings, Electrical Energy Systems e per lavori sottoposti a congressi internazionali.

• Ha fatto parte di un Gruppo di lavoro della Commissione Europea su: Vulnerabilità delle Infrastrutture critiche- sottocommissione Energia (Grenoble- 28-29 febbraio 2002).


• Dal 2006 al 2007 è stato Panelist nel Comitato C2 “System Operation and Control” della CIGRE (International Council on Large Electric Systems).

• Per il Politecnico di Bari, ha svolto attività di ricerca e conto terzi per aziende ed enti operanti nel comparto energetico tra cui ENEL Centro Ricerca Automatica, Milano, ENEL S.p.A. –Ricerca –Polo Elettrico ed automazione, Milano, Agip Petroli, ENIPOWER, ENEL S.p.A., C.E.S.I. S.p.A., AMGAS SpA, Regione Puglia, etc.

• Nell’ottobre 2005 è stato coordinatore di un esperimento WAMS (Wide Area Measurement System) su scala geografica estesa nel Far-East della Russia insieme al Politecnico di Losanna, al Siberian Electric Power Research Institute, al Transmission System Operator del Far East Interconnection Power System (IPS) che ha permesso al Prof. La Scala di raggiungere uno dei maggiore riconoscimenti scientifici internazionali nel settore della ingegneria elettrica.

• Infatti, nel 2007 riceve la Fellowship della IEEE (Institute of Electrical & Electronics Engineers) con la motivazione: “for contributions to computationally efficient power system dynamic performance simulation and control”.

• Sempre ad attestare le competenze scientifiche del prof. La Scala nel settore della trasmissione si cita uno dei riconoscimenti internazionali da lui ricevuto. Nel 2009 riceve dal International Council on Large Electric System-U.S. National Committee of CIGRE’ (Conseil International des Grands Reséaux Electriques), il Recognition Award for the noteworthy CIGRE’ Technical paper “A dynamic Optimization Approach for Wide-Area Control of Transient Phenomena”.

• Dal 2009 è Responsabile Scientifico dell’Osservatorio per l’Innovazione Energetica dell’Istituto per la Competitività ICOM di Roma.

• Dal 2010 è Associate Editor della rivista “Int. J. of Renewable Energy Technology” Interscience Publishers Ltd..

• E’ tra i professori selezionati durante la prima tornata per far parte delle commissioni di Abilitazione Scientifica Nazionale in virtù degli indicatori scientifici ottenuti.


Attività come Principal Investigator

- Si riportano di seguito i progetti di ricerca in cui il Prof. La Scala è coordinatore e responsabile scientifico:


- Contratto R23VC0002 con ENEL S.p.A. sul tema: Controllo preventivo della sicurezza dinamica, 1997;

- Contratto A348/TA/97 con Agip-Petroli sul tema: Il calcolo delle correnti di cortocircuito della rete elettrica della Raffineria Agip Petroli di Taranto, 1997;

- Contratto RAEX C006/0/00 con ENEL S. p. A.-Ricerca-Polo elettrico ed automazione sul tema Controllo preventivo della sicurezza dinamica in tempo reale stipulato il 31 luglio 1998 e relazione finale consegnata a dicembre 1998;

- Contratto RAAZ S082/0/00 con ENEL S. p. A.-Ricerca-Polo elettrico ed automazione sul tema: “Analisi del rischio di congestione di reti di trasmissione in un mercato competitivo dell’energia elettrica”. 1999 -2000.

- Contratto N. R1906 con CESI – Centro Elettrotecnico Sperimentale Italiano Giacinto Motta S.p.A. sul tema: Valutazione di ATC e nondiscriminatory contract curtailment per il congestion management della rete di trasmissione Nazionale attività commissionata al CESI dal Ministero dell’Industria, del Commercio e dell’Artigianato nell’ambito della più ampia attività denominata “Ricerca di sistema”. Contratto stipulato per una attività di ricerca svolta durante il 2001.

- Programma di Ricerca Scientifica di Interesse Nazionale cofinanziamenti del MIUR – esercizio finanziario 2002 sul tema : Controllo della sicurezza della rete di trasmissione nazionale tramite risorse derivanti dal mercato del bilanciamento e della riserva e l’utilizzo di strumenti finanziari derivati. Finanziato con 70.000 €.

- Programma di Ricerca Scientifica di Interesse Nazionale cofinanziamenti del MIUR: esercizio finanziario 2005 sul tema: Lo sviluppo di metodologie WAMC (Wide Area Measurement and Control) per l’incremento dei livelli di sicurezza del Sistema di Trasmissione Nazionale. Finanziato con 48500 €.

- Progetto MIUR Interlink 2006, II4C5EDA9: Sviluppo di Sistemi OTS (Operator Training Simulator) per l’addestramento degli operatori dei centri di controllo dei sistemi elettrici di trasmissione. Tale attività di ricerca della durata di 3 anni verrà sviluppata in collaborazione con la Washington State University (USA). Finanziato con 31.228 €.

- Contratto tra Politecnico di Bari ed AMGAS SpA su “Studio delle potenzialità di un distretto energetico nell’area metropolitana di Bari” della durata di due anni (2007-2009). Finanziato con 46200€.


- Nel 2007-2008 è stato responsabile scientifico per il Politecnico di Bari nel progetto INTERREG/PHARE/CARDS denominato GASATO sulla definizione di best practice nel settore delle rinnovabili e dell’efficienza energetica. Finanziato con la quota per il Politecnico di 122.424 €.

- Nel 2007 è stato responsabile scientifico per il Politecnico di Bari nel progetto INTERREG/PHARE/CARDS denominato INNOVA che si occupa della gestione sostenibile di aree ad alto valore ambientale nel Mediterraneo.

- Nel 2010 ha sviluppato uno studio per SAIPEM Spa in merito a criteri di valutazione dell’interferenza elettromagnetica tra linee aeree e strutture metalliche interrate (metanodotti) dal titolo:” Contratto per lo studio di interferenze elettromagnetiche tra linee elettriche con tensione di esercizio maggiore di 30 kV presso il metanodotto tratto Zinnella-Cervignano d’Adda e per l’elaborazione di un software per lo studio delle stesse” per 57600 €. ;

- Nel 2011 ha sviluppato uno studio (Contratto n. 628788) per SAIPEM Spa in merito a criteri di valutazione dell’interferenza elettromagnetica tra linee aeree e strutture metalliche interrate (metanodotti) dal titolo:” Verifica del programma di calcolo per studio di interferenza elettromagnetica - Metanodotto Vastogirardi - Oricola.” per 30.000 €. ;


- Il prof. Massimo La Scala é stato coordinatore e responsabile di numerosi progetti di ricerca tra cui i Progetti di Rilevante Interesse Nazionale (PRIN). In particolare, nel 2010 è stato coordinatore nazionale del progetto PRIN 2008, finanziato dal MIUR, dal titolo: “Reti elettriche duttili per la sicurezza del sistema elettrico italiano” del valore di 203.491 €. Il progetto coordinato dall’Unità di Bari del prof. La Scala è in collaborazione con le Unità di ricerca del Gruppo Sistemi Elettrici per l’energia del Politecnico di Milano, Università di Pavia, Università “La Sapienza” di Roma e Politecnico di Torino.

- Progetto Interlink 2006-2009, II4C5EDA9: Sviluppo di Sistemi OTS (Operator Training Simulator) per l’addestramento degli operatori dei centri di controllo dei sistemi elettrici di trasmissione. Tale attività di ricerca della durata di 3 anni è stata sviluppata in collaborazione con la Washington State University (USA). Finanziato con 31.228 €.

- Contratto tra DEE-Politecnico di Bari ed AMGAS SpA su “Studio delle potenzialità di un distretto energetico nell’area metropolitana di Bari” della durata di due anni (2007-2009). Finanziato con 46.200 €.

- Progetto INTERREG/PHARE/CARDS denominato GASATO sulla definizione di Best practice nel settore delle rinnovabili e dell’efficienza energetica tra Italia e Serbia, 2007-2008. Il gruppo locale è stato finanziato con 122.424 €.

- Nel 2007 è stato responsabile scientifico per il Politecnico di Bari nel progetto INTERREG/PHARE/CARDS denominato INNOVA incentrato sulla gestione sostenibile di aree ad alto valore ambientale nel Mediterraneo.

- Progetto Strategico della Regione Puglia: “Smart Grid: Tecnologie avanzate per i servizi pubblici e l’energia”, 2009-2011. Finanziato con 1.133.700 €.

- Progetto Reti di Laboratori della Regione Puglia: “Laboratorio per lo sviluppo delle fonti rinnovabili e dell’efficienza energetica nei distretti energetici: Progetto ZERO (Zero Emission Research Option ”, 2009-2016. Finanziato con 2.183.971 €.

- Nel 2010 è stato responsabile scientifico di uno studio di fattibilità realizzato dal Politecnico di Bari per EniPower sull’inserimento di sistemi di desolforizzazione (DeSOx) e denitrificazione (DeNox) nella Raffineria di Taranto (finanziato con 25.000 €).

- Nel 2010 ha sviluppato uno studio per SAIPEM Spa in merito a criteri di valutazione dell’interferenza elettromagnetica tra linee aeree e strutture metalliche interrate (metanodotti) dal titolo “Contratto per lo studio di interferenze elettromagnetiche tra linee elettriche con tensione di esercizio maggiore di 30 kV presso il metanodotto tratto Zinnella-Cervignano d’Adda e per l’elaborazione di un software per lo studio delle stesse” per 57600 €.

- Nel 2011 ha sviluppato uno studio (Contratto n. 628788) per SAIPEM Spa in merito a criteri di valutazione dell’interferenza elettromagnetica tra linee aeree e strutture metalliche interrate (metanodotti) dal titolo “Verifica del programma di calcolo per studio di interferenza elettromagnetica - Metanodotto Vastogirardi - Oricola” per 30.000 €.

- Nel 2011 è stato responsabile scientifico di uno studio relativo ad una applicazione di illuminazione pubblica adattativa (Smart Public Illumination) realizzato per ENEA nell’ambito delle attività per la Ricerca di Sistema Elettrico - Accordo di Programma Ministero dello Sviluppo Economico – ENEA, Area: Razionalizzazione e risparmio nell’uso dell’energia. Progetto: Tecnologie “smart” per l’integrazione della illuminazione pubblica con altre reti di servizi energetici e loro ottimizzazione. (finanziato con 30.000 €).

- Dal 2012 al 2015 è responsabile scientifico della Unità di ricerca Sistemi elettrici per l’energia del Politecnico di Bari partner del progetto di ricerca PON MIUR RES NOVAE “Renewable energy and Smart Grids” finanziato per 23.391.010 €, budget del gruppo di ricerca diretto dal Prof. La Scala 350k€. Si tratta di un progetto PON- Ricerca - MIUR che vede come partner industriali ENEL Distribuzione, GE, IBM Italia, ENEA, Università della Calabria e PMI.


- Dal 2015 al 2017 il Prof. La Scala è responsabile scientifico del progetto “Energy Router e Strumenti di Controllo Cloud per Smart Grid” finanziato con D.R. Puglia n. 255/2014, Cluster Tecnologici Regionali - Codice Progetto: HX8HXI1 per 3.482 k€, budget del gruppo di ricerca diretto dal Prof. La Scala 644.765 €.

- Confindustria Brindisi: “Smart industrial energy district nel polo industriale di Brindisi”, 45 k€. 2016-2017.

- E’ responsabile per il Politecnico di Bari all’interno del Consorzio ENSIEL del progetto “Optimal System with a Mix Of flexibility Solutions for Europe” (OSMOSE), research project H2020 - call LCE-04-2017 (28.300.000 €), 2018-2021.


- Progetto "EMERA - Sistema integrato per l’illuminazione e i servizi alla mobilità urbana", capofila Niteko srl., ammesso a finanziamento su Avviso "INNONETWORK" POR Puglia FESR-FSE 2014-2020 Azione 1.6, totale costi ammissibili 2.003.025,96 € (contributo totale 1.356.331,37 €), budget del gruppo di ricerca diretto dal Prof. La Scala 190.280,86 €, 2018-2020.





Attività di consulenza scientifica per Enti Pubblici e di Ricerca



Il Prof. La Scala è stato consulente, in qualità di esperto, su incarico dell’ Autorità dell’Energia Elettrica e del Gas (AEEG oggi ARERA), per il progetto PHARE Project LT2001/IB/EY/01 tra Italia e Lituania, su questioni inerenti la pianificazione energetica e la regolamentazione del mercato elettrico Lituano e più in particolare su “Cross Border Trade e la Sicurezza dei sistemi di trasmissione”, Vilnius June 29th-30th, 2004.

Il Prof. La Scala è stato consulente, in qualità di esperto, su incarico dell’ Autorità dell’Energia Elettrica e del Gas (AEEG oggi ARERA ), per il progetto PHARE Twinning Project-Institutional Strengthening tra Italia e Turchia ”Road Map for Cross Border Trading”, su questioni inerenti la pianificazione energetica e la regolamentazione del mercato elettrico Turco, contratto annuale espletato durante il 2005.


Dal 2002 ad oggi ha fatto parte di varie Commissioni Nazionali di Esperti del Ministero per le Attività produttive (poi Ministero per lo Sviluppo Economico) per la valutazione dei progetti di ricerca finanziati dal fondo per la “Ricerca di Sistema” finanziato dal Ministero dell’Industria, del Commercio e dell’Artigianato (poi Ministero Attività produttive e successivamente Ministero dello Sviluppo Economico) e su questo tema ha collaborato con la Cassa Conguaglio Settore Elettrico (CCSE) oggi Cassa per i Servizi Energetici e Ambientali (CSEA).

Il finanziamento della Ricerca di Sistema riguarda la definizione e lo sviluppo di attività di ricerca scientifica nel settore dell’energia ed ha riguardato prevalentemente Accordi di Programma tra i maggiori Enti di ricerca italiani del settore quali ENEA, CNR e RSE (già CESI, ERSE) in collaborazione con Università italiane. Tale finanziamento nel 2009 e nel 2015 ha visto anche la partecipazione di imprese private italiane che hanno partecipato ad un bando di gara. Anche in questa fase il prof. La Scala è stato incaricato della valutazione della qualità dei progetti in fase di proposizione e di realizzazione (Delibera RDS 11/2010 e RDS 399/2015).

Per tutti gli incarichi l’esperienza del prof. La Scala nel valutare la qualità scientifica e la congruità delle piano di realizzazione è stata valutata sulla base del confronto con altri curricula professionali di altri candidati da parte della Cassa Conguaglio Settore Elettrico e Ministero MICA. Dal 2006 l’elenco degli esperti nazionali della Ricerca di Sistema è stato oggetto di valutazione e conseguente deliberazione da parte della Autorità per l’energia elettrica ed il gas e il sistema idrico come si può verificare dall’elenco delle delibere qui riportate e consultabili sul sito della stessa Autorità:

Delibera 214/2007 http://www.autorita.energia.it/it/docs/07/214-07.htm
Delibera 283/2007 http://www.autorita.energia.it/it/docs/07/283-07.htm
Delibera 233/2007 http://www.autorita.energia.it/it/docs/07/233-07.htm
Delibera RDS 1/2008 http://www.autorita.energia.it/it/docs/08/001rds08.htm
Delibera RDS 2/2008 http://www.autorita.energia.it/it/docs/08/002-08rds.htm
Delibera RDS 8/2009 http://www.autorita.energia.it/it/docs/09/008-09rds.htm
Delibera RDS 9/2009 http://www.autorita.energia.it/it/docs/09/009-09rds.htm
Delibera RDS 10/2009 http://www.autorita.energia.it/it/docs/09/010-09rds.htm
Determina 4_2010 http://www.autorita.energia.it/it/docs/10/004-10dtrf.htm
Delibera RDS 11/2010 http://www.autorita.energia.it/allegati/docs/10/011-10rds.pdf
Delibera RDS 10/2010 http://www.autorita.energia.it/it/docs/10/010-10rds.htm
Delibera ARG 39/2010 http://www.autorita.energia.it/allegati/docs/10/039-10arg.pdf
Delibera ARG 390/2013 http://www.autorita.energia.it/it/docs/13/390-13.htm
Delibera ARG 220/2013 http://www.autorita.energia.it/it/docs/13/220-13.htm
Delibera RDS 399/2015 http://www.autorita.energia.it/it/docs/15/399-15.htm
Delibera RDS 246_2016 http://www.autorita.energia.it/it/docs/16/246-16.htm
Delibera 97/2017/RDS https://www.autorita.energia.it/allegati/docs/17/097-17.pdf
Delibera RDS 776/2017 https://www.arera.it/allegati/docs/17/776-17.pdf


Con sentenza n. 2693/08, relativa al ricorso n. 1302/08, meglio specificato in oggetto, il Tribunale Amministrativo per la Puglia – sede di Bari-sez. I, ha nominato Commissario ad acta il Rettore del Politecnico di Bari, autorizzandolo, altresì, a delegare per l’incombente un docente di propria fiducia. Successivamente, con lettera prot. n. 6545 del 11.12.08, il Rettore del Politecnico di Bari, in virtù di quanto disposto in sentenza, ha designato il Prof. Massimo La Scala quale Commissario ad acta sulle questioni relative alle procedure autorizzative di impianti eolici in Puglia secondo quanto indicato nella già citata sentenza attività sviluppata nel periodo 2008-2012.

Con Deliberazione di AEEG GOP 43/2010 del 16/7/2010, il Prof. La Scala è entrato a far parte del Comitato di esperti selezionati GSE (Gestore dei Servizi Elettrici) per svolgere attività di verifica e sopralluogo ispettivo ai sensi della delibera GOP della AEEG n. 71/09 e del Regolamento di cui alla delibera 215/04.

Con la Determinazione n. 4/10, il Direttore della Direzione Tariffe della Autorità per l’Energia Elettrica ed il Gas ha approvato un elenco di esperti idonei alla valutazione dei progetti, con elevata professionalità nell’ambito della conoscenza dello sviluppo delle reti elettriche e con particolare riferimento ai temi delle reti attive e delle smart grids. Il Prof. La Scala è entrato a far parte di questo gruppo di esperti dal 5 agosto 2010.

In qualità di esperto indipendente di cui alla Determina n. 4/10 (http://www.autorita.energia.it/it/docs/10/004-10dtrf.htm) e Determina n. 9/10 (http://www.autorita.energia.it/it/docs/10/009-10dtrf.htm ) del Direttore della Direzione Tariffe dell’Autorità per l’Energia Elettrica e il Gas per la valutazione dell’istanza al trattamento incentivante Smart Grids, previsto nella Deliberazione 25 marzo 2010 ARG/elt 39/10, presentata da ASSM S.p.A.-Cabina Primaria di Tolentino ha espletato l’incarico avente per oggetto la convenzione con ASSM SpA del 5/1/2011 Commessa EL01 SG1.

Il contributo tecnico e scientifico fornito dagli esperti smart grids tra cui il Prof. La Scala sia in fase di valutazione che di disseminazione è stato oggetto di profondo apprezzamento da parte della Autorità di regolazione così come attestato dai ringraziamenti riportati nel documento di consultazione AEEG 255/2015 R/eel http://www.autorita.energia.it/allegati/docs/15/255-15.pdf.



Il Prof. La Scala con Determina 18 marzo 2016, 21/2016 – DAGR della Autorità per l’energia elettrica, il gas e il sistema idrico (http://www.autorita.energia.it/it/docs/16/021-16dagr.htm) , è entrato a far parte del gruppo di 17 esperti, individuati a seguito di selezione pubblica, dell'Osservatorio permanente della regolazione energetica, idrica e del teleriscaldamento, di cui alla deliberazione n. 83/2015/A del 5 marzo 2015 dell'Autorità (http://www.autorita.energia.it/it/docs/15/083-15.htm).
L'Osservatorio permanente della regolazione energetica, idrica e del teleriscaldamento è un organismo costituito al fine di realizzare una innovativa modalità permanente di ascolto e momento di rendicontazione dell'operato dell'Autorità per l'energia elettrica il gas e il sistema idrico, da parte delle associazioni nazionali rappresentative dei portatori di interessi (stakeholder) in un contesto di interazione multilaterale. La costituzione dell'Osservatorio si inserisce nel più ampio processo di implementazione delle misure in materia di “accountability” - previste anche dal Quadro Strategico 2015-2018 (deliberazione 15 gennaio 2015, n. 3/2015/A) - che, avviato dall'Autorità fin dalla sua istituzione, recentemente, ha avuto un ulteriore e deciso impulso con l'adozione della deliberazione 16 maggio 2014, 211/2014/A, che individua - oltre alla costituzione dell'Osservatorio - numerose misure e linee guida volte al suo sviluppo, con l'obiettivo primario di accrescere il livello di coinvolgimento degli stakeholder nel processo decisionale dell'Autorità.


Infine, nel corso degli anni il prof. La Scala è stato inserito in varie Commissioni o elenchi di esperti per la valutazione della qualità scientifica di alcune Istituzioni.

• A partire dal 2004 è stato revisore di prodotti, ricerche e articoli scientifici, libri per il CIVR Comitato di Indirizzo per la Valutazione della Ricerca presso il MIUR e, successivamente, dal 2012 ha svolto l’attività di valutatore per l'Agenzia Nazionale per la Valutazione del sistema Universitario e della Ricerca (ANVUR) che si è occupata della valutazione della ricerca prodotta negli atenei e centri di ricerca vigilati dal MIUR nel settennio 2004-2010 (VQR 2004-2010).

• Il Prof. La Scala è revisore di progetti per la Università di Hong Kong (HKUST) ed i Centri di Ricerca ad essa collegati (2004).

• Dal 2005 è revisore di progetti e di attività di ricerca dell’Università degli Studi di Padova per procedure di valutazione indipendente interne all’Ateneo.

• Nel 2015 è stato revisore di progetti scientifici per European Science Foundation in merito alla AXA Research Fund Fellowship campaign 2015.


• Attività di revisione per conto del Chilean National Commission for Scientific and Technological Research (CONICYT) di progetti proposti per il finanziamento al programma 2017 FONDECYT Initiation into Research (2017).

• Nel 2017 ha fatto parte di una commissione per la valutazione degli avanzamenti di carriera dei docenti della Jiao Tong University (Shangai-China).

• Nel 2017 è stato esperto valutatore di progetti per la Unione Europea nell’ambito del Fuel Cells and Hydrogen2 Joint Undertaking in response to the call - H2020-JTI-FCH-2017-1.

• Nel 2017-2018 è revisore di progetti e di attività di ricerca per la Regione Lazio ( Lazio Innova).

• Nel 2018 è revisore di progetti e di attività di ricerca per la Regione Toscana e per la Regione Campania.
<b>EDUCATION</b>

1984 “Diploma di Laurea” in Eletrical Engineering with full marks and honors.
Università degli Studi di Bari, Bari, Italy.
Research: State estimators in power systems: sequential algorithms.
1989 Ph.D. in Electrical Engineering
Università degli Studi di Bari, Bari, Italy.
Research: Security Assessment in power systems: methodologies and
algorithms.

<b>EXPERIENCE</b>

1985 Registered Engineer in Italy and consultant
(n. 3456 Albo dell’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Bari).
1987 Joined ENEL (Italian Electricity National Board) at the “Compartimento di Napoli” as Engineer.
1988 Research faculty staff associate at Arizona State University (U.S.A.)
1990-92 Assistant Professor in Power System Analysis at Politecnico di Bari.
1992-96 Associate Professor in Power System Analysis at “Università degli Studi di Napoli- Federico II”.
1993 Research activity at Arizona State University under NATO-CNR Senior Fellowship
1996-2000 Associate Professor in Power Systems at Politecnico di Bari
2000- Full Professor in Electrical Energy Systems at Politecnico di Bari.

<b>PROFESSIONAL ACTIVITY</b>

<b><i>Academic</b></i>

He has been Chairman of the Electrical Engineering Course for the Diploma in Ingegneria Elettrica della Facoltà di Ingegneria di Bari (2000-2003) and the Corso di Laurea di ingegneria Elettrica di Foggia (2000-2002).

Since 1996, he has been associated to the Faculty Council of the Doctorate in Electrical Engineering at the Politecnico di Bari.

In 2001-2005 he has been associated to the Faculty Council of the Doctorate in Security Engineering and Nuclear Security – University of Pisa- Italy.

He has been Coordinator of the Doctorate course in Fire Protection Engineering at Politecnico di Bari (2007-2011).

He has been supervisor of numerous Electrical Engineering Doctorate Students at Politecnico di Bari.

He was External examiner for the PhD Defense in numerous Universities in Italy.

In 2010, he was External examiner for the PhD Defense at the University of Castilla-La Mancha (Spain) (“Tribunal por la Comisiòn de Doctorado de la Universitad de Castilla – La Mancha como Vocal Titular”), in 2012 external examiner at the University of Waterloo.

Scientific Committee of the Master in Security and Safety Engineering – Politecnico di Bari (2000-2011)

Scientific Committee of the Master in Energy Management – Politecnico di Bari (2006)

Scientific Committee for the Promotion of Research Activities in Security and Safety Engineering between ISPESL (Italian Organization for research and control of the Security and Safety) and Politecnico di Bari (since 2002).

Seminars and lectures at Arizona State University (1993), Washington State University (1998), University of Waterloo (2012).

Prof. La Scala has been CEO of CESE (Consortium for the research in public utilities and energy) at Politecnico di Bari, Italy (2007-2014).

He has been approved as a qualified commissioner for the National Scientific Qualification of Professors in Italy (2012-2013).

He has been member of the Board of Directors of CIRP (Consortium of the 4 Universities in Puglia) (2008-2012).

He has been Board member of “Distretto Tecnologico Nazionale sull’Energia” (National Technology Energy District) (2008-2010).

He has been commissioner for the Qualification of Professors at Jiao Tong University, China, 2017.

Scientific coordinator of the “Laboratory for the development of renewables and energy efficiency in urban areas: Progetto ZERO (Zero Emission Research Option”, at Politecnico di Bari 2013-now.

Prof. Massimo La Scala is a delegate of Politecnico di Bari inside ENSIEL a Consortium of Italian Universities involved in Power System research activities (2017-).

<b><i>Scientific activity</b></i>

Dr. Massimo La Scala developed his research activity in the field of Electrical Energy Systems, Power System Analysis and Control, Smart grids.

In 2007 he received the IEEE Fellowship: with the citation: “Contributions to the development of computationally efficient power system dynamic performance simulation and control methodologies”. Fellowship IEEE (Institute of Electrical and Electronic Engineers given, according to what is stated in the Constitution of the Institute, by the Board of Directors to a person “with an extraordinary record of accomplishments”.

In 2009, He received from the International Council on Large Electric System – U.S. National Commitee of CIGRE (Conseil International des Grands Reseaux Electriques) the Recognition Award “for the noteworthy CIGRE technical paper A Dynamic Optimization Approach for Wide-Area Control of Transient Phenomena”.

He is author of 244 scientific publications most of them published on well-known international journals of the area (IEEE Transactions on Power System, IEE Proc. Transmission, Generation, Distribution, etc.) or presented at international conferences. Publications by Massimo La Scala are frequently cited by other authors. A quite complete list of citations of La Scala’s papers can be easily obtained by the Google Scholar website http://scholar.google.it/.
On IEEE explore.org website you can find most of the publications by Massimo La Scala.

Scientific and professional impact of Prof. La Scala activity can be assessed through these bibliographical standard indices.

- Scopus: n. doc. 122, n. cit. 1329, H-index 19
- Google Scholar: n. doc. 204, n. cit. 2074, H-index 24


He has also been speaker and chairman in numerous conferences.

Dr. Massimo La Scala has been member of the following research organizations:
- Gruppo Nazionale di Coordinamento per gli studi di Impianti Elettrici del C.N.R.
- Gruppo Nazionale di Coordinamento per gli studi di Elettrotecnica del C.N.R.
- Unità Operativa del Progetto Finalizzato del C.N.R. "Sistemi Informatici e Calcolo Parallelo".
- Gruppo Universitario Sistemi Elettrici per l’Energia
- Working Group of European Commission-Vulnerability of Critical Infrastructures Grenoble- Feb. 2002.

Associate Editor in Int. J. of Renewable Energy Technology, 2010-

He contributed to the following research contracts (in most of them as co-PI):
- Metodologie di analisi ed ottimazione dei sistemi elettrici di potenza: (1985/86), M.P.I. 40%;
- Strategie di analisi e di controllo dei sistemi integrati A.C.-D.C.:(1987/89), M.P.I. 40%.
- Distribuzione 2000. Strategie di Load Management nella gestione dei sistemi di subtrasmissione e distribuzione primaria: periodo (1989/92), M.P.I. 40%.
- Analisi della sicurezza statica e dinamica dei sistemi elettrici di potenza: (1993-96), MURST 40%.
- Sviluppo di software vettoriale e parallelo per applicazioni scientifiche e tecniche: analisi di grandi reti mediante il calcolo parallelo. Progetto Finalizzato del C.N.R. "Sistemi Informatici e Calcolo Parallelo" (1988-90).
- Trilateral collaboration, funded by C.N.R., among the C.N.R. group in Bari, in Catania and The University of Gliwice in Poland "Load Shedding strategies for emergency control in power systems". (1987-90).
- Gestione ottimale dei carichi per l'esercizio economico dei sistemi elettrici di potenza (C.N.R. 1987-89).
- Strategie di intervento in emergenza nei sistemi elettrici di potenza (C.N.R. 1990-91).
- Bilateral collaboration, funded by C.N.R., between the C.N.R. group in Bari and Arizona State University, U.S.A. "Dynamic security analysis in power systems". (1992).
- Contract n. 79/94 between Politecnico di Bari ed ENEL s.p.a. su: "Parallel and vectorial computing applications on the time-domain simulator code SICRE". (1995-96).
- "Concurrent Processing of Power System Dynamics" funded by United States National Science Foundation (1998).
- Contract n. S 1685 between Politecnico di Bari e CESI S.p.A. on “Financial and technical tools for the management of the national transmission security”, Periodo 2003.

Dr. Massimo La Scala has been PI (Principal Investigator) in the following research projects:

1. Contract R23WC0002 with ENEL S.p.A., Preventive control and dynamic security (1997).

2. Contract with Regione Puglia to develop a study for the Regional Energy Planning entitled: Assessment and planning of the electrical energy production in Puglia from fossil sources and renewables (1997).

3. Contract A348/TA/97 with Agip-Petroli, Short-circuit analysis for the Refinery- Agip Petroli di Taranto (1997).

4. Contract RAEX C006/0/00 con ENEL S. p. A.-Ricerca-Polo elettrico ed automazione, Real-time preventive control of dynamic security (1998).

5. Contract RAAZ S082/0/00 con ENEL S. p. A.-Ricerca-Polo elettrico ed automazione on: “Analysis of congestion risks on transmission grids in a competitive market of the electrical energy”, 1999.

6. Contract N.R. 1906 with CESI - Centro Sperimentale Italiano Giacinto Motta S.p.A.: Available Transfer Capability evaluation and contract curtailment for the congestion management of the Italian transmission grid, Principal Investigator: Massimo La Scala. This activity was developed during the year 2001 for CESI as a part of a larger project, funded by the Italian Ministry of the Industry named: Ricerca di Sistema (Research on the Italian Energy System).

7. Contract PRIN 2003-2004 (Programmi di ricerca scientifica di Rilevante Interesse Nazionale) financed by the Italian Scientific Research and Education Ministry: Security control of the Italian Transmission System through Resources associated to the balancing and reserve market and financial derivatives.

8. Contract PRIN 2006-2008 (Programmi di ricerca scientifica di Rilevante Interesse Nazionale) financed by the Italian Scientific Research and Education Ministry: Development of Wide Area Measurement and Control methodologies for increasing the Security of the Italian Electrical Transmission System.

9. Project MIUR Interlink 2006, II4C5EDA9 (2006-2009) Development of Operator Training Simulator Systems for training operators in Energy Management Systems in collaboration with Washington State University (USA).

10. Principal Investigator in the project: Smart Grids: Advanced solutions for gas and electric utilities in collaboration with two municipal utilities AMGAS SpA and AMET SpA, 2009-2013. It is a EU-Regione Puglia Grant 1.133.700 € project. It addresses the use of ICT technologies in improving the management of power and gas municipal utilities characterized.

11. In 2003-2004, Prof. La Scala was in the scientific committee for the development of a project PRAI-Puglia for the promotion of companies involved in bio-technologies and the creation of a Bio-tech District in Puglia.

12. Progetto Interlink 2006-2009, II4C5EDA9: Development of OTS for Transmission System Operators. Jointly developed with Washington State University (USA). Financed with 31.228 €.

13. Contract with AMGAS SpA on a Feasibility Study for the development of a Power Park in Bari Municipalità. Financed with 46.200€.

14. Project INTERREG/PHARE/CARDS named GASATO on Best practices in renewables and energy efficiency in Italy and Serbia, 2007-2008. Financed with 122.424 €.

15. Contract for the study of electromagnetic interferences between overhead lines up to 30 kV and gas pipelines between Zinnella and Cervignano d’Adda, 2010, financed with 57.600 € by SAIPEM SpA [in 2010-2011]. It is about developing a software to assess electromagnetic interferences between overhead lines up to 30 kV and gas pipelines.

16. In 2011 he was PI of contract n. 628788 with SAIPEM Spa for testing the software developed in the above mentioned contract on an actual system pipeline Vastogirardi – Orticola. The project was granted with 34.800€.

17. In 2010, he has been national coordinator of the project PRIN (Projects of Relevant National Interest) financed by The Italian Ministry of the University and Scientific Research MIUR entitled: ”Ductile power systems for the security of the Italian power system” financed with 203.491 €. The project is in collaboration with Gruppo Sistemi Elettrici per l’energia del Politecnico di Milano, Università di Pavia, Università “La Sapienza” di Roma e Politecnico di Torino.

18. In 2010, he has been responsible of a feasibility study for DeSOx and DeNOx pollution control system for Enipower Spa in the Refinery of Taranto.

19. In 2011 he has been principal investigator in a research project about Smart Public Illumination developed for ENEA under the grant “Ricerca di Sistema Elettrico- Accordo di Programma Ministero dello Sviluppo Economico – ENEA- Area: Razionalizzazione e risparmio nell’uso dell’energia - Progetto: Tecnologie “smart” per l’integrazione della illuminazione pubblica con altre reti di servizi energetici e loro ottimizzazione”. (financed with 30.000 €).

20. 2012-2015. La Scala has PI of the Power system reserach group of Politecnico di Bari in the Project “RES NOVAE (Reti, Edifici, Strade, Nuovi Obiettivi Virtuosi per l’Ambiente)”, granted by the Italian Minister of University and Research (23.391.010 €). The project is carried out in collaboration with other research institutes and some industrial partners such as ENEL Distribuzione, IBM Italia, GE. The project finances research on smart cities, active distribution networks, residential energy hubs.


21. 2013-2017. PI of the Project “Laboratory for the development of renewable sources and energy efficiency: Progetto ZERO (Zero Emission Research Option”, granted by the Regione Puglia in the Framework Program Agreement on network of public laboratories in the Apulian region (2.319.400 €). The project finances the setting-up of an innovative multidisciplinary laboratory on energy efficiency, covering the areas of electrical, mechanical and civil engineering.

22. 2016-2018 PI of the project “Energy router and cloud tools for controlling smart grids”, granted by Regione Puglia (3.805.000 €). The project aims at the design, test, prototyping and possible later industrialization, of a local controller that manages distributed energy resources (DERs) basing on optimal control strategies evaluated at global level by a cloud-computing platform.

23. 2018-today La Scala is in charge for Politecnico di Bari of the project “Optimal System with a Mix Of flexibility Solutions for Europe” (OSMOSE), research project H2020 - call LCE-04-2017 (28.300.000 €). Multiple services provided by grid devices, large demand-response and RES generation coordinated in a smart management system, with a particular focus on ex-post market, regulatory and scalability-interoperability analysis.

24. Confindustria Brindisi: “Smart industrial energy district nel polo industriale di Brindisi”, 45 k€. 2016-2017.


25. Project "EMERA - Sistema integrato per l’illuminazione e i servizi alla mobilità urbana", POR Puglia FESR-FSE 2014-2020 Azione 1.6, financed for 2.003.025,96 €.


<b><i>Scientific Assistance Activity for Public Bodies and Scientific Associations </b></i>

Since 2002 to 2017 prof. La Scala has been advisor and auditor for Cassa Conguaglio per il Settore Elettrico ( and Cassa per i Servizi Energetici e Ambientali) about fulfilments of Deliberation 158/01 Autorità per l’Energia Elettrica ed il Gas in Projects developed by Centro Elettrotecnico Sperimentale Italiano (C.E.S.I. S.p.A.) under financial support by Ministero of Industry.

Prof. La Scala developed a study for the Acquedotto Pugliese (the largest Water- Supply System in Europe) to examine the potentials of new laws in Italy about the improvement of the energy efficiency and exploitation of renewables in Water Supply Systems (2004).

Prof. La Scala developed a study for “Regione Puglia” and Politecnico di Bari about the planning of the electric energy production from fossil fuels and renewables in Puglia (1997).

Prof. La Scala participated, on behalf of Autorità dell’Energia Elettrica e del Gas (AEEG), to the PHARE Project LT2001/IB/EY/01 between Italy and Lithuania, on “Cross Border Trade and related issues”, Vilnius June 29th-30th, 2004. He was consultant for the National Control Commission for Prices and Energy and the Lithuanian TSO Lietuvos Energija in Lithuania.

Prof. La Scala participated, on behalf of Autorità dell’Energia Elettrica e del Gas (AEEG), to the PHARE Project Twinning Project-Institutional Strengthening between Italy and Turkey ”Road Map for Cross Border Trading” under an annual contract in 2005. He was consultant for the Energy Market Regulatory Authority in Turkey.

In October-November 2006, prof. La Scala participated as expert in a project about testing a Special Protection Scheme (SPS) of the Bureya Hydro Power Plant (2400MW) for the Russia Siberian Electric Power Research Institute and Transmission System Operator (TSO) of the Far East Interconnection Power System (IPS).

In 2007-2008 he has been Scientific chairman for the project GASATO an INTERREG/PHARE/CARDS project with Serbia about the implementation of best practices in Renewables and energy efficiency.

In December 2008, the President of the Administrative Court in Puglia appointed Prof. Massimo La Scala as Commissioner with the authority to approve Wind Farm projects in substitution of Local Governamental Agency (Regione Puglia).

In 2006 Prof. La Scala founded the Italian Association of Experts in Critical Infrastructures.

Chairman of the “Federazione AEIT” (Italian Association of Electrical and Electronics Engineers) – Puglia Branch (2004-2007).

National Board of Associazione Energia Elettrica della Federazione AEIT (2007-2010).

Board of advisors of Associazione Scienze e Tecnologie per la Ricerca e l’Industria (2012-2014).

He has been reviewer of research products and projects for numerous scientific organizations:
• CIVR Comitato di Indirizzo per la Valutazione della Ricerca MIUR, Italy (2004-2010);
• ANVUR -VQR 2011-2014 (Italy);
• Regione Lazio (2017-2018), Italy;
• Regione Toscana (2018), Italy;
• Regione Campania (2018), Italy;
• University of Hong Kong (2004);
• University of Padua (Italy) (2005);
• Chilean National Commission for Scientific and Technological Research (CONICYT), Chile, (2017);
• Jiao Tong University Shangai-China, 2017.

Nel 2011- 2012 he has been independent consultant in a Delphi decision analysis for the “Programma Operativo Interregionale Energia Rinnovabile e Risparmio Energetico 2007-2013” at the Presidenza del Consiglio dei Ministri-Dipartimento Affari Regionali- Struttura di missione P.O.R.E.

With Deliberation n. 4/10, AEEG - the Italian Energy Regulator approved Prof. La Scala as an expert in active grids and smart grids for the evaluation of pilot projects incentivised by AEEG Deliberation 39/2010. The technical and scientific contribution of Prof. La Scala during evaluation and dissemination phase of these pilot projects was acknowledged by AEEG in the consultation document AEEG/255/2015R/eel.

With Deliberation 9/10 of AEEG Prof. La Scala was in charge of the evaluation of a smart-grid project presented by ASSM S.p.A.-Cabina Primaria di Tolentino.

Since 2011 he has been in the panel of the experts appointed by GSE (Gestore dei Servizi Elettrici) for performance testing of renewable and cogeneration plants according to Deliberations GOP-AEEG n. 71/09 and n. 215/04.

With Deliberation 21/2016–DAGR of the Italian Regulator for Energy and Water (http://www.autorita.energia.it/it/docs/16/021-16dagr.htm), he became a member of the panel of 17 experts of the Permanent Observatory of the energy and water regulation in Italy.

In 2017 he has been in the panel experts involved in the evaluation of proposals submitted in response to the call H2020-JTI-FCH-2017-1 (in Horizon2020 framework).