Dipartimenti e Sedi

Scannerizza il codice QR per recuperare i contatti del personale.

Luciano Afferrante

Qualifica:
Professori Associati
SSD:
ING-IND/14
Telefono:
+390805962704
Fax:
Email:
Indirizzo e-mail
Struttura di appartenenza:

Elenco insegnamenti per l'anno accademico 2016/2017

Denominazione Insegnamento Corso di Studi Percorso
PROGETTAZIONE MECCANICA II E MECCANICA SPERIMENTALEINGEGNERIA MECCANICA (D.M. 270/04)INDUSTRIALE
MECCANICA DEL VEICOLO E PROGETTAZIONE ASSISTITA DI STRUTTURE MECCANICHEINGEGNERIA MECCANICA (D.M. 270/04)COSTRUTTIVO

Elenco insegnamenti per l'anno accademico 2015/2016

Denominazione Insegnamento Corso di Studi Percorso
PROGETTAZIONE MECCANICA II E MECCANICA SPERIMENTALEINGEGNERIA MECCANICA (D.M. 270/04)INDUSTRIALE
MECCANICA DEL VEICOLO E PROGETTAZIONE ASSISTITA DI STRUTTURE MECCANICHEINGEGNERIA MECCANICA (D.M. 270/04)COSTRUTTIVO

Elenco insegnamenti per l'anno accademico 2014/2015

Denominazione Insegnamento Corso di Studi Percorso
PROGETTAZIONE MECCANICA II E MECCANICA SPERIMENTALEINGEGNERIA MECCANICA (D.M. 270/04)INDUSTRIALE
MECCANICA DEL VEICOLO E PROGETTAZIONE ASSISTITA DI STRUTTURE MECCANICHEINGEGNERIA MECCANICA (D.M. 270/04)COSTRUTTIVO

Orario di Ricevimento

GiornoOra inizioOra fineLuogo
Mercoledì 10:30 13:30Sezione di Progettazione Meccanica del DMMM, Viale Japigia, 182
Note: Ricevimento in altri giorni e orari possono essere concordati, compatibilmente con gli impegni accademici, per email.
Dr. Ing. Luciano Afferrante
Professore di II fascia in Progettazione Meccanica e Costruzione di Macchine
Dipartimento di Meccanica, Matematica e Management
Politecnico di Bari
V.le Japigia, 182
70125 Bari - Italy
Tel. +39 080 596 2704
Fax. +39 080 596 2777
E-mail: luciano.afferrante@poliba.it
Web of Science Researcher ID: http://www.researcherid.com/rid/H-1086-2011
Scopus Researcher ID: http://www.scopus.com/authid/detail.url?authorId=6602909092
Google Scholar Citations: http://scholar.google.it/citations?user=fxANFswAAAAJ
ResearchGate: https://www.researchgate.net/profile/Luciano_Afferrante


INFORMAZIONI GENERALI
Luogo e data di nascita
Luciano Afferrante è nato a San Giovanni Rotondo (FG) - Italia il 21 settembre del 1976.

Posizione accademica
Luciano Afferrante svolge attualmente la sua attività come Professore di II fascia nel settore scientifico disciplinare ING-IND/14 "Progettazione Meccanica e Costruzione di Macchine", presso il Politecnico di Bari. E' componente dello staff di ricerca del Centro di Eccellenza in Meccanica Computazionale (CEMeC) del Politecnico di Bari, all’interno del quale segue la linea di ricerca: “Studio di fenomeni di instabilità per attrito in freni, frizioni, protesi, binari ferroviari”, la cui attività è prevalentemente incentrata sullo studio dei fenomeni di instabilità termoelastica e termoelastodinamica in sistemi slittanti quali freni e frizioni.
E', inoltre, parte del gruppo di ricerca del TriboLAB (http://tribolab.poliba.it), laboratorio di ricerca nell'ambito della tribologia realizzato con fondi di finanziamento erogati dalla Regione Puglia. L'attività del TriboLAB è incentrata su vari argomenti interdisciplinari della meccanica applicata e costruzione di macchine, tra cui: lo studio del contatto di superfici rugose in presenza di adesione e/o attrito e/o meato di lubrificante; la modellazione in ambiente liquido della risposta dinamica della microtrave di microscopio a forza atomica (AFM); la propagazione di cricche in materiali soft; bio-adesione; superidrorepellenza indotta da rugosità; studio della percolazione in tenute, ecc... Relativamente a tale laboratorio, sono attive collaborazioni con i seguenti centri di ricerca di istituti pubblici e privati: CAU Christian-Albrechts-Universitat of Kiel; Imperial College di Londra; Ge Oil & Gas; Bosh; CNR; Juelich Research Center; University of Twente.
E’ componente anche del gruppo di ricerca “Biomimetica e tribologia delle superfici micro- e nano-strutturate” del Dipartimento di Meccanica, Matematica e Management (DMMM) del Politecnico di Bari. Tale gruppo di ricerca è operante su tematiche interdisciplinari alla meccanica applicata alle macchine e progettazione meccanica. L’attività ha come obiettivo quello di comprendere i meccanismi fondamentali che governano le proprietà super-adesive, super-idrofobe e lubrificanti di superfici bio-ispirate micro e nano-strutturate, nell'ottica di proporre soluzione ingegneristiche innovative per il controllo dell’attrito, della bagnabilità e dell’adesione utili nella micro-robotica, nei sistemi di controllo e sicurezza degli ambienti, oltre che più classicamente in tutti i sistemi tribologici.

Dal 2011 (ciclo 27 in poi) è membro del collegio di Dottorato in "Ingegneria Meccanica e Gestionale" presso il Politecnico di Bari.

Da ottobre 2012 a ottobre 2014 ha ricoperto la carico di rappresentante dei ricercatori nella Giunta del Dipartimento di Meccanica, Matematica e Management (DMMM) del Politecnico di Bari.

Dal 2014 è membro con nomina rettorale della Commissione Brevetti del Politecnico di Bari.

Affiliazioni
• 2002 - Associazione Italiana per l’Analisi delle Sollecitazioni (AIAS)
• 2002 - Centro di Eccellenza in Meccanica Computazionale (CEMeC) presso il Politecnico di Bari
• 2003 - Ordine degli Ingegneri della Provincia di Bari

Principali aree di ricerca
Meccanica del contatto, tribologia, attrito, adesione, meccanica della frattura, superidrorepellenza, biomeccanica delle valvole aortiche, instabilità dinamiche e termoelastiche, fatica da contatto di rotolamento, corrugazione dei binari ferroviari, progettazione di componenti meccanici innovativi.

RESPONSABILITA’ SCIENTIFICA DI PROGETTI DI RICERCA
• 2012-2015 Responsabile scientifico dell'unità di ricerca “Progettazione mediante tecniche numeriche” di attuatori meccatronici (OR 9.1), del programma di ricerca PON02-INNOVHEAD, “Tecnologie Innovative per Riduzione Emissioni, Consumi e Costi Operativi di Motori HEAVY DUTY” - PON Ricerca e Competitività 2007-2013 (Finanziamento assegnato all'unità: 105.000,00 €).
• 2014-2016 Responsabile scientifico progetto “Tecno Innovation” per la parte relativa allo "Sviluppo di un trasportatore a coclea autopulente per l'industria alimentare molitoria", finanziato dalla TecnoMulipast srl, in seno a un progetto della Regione Puglia (P.O. PUGLIA 2007-2013: P.I.A. Titolo IX Asse I - Linea di Intervento 1.1 - Azione 1.1.2 Ricerca Industriale e Sviluppo Sperimentale) (Finanziamento assegnato all’unità 100.000,00 €)
• 2017 - FFABR - Finanziamento delle attività base di ricerca professori di II fascia.
• 2017-2019 Responsabile scientifico dell'unità di ricerca “Analisi statica e dinamica del comportamento strutturale del veicolo AGV” (OR6), del programma di ricerca INNONETWORK “OmniAGV 4.0 - Veicolo a guida automatica omnidirezionale, abilitante per le specifiche Industry 4.0” del P.O.R. PUGLIA 2014-2020 - (Finanziamento assegnato all'unità 3.1: 60.000,00 €).

Responsabile dei seguenti progetti di ricerca finanziati su Fondi di Ricerca di Ateneo (FRA), bando 2012 e 2016:

• FRA 2012 “Strategie ispirate alla natura per il controllo dell'attrito, dell'adesione e della bagnabilità in superfici micro-/nano-strutturate” (4.000,00 €).
• FRA 2016 “Ottimizzazione delle proprietà superidrofobiche di superfici rugose” (1.000,00 €)

RESPONSABILITA’ SCIENTIFICA DI PROGETTI DI RICERCA FINANZIATI DA ENTI PRIVATI

Responsabile scientifico nei seguenti progetti di ricerca finanziati da enti privati:
• 2013 - "Caratterizzazione numerica e sperimentale (mediante l'utilizzo di accelerometri e l'ausilio di software appositamente sviluppato per l'elaborazione dei dati relativi all'applicazione in questione) della risposta in frequenza di un palo portantenne strallato, al fine di caratterizzare i cambiamenti di rigidezza del sistema connessi alle variazioni del pretensionamento degli stralli" finanziato da Vodafone S.p.A. (2800 €)
• 2013 - "Studio del cambiamento delle frequenze fondamentali connesso alla variazione di rigidezza dovuta all'insorgere e la propagazione di una cricca alla base di pali porta antenne. per la messa a punto di un sistema di controllo in remoto delle frequenze naturali del sistema per risalire alla presenza di cricche alla base del palo", finanziato da Vodafone S.p.A. (6400 €)
• 2016 - "Surface roughness characterization of tubes in polypropylene” finanziato dalla società ATP s.r.l. (6600 €)
• 2018 - 2019 - “Verifica delle macchine e delle attrezzature destinate alla produzione di trasmissione meccaniche nell’ambito di Industria 4.0” finanziato dalla società GETRAG SpA di Magna Powertrain GmbH (400.000,00 €)


PARTECIPAZIONE SCIENTIFICA A PROGETTI DI RICERCA
Partecipazione alla stesura e alle attività di ricerca e gestione nei seguenti programmi di ricerca e formazione:

• PRIN 2004: “Modelli numerici per la previsione della vita a fatica per contatto di rotolamento” (60.800,00 €)
• FISR/PRO.MO.MAT 2002-2006: "Multiscale computational mechanics for hi/tech composite materials and coatings" (108.000,00 €)
• Progetto Vigoni, 2006-2007 con l’Università di Amburgo e Stoccarda, finanziato da DAAD e CRUI (5.000,00 €)
• PON01_02584, 2011-2014 "Sviluppo Materiali Avanzati e Tecnologie Innovative" (SMATI) (1.440.000 €)
• PON01_02584/F, 2011-2014 "Formazione di Ricercatori e Tecnici di Ricerca specializzati nell'utilizzo degli acciai inossidabili e riporti superficiali e delle relative tecnologie di produzione/ lavorazione per il loro impiego in condizioni estreme" (SMATI-F) (848.305 €)
• PON02-INNOVHEAD, 2012-2015 "Tecnologie Innovative per Riduzione Emissioni, Consumi e Costi Operativi di Motori HEAVY DUTY" (OR8: Sviluppo di metodologie di calcolo per la valutazione delle proprietà di attrito, adesione, usura e cavitazione in dispositivi di tenuta e antiusura 201.00,00 €).
• Progetto Strategico di Ricerca PS_075 "Ricerca e Sviluppo di un Sistema di Gestione della Manutenzione di Asset Ferroviari (ASSET)", Accordo di Programma Quadro in materia di Ricerca Scientifica.
• PON02_00576-MASSIME (formazione) “Sistemi di sicurezza meccatronici innovativi (cablati e wireless) per applicazioni ferroviarie, aerospaziali e robotiche”.


PARTECIPAZIONE A PROGETTI DI RICERCA FINANZIATI DA PRIVATI

Collaborazione in progetti di ricerca finanziati da aziende private, tra cui si ricordano:

(i) Progetto di ricerca “Studio cinematico e ottimizzazione strutturale di un attuatore realizzato mediante un accoppiamento innovativo vite-madrevite” finanziato da ARES s.r.l. (160.800,00 €)
(ii) Progetto di ricerca “Analisi del comportamento a fatica di innovativo recipiente in pressione non esposto a fiamma impiegato per la tempra di componenti meccanici” finanziato da ISI s.p.a. (4.800,00 €)
(iii) Progetto di ricerca “Indagine sperimentale ed analisi relativa a pezzi speciali metallici” finanziato da Ente per lo Sviluppo dell’Irrigazione e la trasformazione Fondiaria in Puglia, Lucania e Irpinia (39.312,00 €)
(iv) Progetto di ricerca "Analisi, Progettazione e Sviluppo di una soluzione software sperimentale orinetata al calcolo degli elementi strutturali in produzione riguardanti strutture industriali, travi da ponte, solai estrusi, componenti per l'edilizia in generale" finanziato da ILS s.r.l. (1.200,00 €)
(v) Progetto di ricerca “Studio dell’affidabilità strutturale di un concept di turbomacchina motrice denominata wind-milling generator con funzioni di auxiliary cruise generator per aeromobili" finanziato da AVIO GROUP SpA (70.000,00 €)
(vi) Progetto di ricerca "Rotordynamic Characterization of Annular Seals in Centrifugal Pumps" finanziato da Nuovo Pignone (60.000,00 €)
(vii) Progetto di ricerca "Comportamento ad usura di componenti di cuscinetti", finanziato da SKF (11.000,00 €)
(viii) Progetto di ricerca “Valutazione della resistenza a fatica di ingranaggi automobilistici – Fatica e fatica da contatto su innesti frontali ottenuti con processo di forgiatura monoblocco”, finanziato da GETRAG SpA (29.000,00 €)

ATTIVITÁ EDITORIALI

• 2013-2016 membro dell'Editorial Board della rivista internazionale "International Journal of Advanced Engineering Applications (IJAEA)" (ISSN:2321-7723)

• dal 2017 membro dell'Editorial Board della rivista internazionale “The Open Mechanical Engineering Journal” (ISSN: 1874-155X, Scopus ID: 19700186908)

• Referee per numerose riviste internazionali, tra cui:
Soft Matter, Journal of the Royal Society Interface, Applied Physics Letter, Journal of the Mechanics and Physics of Solids, Nonlinear Dynamics, Part H: Journal of Engineering in Medicine, WEAR, International Journal of Solids and Structures, International Journal of Mechanical Science, Journal of Applied Physics, Tribology International, Proceedings of the Institution of Mechanical Engineers - Part C, Journal of Mechanical Engineering Science, Applied Thermal Engineering, ASME - Journal of Tribology, AIP Advances, Mathematical Problems in Engineering, Journal of Vibration and Control, Journal of Engineering Mathematics, Applications and Applied Mathematics, The Open Mechanics Journal, International Journal of Industrial and Systems Engineering, Australian Journal of Mechanical Engineering, Journal of Engineering Tribology, Technical Gazzette, Surface Topography: Metrology and Properties, Journal of Strain Analysis for Engineering Design, Current Applied Physics, Transport Problems, Advances in Mechanical Engineering, Review of Scientific Instruments, Chemical Engineering Science, Biomimetics - MDPI.

• Collaboratore del comitato di organizzazione del XXXIII Conferenza AIAS: Innovazione nella progettazione industriale, 31 Agosto – 2 Settembre 2004, Bari.

• Membro del comitato di revisione del World Tribology Congress 2013 e del comitato di organizzazione della sessione WE3-BM1 Bioinspiration in Macro-engineering, all’interno del track “Biomimetics”.

• Membro del comitato di revisione dell’International Conference on Advance Materials Research and Application 2014 (AMRA 2014).

• Membro del comitato di revisione dell’International Wear of Materials Conference 2015.

• Membro del comitato di revisione European Wave and Tidal Energy Conference Series 2015 – (EWTEC2015).

RICONOSCIMENTI PER L'ATTIVITA' DI RICERCA SCIENTIFICA

• “HOT PAPER AWARD” 2014 per l’articolo “The effect of drop volume and micropillar shape on the apparent contact angle of ordered microstructured surfaces”, Soft Matter, Vol.10 (22), pp. 3906-3914, 2014 (doi: 10.1039/C3SM53104J), con autori L. Afferrante, G. Carbone.
Tale articolo ha ricevuto anche una menzione di merito dall’Editorial Office della rivista, con la dedica della copertina sull’issue di pubblicazione.

• Valutazione eccellente nella VQR 2011-2014.

• Lavori pubblicati su invito dell’Editorial Board di riviste scientifiche internazionali e libri internazionali:
- L. Afferrante (2014), "Bio-inspired surfaces with directional adhesion" su Bioadhesion and Biomimetics: From Nature to Applications, Pan Stanford Publishing. Contributo su invito per il "review volume" dal titolo “Bioadhesion and Biomimetics: From Nature to Applications” edito da Pan Stanford Publishing.

- L. Afferrante, M. Ciavarella "Thermo-Elastic Dynamic Instability (TEDI)". Contributo su invito per Encyclopedia of Thermal Stresses, 4300 p., 2013, edita da Richard Hetnarski, Springer (ISBN-10: 9400727380; ISBN-13: 978-9400727380)

- C. Putignano, L. Afferrante, G. Carbone, L. Mangialardi, (2014) “Effect of Prestress in Double Peeling of Adhesive Tapes” contributo su invito sulla rivista internazionale Beilstein Journal of Nanotechnology, 5, pp. 1725–1731, 2014 (doi: 10.3762/bjnano.5.182).

- L. Afferrante, G. Carbone (2013) "The mechanisms of detachment of mushroom-shaped micro-pillars: from defect propagation to membrane peeling", Macromolecular Reaction Engineering, Vol. 7, 609–615, (doi: 10.1002/mren.201300125). Contributo su invito per uno Special Issue su ‘Science and Technology of Bio-Inspired Adhesives", edito dalla John Wiley & Sons.

- Dening, K., Heepe L., Afferrante L., Carbone G., Gorb S.N. (2014) “Adhesion control by inflation: implication from biology to artificial attachment device”, App. Phys. A, 116: 567.

• Invito a organizzare un Simposio all'International Conference of Numerical Analysis and Applied Mathematics 2014 (ICNAAM 2014).

• Invited lecture dal titolo: “Biomimetics: adhesion and superhydrophobic properties of microstructured and randomly rough surfaces” presso l’Università di Trento.

• Giudizi sulla tesi di Dottorato dal titolo “ThermoElastoDynamic Instability (TEDI) in sliding contact”:

- “The thesis is of high quality. It is well structured, clearly written, and answers novel and important questions.
…….
The thesis is, as mentioned above, a very impressive work. However, it is even more impressive that Afferrante has written 9 journal papers that are not included in the thesis.”
Prof. A. Klarbring, capo della Divisione di Meccanica alla Linkoping University – Sweden

- “This work gives an interesting discussion on the phenomenon of friction-induced instabilities of solids when inertia forces and thermal equations are taking into account.
………
The mathematical analyses as well as the numerical simulations are well discussed. The derived results are new and really original. There are matters for several publications in international journals. The reviewer has much appreciated the maturity of the redaction and the rigor of the mathematical arguments.
In conclusion, this work is an outstanding PhD thesis.”
Prof. Nguyen Quoc Son, Direttore di Ricerca CNRS presso il Laboratorio di Meccanica dei Solidi, Ecole Polytechnique, France

- “This thesis introduces a hitherto unknown category of frictional instability associated with the interaction of thermal expansion and elastodynamics. The potential applications of this mechanism are enormous, ranging from earthquakes through mechanical engineering components to nanoscale friction mechanisms. For this contribution alone, the thesis is worthy of the PhD degree. In addition, I notice that Mr. Afferrante has published or had accepted several papers in the premier peer-reviewed journals in the Mechanics field…………”
Prof. James Richard Barber, University of Michigan – USA

- “……….the thesis is well written and the materials covered are more than enough as a Ph.D. thesis by the standard in any US institution. Therefore, my impression is that Italian institutions set higher standard than US institutions for graduating PhDs. I have been trying hard to make some constructive suggestions and comments about this work but I have failed simply because the thoughtfulness of the author……………”
Prof. Yun-Bo Yi, University of Denver – USA

RISULTATI OTTENUTI NEL TRASFERIMENTO TECNOLOGICO IN TERMINI DI PARTECIPAZIONE ALLA CREAZIONE DI NUOVE IMPRESE (SPIN OFF)

E’ consigliere di amministrazione della società di spin-off del Politecnico di Bari, PoliMech s.r.l. – Strutture Meccaniche Innovative, istituito il 31/03/2008, e di cui è socio fondatore. Principale attività dello spin off è il trasferimento tecnologico delle conoscenze acquisite in ambito scientifico alle imprese. Numerose sono state le azioni dello spin off in questo senso e, in particolare, nel campo dell'affidabilità delle strutture saldate (CMC S.r.l., Vodafone S.p.A., OLEOTECNA S.r.l.), della tribologia (BOSCH Tecnologie Diesel e Sistemi Frenanti S.p.A., Nuovo Pignone S.p.A.), della meccanica della frattura (Vodafone S.p.A.), dei sistemi di frizione (MASMEC S.r.l.), del rischio impatto al suolo di pale di turbine eoliche a seguito rottura (Tre Tozzi Energy S.r.l.), ecc... Quest'ultima attività ha peraltro avuto come risultato anche una pubblicazione molto recente sull'argomento:
CARBONE G., AFFERRANTE L., A novel probabilistic approach to assess the blade throw hazard of wind turbines, Renewable Energy, 51, 474-481 doi: 10.1016/j.renene.2012.09.028, (2013).
Inoltre, l'attività svolta in seno a un progetto finanziato dalla Regione Puglia (P.O. PUGLIA 2007-2013: P.I.A. Titolo IX Asse I - Linea di Intervento 1.1 - Azione 1.1.2 Ricerca Industriale e Sviluppo Sperimentale) con la società TecnoMulipast srl di Gravina di Puglia (BA), ha portato allo sviluppo di una nuova coclea autopulente per il trasporto di materiale polverulento, relativamente alla quale è stata depositata una richiesta di brevetto (attualmente in fase di elaborazione) dal titolo "COCLEA PER IL TRASPORTO DI FARINACEI O MATERIALI POLVERULENTI CON DISPOSITIVO INTEGRATO DI LAVAGGIO INTERMITTENTE AD ARIA" di cui il sottoscritto è inventore.


ATTIVITA’ DI COLLABORAZIONE E DI RICERCA CON UNIVERSITÁ ESTERE

Numerose sono le collaborazioni di ricerca sviluppate nel corso degli anni con noti studiosi stranieri fra cui Prof. J.R. Barber (University of Michigan - USA) su Instabilità TermoElastica e TermoElastoDinamica, Prof. A. Klarbring (Linkoping University – Sweden) su esistenza, unicità e stabilità delle soluzioni nei problemi di contatto termoelastico e Prof. Ponter (University of Leicaster – United Kingdom) su Rolling Contact Fatigue, Prof. A. Sackfield (University of Oxford - United Kingdom) su problemi di corrugazione dei binari ferroviari, Prof. Stanislav N. Gorb (Christian-Albrechts-University of Kiel) e Nicola M. Pugno (University of Trento) sulla biomimetica, Prof. Daniele Dini (Imperial College of London) su problemi di tribologia.

ALTRI TITOLI

- 2017: abilitazione scientifica nazionale a professore di I fascia (Tornata 2016) nel settore concorsuale 09/A3 - Progettazione industriale, costruzioni meccaniche e metallurgia, settore scientifico-disciplinare ING-IND/14 - Progettazione meccanica e costruzione di macchine, in data 10/04/2017;

- 2014: Abilitazione scientifica nazionale a professore di II fascia (Tornata 2012).

- 2014: Professore di II fascia presso il Politecnico di Bari, in qualità di vincitore di concorso, nel Settore Scientifico Disciplinare ING-IND/14: Progettazione Meccanica e Costruzione di Macchine.

- 2011: Ricercatore universitario presso il Politecnico di Bari, in qualità di vincitore di concorso, nel Settore Scientifico Disciplinare ING-IND/14: Progettazione Meccanica e Costruzione di Macchine.

- 2006: Dottorato di Ricerca in Ingegneria Meccanica presso il Politecnico di Bari, discutendo la tesi dal titolo “ThermoElastoDynamic Instability (TEDI) in sliding contact”.

- 2002: Abilitazione alla professione di Ingegnere (I sessione del 2002). Dal 2003 iscritto all'Ordine degli Ingegneri della Provincia di Bari.

- 2001: Laurea con lode in Ingegneria Meccanica, presso il Politecnico di Bari, discutendo la tesi in Costruzione di Macchine dal titolo “Studio del transitorio nel contatto termoelastico di sistemi frenanti e di frizione”.

- 1995: Diploma di maturità con votazione 60/60, presso il Liceo classico “Publio Virgilio Marone” di Vico del Gargano (FG).


Esperienze in ambito accademico

• 2002 (Febbraio-Giugno) - Contratto di ricerca con il Dipartimento di Ingegneria Meccanica e Gestionale del Politecnico di Bari per la “Elaborazione di dati per la messa a punto di tecniche per la valutazione delle Shake-Down nel contatto ruota-rotaia”.
• 2002 (Luglio-Dicembre) - Contratto di ricerca con il Centro di Eccellenza in Meccanica Computazionale del Politecnico di Bari per la “Progettazione multilivello di freni, frizioni, cambi ed altri componenti meccanici”.
• 2003 - Contratto di ricerca con il Dipartimento di Ingegneria Meccanica e Gestionale del Politecnico di Bari per la “Elaborazione di un software per la valutazione del danneggiamento termico in sistemi slittanti, valutazione del danneggiamento a fatica nel contatto di rotolamento e relativa validazione con i dati sperimentali di letteratura”
• 2006-2007 - Assegno di ricerca presso il Politecnico di Bari erogato nell’ambito dei finanziamenti del progetto PROMOMAT.
• 2008-2009 - Assegno di ricerca presso il Politecnico di Bari erogato nell’ambito dei finanziamenti del CEMeC (Centro di Eccellenza in Meccanica Computazionale).
• 2009-2010 (Dicembre 2009-Marzo 2010) - Contratto di ricerca con il Dipartimento di Ingegneria Meccanica e Gestionale del Politecnico di Bari per lo “Studio dello sviluppo di un modello di calcolo atto a definire le caratteristiche idrorepellenti di superfici nano- e micro-strutturate”.
• 2010 (Marzo-Settembre) – Borsa Post-Dottorato presso il Dipartimento di Vie e Trasporti del Politecnico di Bari all’interno del Progetto Strategico in materia di ricerca scientifica finanziato dalla Regione Puglia dal titolo “Ricerca e Sviluppo di un Sistema di Gestione della Manutenzione di Asset Ferroviari”.
• 2010 (Novembre-Dicembre) - Contratto di prestazione professionale con il Dipartimento di Ingegneria Meccanica e Gestionale del Politecnico di Bari nell'ambito del Progetto di Ricerca TRASFORMA - UR3 per la “Caratterizzazione delle proprietà tribologiche e superidrorepellenti di superfici micro- e nano-strutturate mediante tecniche numeriche agli elementi finiti”.
• 2011 (Febbraio-Marzo) - Borsa Post-Dottorato presso il Dipartimento di Ingegneria Civile e Ambientale del Politecnico di Bari all’interno del Progetto Strategico in materia di ricerca scientifica finanziato dalla Regione Puglia dal titolo “S.I.S.M.A. Strutture Innovative e Sperimentazione di Materiali Avanzati”.


Esperienze professionali

Nell’ambito delle esperienze professionali caratterizzate da attività di ricerca, tra i numerosi studi di consulenza scientifica svolti, si citano:

• ottimizzazione strutturale mediante calcolo FEM di controtelai di piattaforme aeree per la movimentazione in quota di persone (per la C.M.C. s.r.l.);
• calcolo e verifica FEM di componenti di caldaia a tubi di fumo (per la ITEA s.p.a.);
• verifica FEM di componenti strutturali di braccio di piattaforme aeree per la movimentazione in quota di persone (per la C.M.C. s.r.l.);
• Consulenza scientifica relativa allo "Studio di fattibilità per la realizzazione di una piattaforma di sollevamento a doppio pantografo da 32.5 tonn" (per la ATMEC);
• studio di progettazione cinematica, strutturale e di produzione di una piattaforma di sollevamento a semplice pantografo per sollevamento di autoveicoli (per la OLEOTECNA S.r.l.);
• studio per la realizzazione di un banco prova per frizioni (per la MASMEC S.p.A.);
• studio di consulenza relativo alla caratterizzazione del materiale dei bracci di una gru mobile (per la FAVER S.p.A.);
• studio di consulenza per la verifica (progettuale e sperimentale) del collasso di pali porta antenne per stazioni radio base di telefonia mobile (per la Vodafone S.p.A.);
• Consulenza scientifica relativa alla "Analisi del comportamento di tubazioni interrate sotto l'azione di carichi statici e sismici, con relativa verifica a buckling delle tubazioni" (per la Intini s.r.l.).
• studio di consulenza per l'installazione di turbine eoliche ad asse verticale su pali porta antenne per stazioni radio base di telefonia mobile (per la Vodafone S.p.A.);
• verifiche sperimentali con tecnica estensimetrica dello stato tensionale (con particolare riferimento al calcolo dei cicli affaticanti) in componenti strutturali di piattaforme aeree di lavoro, di varia tipologia (per la C.M.C. s.r.l.);
• Consulenza scientifica relativa allo "Studio di problematiche dinamiche e di fatica su strutture soggette ad azioni dovute al distacco dei vortici di Von Karman." (per Studio Vitone & Associati)
• studio dei modi di vibrare di strutture di sostegno per antenne di telefonia mobile e turbine eoliche ad asse verticale (per la Vodafone S.p.A.);
• valutazione delle caratteristiche di resistenza statiche e a fatica, di pali tralicciati, destinati al supporto di turbine eoliche ad asse orizzontale (per la GEOTECNA s.r.l.);
• ottimizzazione strutturale di pali poligonali leggeri per il sostegno di antenne per telefonia mobile (per la Vodafone S.p.A.);
• studio di ottimizzazione delle configurazioni di antenne su pali di telefonia mobile per la minimizzazione della spinta fluidodinamica indotta dalle raffiche di vento" (per la Vodafone SpA);
• studio di fattibilità per la realizzazione di sistema per la ventilazione naturale degli shelter di stazioni radio-base di telefonia mobile, a mezzo di estrattore solare (per la Vodafone S.p.A.);
• ideazione e progettazione di un dispositivo innovativo per il controllo della tensione negli stralli (per la Vodafone S.p.A.);
• individuazione di una metodologia FEM per valutare l'entità della pretensione conseguente al forzamento iniziale di pali poligonali e valutazione, sempre con tecniche FEM, degli eventuali effetti che l'imbozzamento locale può determinare sulla resistenza a fatica di giunzioni saldate (per A2F Ingegneria s.r.l.).

Attività didattica

A.A. 2017/2018
• Corso di MECCANICA DEL VEICOLO E PROGETTAZIONE ASSISTITA DI STRUTTURE MECCANICHE (modulo di PROGETTAZIONE ASSISTITA DI STRUTTURE MECCANICHE) (corso di laurea magistrale in Ingegneria Meccanica, Politecnico di Bari).
• Corso di PROGETTAZIONE MECCANICA II E MECCANICA SPERIMENTALE (modulo di PROGETTAZIONE MECCANICA II) (corso di laurea magistrale in Ingegneria Meccanica, Politecnico di Bari).

A.A. 2016/2017
• Corso di MECCANICA DEL VEICOLO E PROGETTAZIONE ASSISTITA DI STRUTTURE MECCANICHE (modulo di PROGETTAZIONE ASSISTITA DI STRUTTURE MECCANICHE) (corso di laurea magistrale in Ingegneria Meccanica, Politecnico di Bari).
• Corso di PROGETTAZIONE MECCANICA II E MECCANICA SPERIMENTALE (modulo di PROGETTAZIONE MECCANICA II) (corso di laurea magistrale in Ingegneria Meccanica, Politecnico di Bari).

A.A. 2015/2016
• Corso di MECCANICA DEL VEICOLO E PROGETTAZIONE ASSISTITA DI STRUTTURE MECCANICHE (modulo di PROGETTAZIONE ASSISTITA DI STRUTTURE MECCANICHE) (corso di laurea magistrale in Ingegneria Meccanica, Politecnico di Bari).
• Corso di PROGETTAZIONE MECCANICA II E MECCANICA SPERIMENTALE (modulo di PROGETTAZIONE MECCANICA II) (corso di laurea magistrale in Ingegneria Meccanica, Politecnico di Bari).

A.A. 2014/2015
• Corso di MECCANICA DEL VEICOLO E PROGETTAZIONE ASSISTITA DI STRUTTURE MECCANICHE (modulo di PROGETTAZIONE ASSISTITA DI STRUTTURE MECCANICHE) (corso di laurea magistrale in Ingegneria Meccanica, Politecnico di Bari).
• Corso di PROGETTAZIONE MECCANICA II E MECCANICA SPERIMENTALE (modulo di PROGETTAZIONE MECCANICA II) (corso di laurea magistrale in Ingegneria Meccanica, Politecnico di Bari).

A.A. 2013/2014
• Corso di PROGETTAZIONE MECCANICA II E MECCANICA SPERIMENTALE (modulo di PROGETTAZIONE MECCANICA II) (corso di laurea magistrale in Ingegneria Meccanica, Politecnico di Bari).
• Corso di OPTIMIZATION METHODS (corso di laurea magistrale in Ingegneria Meccanica, Politecnico di Bari).

A.A. 2012/2013
• Corso di PROGETTAZIONE ASSISTITA DI STRUTTURE MECCANICHE (corso di laurea magistrale in Ingegneria Meccanica, Politecnico di Bari).

A.A. 2011/2012
• Corso di ELEMENTI DI MECCANICA DELLE MACCHINE E DI PROGETTAZIONE MECCANICA \ 2° MODULO: ELEMENTI DI PROGETTAZIONE MECCANICA (corso di laurea triennale in Ingegneria Gestionale, Politecnico di Bari).

A.A. 2009/2010
• Professore a contratto, corso di ELEMENTI COSTRUTTIVI DI MACCHINE (corso di laurea triennale in Ingegneria delle Industrie Agroalimentari, Facoltà di Agraria, Università degli Studi del Molise).

A.A. 2008/2009
• Professore a contratto, corso di ELEMENTI COSTRUTTIVI DI MACCHINE (corso di laurea triennale in Ingegneria delle Industrie Agroalimentari, Facoltà di Agraria, Università degli Studi del Molise).


Attività di tutorato

Dall’anno 2003 al 2012 ha anche costantemente svolto attività di esercitazioni e tutoraggio in diversi corsi del settore ING-IND/14 sia della laurea di base triennale che di quella magistrale (MECCANICA DEI MATERIALI, PROGETTAZIONE MECCANICA, COSTRUZIONE DI MACCHINE, PROGETTAZIONE ASSISTITA DI STRUTTURE MECCANICHE)


Ulteriori interventi didattici che esulano dalla attività accademica istituzionale:

2004
• docenza nel corso di Ingegneria Applicata. Scuola Superiore di Integrated Engineering presso l’Istituto ITIS “G. Marconi” di Bari.

2008
• docenza nel corso di Materiali compositi. Scuola Superiore di Tecnico per l’Industrializzazione del prodotto e del processo presso l’istituto ITIS “L. Da Vinci” Mola di Bari (BA).
• docenza nel corso di ECDL CAD. Scuola Superiore di Tecnico per l’Industrializzazione del prodotto e del processo presso l’istituto ITIS “L. Da Vinci” Mola di Bari (BA).
• docenza nel corso di Tecniche di progettazione e prototipazione. Scuola Superiore di Tecnico per l’Industrializzazione del prodotto e del processo presso l’istituto ITIS “L. Da Vinci” Mola di Bari (BA).

2012
• docenza all'interno del corso di formazione per il progetto PON01_02584/F "Qualificazione dei prodotti e dei processi", Politecnico di Bari.

2014
• docenza all'interno del corso di formazione per il progetto PON02_00576_3333585 (MASSIME: Sistemi di sicurezza meccatronici innovativi per applicazioni ferroiarie, aerospaziali e robotiche) "Elementi di Costruzioni di Macchine", Politecnico di Bari.
• docenza all'interno del corso di formazione per il progetto PON02_00576_3333585 (MASSIME: Sistemi di sicurezza meccatronici innovativi per applicazioni ferroiarie, aerospaziali e robotiche) "Fondamenti di Progettazione Meccanica", Politecnico di Bari.
• docenza all'interno del corso di formazione per il progetto PON01_01366-F (BATTERIE: Formazione di ricercatori e tecnici di ricerca specialisti nel settore del riciclo, del recupero e della valorizzazione dei componenti di beni di consumo alla fine del loro ciclo di vita) "Metodi matriciali per sistemi MDOF. Soluzione del problema statico. Matrice delle masse di tipo lumped.", Politecnico di Bari.


2011 - Commissario per gli esami di Abilitazione alla professione di Ingegnere (I e II sessione).


Supervisione tesi

Ha supervisionato numerose tesi di laurea (quinquennali, di primo livello e di secondo livello)


Supervisione progetti di dottorato

Docente guida di dottorandi iscritti al XXIX, XXX e XXXII Ciclo del Dottorato di Ricerca in Ingegneria Meccanica e Gestionale.


Supervisione progetti di formazione

Nel 2013-2014 ha svolto attività di tutoraggio di studenti borsisti nell’ambito del progetto di formazione SMATI-F.
Prof. Ing. Luciano Afferrante
Associate Professor in Mechanical Design and Machine Construction
Department of Mechanics, Mathematics, and Management
Polytechnic of Bari
V.le Japigia, 182
70125 Bari - Italy
Tel. +39 080 596 2704
Fax. +39 080 596 2777
E-mail: luciano.afferrante@poliba.it
Web of Science Researcher ID: http://www.researcherid.com/rid/H-1086-2011
Scopus Researcher ID: http://www.scopus.com/authid/detail.url?authorId=6602909092
Google Scholar Citations: http://scholar.google.it/citations?user=fxANFswAAAAJ
ResearchGate: https://www.researchgate.net/profile/Luciano_Afferrante

GENERAL INFORMATIONS
Place of birth and age
Luciano Afferrante was born in San Giovanni Rotondo (FG) - Italy on September 21, 1976.

Academic Position
Luciano Afferrante is currently associate professor in Mechanical Design and Machine Construction at the Department of Mechanics, Mathematics and Management of the Polytechnic University of Bari. He is an active member of CEMeC - Center of Excellence in Computational Mechanics where he follows the lines of research: “Thermal and Fretting Fatigue in gas turbine components” and “Friction-instability phenomena in brakes, clutches, prostheses, rails”. The main activity is the study of the termoelastic and termoelastodynamic instabilities in sliding systems, like clutches and brakes.
He is also member of the research group of the TriboLAB (http://tribolab.poliba.it), research laboratory in the tribology field, belonging to the network of laboratories TRASFORMA, founded from the Government of Regione Apulia. The research activity is focused on interdisciplinary arguments of the applied mechanics and machine construction: the contact mechanics of rough surfaces in presence of adhesion and/or friction and/or lubricant; the dynamic response of atomic force microscope (AFM); crack propagation in soft materials; bio-adhesion; superhydrophobicity; seals percolation, ecc…. In this respect, numerous collaborations with public and private companies are in place: CAU Christian-Albrechts-Universitat of Kiel; Imperial College di Londra; Ge Oil & Gas; Bosh; CNR; Juelich Research Center; University of Twente.
Moreover, he is member of the research group “Biomimetic and tribology of micro- and nano-structured surfaces” of the Department of Mechanics, Mathematics and Management (DMMM) of the Polytechnic of Bari. The research activity of the group is mainly focused on the study of the fundamental mechanisms governing the adhesive, superhydrophobic and lubricant properties of bioinspired surfaces. The scope is to propose innovative solutions to control friction, wettability and adhesion. Such solutions can find applications in the micro-robotics, in safety systems, and in all traditional tribological systems.

Since 2011 he is member of the PhD board in "Mechanical and Management Engineering" of Polytechnic University of Bari.

From October 2012 to October 2014 he was member of the Executive Board of the Department of Mechanics, Mathematics and Management of Polytechnic University of Bari.

Since 2014 is member of the Patent Committee of the Polytechnic University of Bari.

Main research areas
Contact mechanics, friction, adhesion, biomimetics, fracture mechanics, superhydrophobicity, biomechanics of aortic valves, thermo-elastic and dynamic instabilities, rolling contact fatigue and corrugation in railways, mechanical design of innovative mechanical components.


FUNDING ID

• 2012-2015 Scientific coordinator inside the project "Innovative technologies for reduction of emissions, fuel consumption and operating costs in HEAVY DUTY engines" (Activity 9.1: Design with numerical methodologies, inside OR9: Innovative Materials and manufactures for optimized mechatronic actuators. (OR9: 668.000,00 €; Activity 9.1: 105.000,00 €).
• 2014-2016 Scientific coordinator of the project “Tecno Innovation: development of a self-cleaning screw conveyor for the milling industry", funded by TecnoMulipast, inside the P.O. PUGLIA 2007-2013: P.I.A. Titolo IX Asse I - Line of Action 1.1.2 Industrial Research and Experimental Development) (Funding of project: 100.000,00 €)
• 2017 - Funding FFABR (Founding of the Research Base Activity - Associate Professors)
• 2017-2019 Scientific coordinator of the Research Unit “Static and Dynamic analysis of the structural behavior of the AGV vehicle” (OR6), inside the Research Program INNONETWORK “OmniAGV 4.0 - Omnidirectional automatic guided vehicle, enabling specifications of Industry 4.0” del P.O.R. PUGLIA 2014-2020 - (Funding of Unit 3.1: 60.000,00 €).

He is coordinator of the following research project funded on University Research Funds, Funding Announcement 2012 and 2016:
• FRA 2012 “Bio-inspired strategies to control friction, adhesion and wettability of micro-/nano-structured surfaces” (4.000,00 €).
• FRA 2016 “Optimization of the super-hydrophobic properties of rough surfaces” (1.000,00 €)

COORDINATOR IN RESEARCH PROJECTS FUNDING BY PRIVATE COMPANIES

Luciano Afferrante has been scientific coordinator in the following research projects with private companies:

• 2013 - Research project “Numerical and experimental characterization of the frequency response of guyed poles. Evaluation of system stiffness changes due to variation of the guys pretension” funded by Vodafone SpA (2.800,00 €)
• 2013 - Research project “Effect of the crack propagation in the welded joint between poles and flange on the variation of the natural frequency of the systems. Design of a remote system to control the natural frequency of the pole and to identify the possible presence of cracks at the base of the pole” funded by Vodafone SpA (6.400,00 €)
• 2016 - Research project “Surface roughness characterization of tubes in polypropylene” funded by ATP s.r.l. (6.600,00 €)
• 2018 - 2019 - “Machines and equipment for the manufacturing of mechanical transmissions enabling specifications of Industry 4.0” funded by GETRAG SpA -Magna Powertrain GmbH (400.000,00 €)


OTHER RESEARCH PROJECTS

Luciano Afferrante has collaborated in the following research projects:

• PRIN 2004: “Modelli numerici per la previsione della vita a fatica per contatto di rotolamento” (60.800,00 €)
• FISR/PRO.MO.MAT 2002-2006: "Multiscale computational mechanics for hi/tech composite materials and coatings" (108.000,00 €)
• Progetto Vigoni, 2006-2007 with University Hamburg and Stuttgard. Funded by DAAD and CRUI (5.000,00 €)
• PON01_02584, 2011-2014 "Sviluppo Materiali Avanzati e Tecnologie Innovative" (SMATI) (1.440.000 €)
• PON01_02584/F, 2011-2014 "Formazione di Ricercatori e Tecnici di Ricerca specializzati nell'utilizzo degli acciai inossidabili e riporti superficiali e delle relative tecnologie di produzione/ lavorazione per il loro impiego in condizioni estreme" (SMATI-F) (848.305 €)
• PON02-INNOVHEAD, 2012-2015 "Tecnologie Innovative per Riduzione Emissioni, Consumi e Costi Operativi di Motori HEAVY DUTY" (OR8: Sviluppo di metodologie di calcolo per la valutazione delle proprietà di attrito, adesione, usura e cavitazione in dispositivi di tenuta e antiusura 201.00,00 €).
• Progetto Strategico di Ricerca PS_075 "Ricerca e Sviluppo di un Sistema di Gestione della Manutenzione di Asset Ferroviari (ASSET)", Framework Programme in Scientific Research.
• PON02_00576-MASSIME (formazione) “Sistemi di sicurezza meccatronici innovativi (cablati e wireless) per applicazioni ferroviarie, aerospaziali e robotiche”.

Moreover, he has collaborated in many research projects funded by private companies, for example:

(i) Research project “Studio cinematico e ottimizzazione strutturale di un attuatore realizzato mediante un accoppiamento innovativo vite-madrevite” funded by ARES s.r.l. (160.800,00 €);
(ii) Research project “Analisi del comportamento a fatica di innovativo recipiente in pressione non esposto a fiamma impiegato per la tempra di componenti meccanici” funded by ISI s.p.a (4.800,00 €);
(iii) Research project “Indagine sperimentale ed analisi relativa a pezzi speciali metallici” funded by Ente per lo Sviluppo dell’Irrigazione e la trasformazione Fondiaria in Puglia, Lucania e Irpinia (39.312,00 €);
(iv) Research project "Analisi, Progettazione e Sviluppo di una soluzione software sperimentale orinetata al calcolo degli elementi strutturali in produzione riguardanti strutture industriali, travi da ponte, solai estrusi, componenti per l'edilizia in generale" funded by ILS s.r.l. (1200,00 €);
(v) Research project “Studio dell’affidabilità strutturale di un concept di turbomacchina motrice denominata wind-milling generator con funzioni di auxiliary cruise generator per aeromobili" funded by AVIO GROUP SpA (70.000,00 €);
(vi) Research project "Rotordynamic Characterization of Annular Seals in Centrifugal Pumps" funded by Nuovo Pignone (60.000,00 €);
(vii) Research project "Comportamento ad usura di componenti di cuscinetti", funded by SKF (11.000,00 €);
(viii) Research project “Valutazione della resistenza a fatica di ingranaggi automobilistici – Fatica e fatica da contatto su innesti frontali ottenuti con processo di forgiatura monoblocco”, funded by GETRAG SpA (29.000,00 €).


EDITORIAL ACTIVITIES

• 2013-2016 Editorial Board Member of "International Journal of Advanced Engineering Applications (IJAEA)" (ISSN:2277-7345A).
• since 2017 Editorial Board Member of “The Open Mechanical Engineering Journal” (ISSN: 1874-155X, Scopus ID: 19700186908)

• Referee for numerous international journals:
Soft Matter, Journal of the Royal Society Interface, Applied Physics Letter, Journal of the Mechanics and Physics of Solids, Nonlinear Dynamics, Part H: Journal of Engineering in Medicine, WEAR, International Journal of Solids and Structures, International Journal of Mechanical Science, Journal of Applied Physics, Tribology International, Proceedings of the Institution of Mechanical Engineers - Part C, Journal of Mechanical Engineering Science, Applied Thermal Engineering, ASME - Journal of Tribology, AIP Advances, Mathematical Problems in Engineering, Journal of Vibration and Control, Journal of Engineering Mathematics, Applications and Applied Mathematics, The Open Mechanics Journal, International Journal of Industrial and Systems Engineering, Australian Journal of Mechanical Engineering, Journal of Engineering Tribology, Technical Gazzette, Surface Topography: Metrology and Properties, Journal of Strain Analysis for Engineering Design, Current Applied Physics, Transport Problems, Advances in Mechanical Engineering, Review of Scientific Instruments, Chemical Engineering Science, Biomimetics - MDPI.

• Chairman and session organizer “WE3-BM1 Bioinspiration in Macro-engineering” inside the track “Biomimetics” at the World Tribology Congress 2013

• Member of the Review Committee of the World Tribology Congress 2013.

• Member of the Review Committee of the International Conference on Advance Materials Research and Application 2014 (AMRA 2014).

• Member of the Review Committee of the International Wear of Materials Conference 2015.

• Member of the Review Committee of the European Wave and Tidal Energy Conference Series 2015 – (EWTEC2015).


SPECIAL MENTIONS

• “HOT PAPER” 2014 for the paper “The effect of drop volume and micropillar shape on the apparent contact angle of ordered microstructured surfaces”, Soft Matter, Vol.10 (22), pp. 3906-3914, 2014 (doi: 10.1039/C3SM53104J), with author L. Afferrante, G. Carbone.
This paper received special mention from the Journal Editorial Office and the cover on the issue in which the article appears.

• Excellent rating obtained in the VQR 2011-2014.

• Papers published on invitation of the Editorial Board of international scientific journals and books:

- L. Afferrante (2014), "Bio-inspired surfaces with directional adhesion" su Bioadhesion and Biomimetics: From Nature to Applications, Pan Stanford Publishing. Contribution on invitation for the "review volume" with title “Bioadhesion and Biomimetics: From Nature to Applications” edited from Pan Stanford Publishing.

- L. Afferrante, M. Ciavarella "Thermo-Elastic Dynamic Instability (TEDI)". Contributo su invito per Encyclopedia of Thermal Stresses, 4300 p., 2013, edited from Richard Hetnarski, Springer (ISBN-10: 9400727380; ISBN-13: 978-9400727380)

- C. Putignano, L. Afferrante, G. Carbone, L. Mangialardi, (2014) “Effect of Prestress in Double Peeling of Adhesive Tapes”. Contribution on invitation on Beilstein Journal of Nanotechnology, 5, pp. 1725–1731, 2014 (doi: 10.3762/bjnano.5.182).

- L. Afferrante, G. Carbone (2013) "The mechanisms of detachment of mushroom-shaped micro-pillars: from defect propagation to membrane peeling", Macromolecular Reaction Engineering, Vol. 7, 609–615, (doi: 10.1002/mren.201300125). Contribution on invitation for a Special Issue on ‘Polymer Adhesion Science and Reaction Engineering, with Applications", edited from John Wiley & Sons.

- K. Dening, L. Heepe, L. Afferrante, G. Carbone, S. N. Gorb, “Adhesion control by inflation: implications from biology to artificial attachment device” Appl. Phys. A, Vol. 116, pp. 567-573, 2014 (doi: 10.1007/s00339-014-8504-2). Contribution on invitation for the international journal Applied Physics A - Material Science & Processing.

• Invited Lecture at the University of Trento: “Biomimetics: adhesion and superhydrophobic properties of microstructured and randomly rough surfaces."

• Comments on his PhD thesis with title “ThermoElastoDynamic Instability (TEDI) in sliding contact”:

- “The thesis is of high quality. It is well structured, clearly written, and answers novel and important questions.
…….
The thesis is, as mentioned above, a very impressive work. However, it is even more impressive that Afferrante has written 9 journal papers that are not included in the thesis.”
Prof. A. Klarbring, Linkoping University – Sweden

- “This work gives an interesting discussion on the phenomenon of friction-induced instabilities of solids when inertia forces and thermal equations are taking into account.
………
The mathematical analyses as well as the numerical simulations are well discussed. The derived results are new and really original. There are matters for several publications in international journals. The reviewer has much appreciated the maturity of the redaction and the rigor of the mathematical arguments.
In conclusion, this work is an outstanding PhD thesis.”
Prof. Nguyen Quoc Son, Ecole Polytechnique, France

- “This thesis introduces a hitherto unknown category of frictional instability associated with the interaction of thermal expansion and elastodynamics. The potential applications of this mechanism are enormous, ranging from earthquakes through mechanical engineering components to nanoscale friction mechanisms. For this contribution alone, the thesis is worthy of the PhD degree. In addition, I notice that Mr. Afferrante has published or had accepted several papers in the premier peer-reviewed journals in the Mechanics field…………”
Prof. James Richard Barber, University of Michigan – USA

- “……….the thesis is well written and the materials covered are more than enough as a Ph.D. thesis by the standard in any US institution. Therefore, my impression is that Italian institutions set higher standard than US institutions for graduating PhDs. I have been trying hard to make some constructive suggestions and comments about this work but I have failed simply because the thoughtfulness of the author……………”
Prof. Yun-Bo Yi, University of Denver – USA


RESULTS OBTAINED IN THE TECHNOLOGY TRANSFER: PARTECIPATION IN THE CREATION OF NEW COMPANIES (SPIN OFF)

He has a seat on the board of directors of PoliMech s.r.l. – Strutture Meccaniche Innovative, spin-off of Politecnico of Bari of which he is also a founding member. The main activity of the spin off is to make available scientific knowledge and expertise to community groups and business. Works are carried out in numerous fields: weld joints reliability (CMC S.r.l., Vodafone S.p.A., OLEOTECNA S.r.l.), tribology (BOSCH Tecnologie Diesel e Sistemi Frenanti S.p.A., Nuovo Pignone S.p.A.), fracture mechanics (Vodafone S.p.A.), structural optimization (Vodafone S.p.A.), clutch systems (MASMEC S.r.l.), impact on the ground of wind turbine blade fragments (Tre Tozzi Energy S.r.l.), ecc... The following pubblication is a result of the last activity:
CARBONE G., AFFERRANTE L., A novel probabilistic approach to assess the blade throw hazard of wind turbines, Renewable Energy, 51, 474-481 doi: 10.1016/j.renene.2012.09.028, (2013).
Moreover, within the project funded by Regione Apulia (P.O. PUGLIA 2007-2013: P.I.A. Titolo IX Asse I - Linea di Intervento 1.1 - Azione 1.1.2 Ricerca Industriale e Sviluppo Sperimentale) with the company TecnoMulipast srl of Gravina di Puglia (BA), he has developed a new self-cleaning auger transport system, for which a patent demand has been elaborated with title "COCLEA PER IL TRASPORTO DI FARINACEI O MATERIALI POLVERULENTI CON DISPOSITIVO INTEGRATO DI LAVAGGIO INTERMITTENTE AD ARIA".


COLLABORATION AND RESEARCH ACTIVITIES WITH FOREIGN UNIVERSITIES

Luciano Afferrante has developed many research collaborations with famous foreign researchers: Prof. J.R. Barber (University of Michigan - USA) on ThermoElastic and ThermoElastoDynamic Instability, Prof. A. Klarbring (Linkoping University – Sweden) on existence, uniqueness and stability of solutions in thermoelastic contact problems, Prof. Ponter (University of Leicaster – United Kingdom) on Rolling Contact Fatigue, Prof. A. Sackfield (University of Oxford - United Kingdom) on corrugation problems in railway tracks, Prof. Stanislav N. Gorb (Christian-Albrechts-University of Kiel) and Nicola M. Pugno (University of Trento) on biomimetic topics, Prof. Daniele Dini (Imperial College of London) on tribology problems.

OTHER QUALIFICATIONS

- 2017: national scientific qualification for full professor (year 2016) in 09/A3 - Progettazione industriale, costruzioni meccaniche e metallurgia, SSD: ING-IND/14 - Progettazione meccanica e costruzione di macchine, on April, 10, 2017;

- 2014: national scientific qualification for associate professor (year 2012) in 09/A3 - Progettazione industriale, costruzioni meccaniche e metallurgia, settore scientifico-disciplinare ING-IND/14 - Progettazione meccanica e costruzione di macchine, on February, 20, 2014;

- 2014: Associate professor at Polytechnic University of Bari in Mechanical Design and Machine Construction (SSD: ING-IND/14).

- 2011: Assistant professor at Politecnico of Bari in Mechanical Design and Machine Construction (SSD: ING-IND/14).

- 2006: PhD in Mechanical Engineering, discussing the thesis “ThermoElastoDynamic Instability (TEDI) in sliding contact”.

- 2002: Qualification as Engineer (first session, 2002). Since 2003 member of Italian Association Engineers.

- 2001: Degree in Mechanical Engineering (5 years course), cum laude at Politecnico of Bari, by discussing the thesis “Transient analysis of the thermoelastic contact in clutches and brakes”.

- 1995: High School Diploma (classical studies) with 60/60, Liceo classico “Publio Virgilio Marone”, Vico del Gargano (FG).


Previous employments

• 2002 (February-June) – research fellow at Department of Mechanical and Management Engineering of Politecnico of Bari, on Rolling contact problems in railway lines.
• 2002 (July-December) - research fellow at CEMeC - Center of Excellence in Computational Mechanics, on ThermoElastic Instability problems in brakes and clutches.
• 2003 - research fellow at Department of Mechanical and Management Engineering of Politecnico of Bari, on Rolling contact problems in railway lines.
• 2006-2007 – research fellow at Politecnico of Bari with a scholarship funded by MIUR (PROMOMAT program).
• 2008-2009 – research fellow at Politecnico of Bari, with a scholarship funded by CEMeC.
• 2009-2010 (December 2009-March 2010) - research fellow at Department of Mechanical and Management Engineering of Politecnico of Bari, on evaluation of superhydrorepellent properties of microstructured surfaces.
• 2010 (March-September) – postdoctoral fellowship at ‘Dipartimento di Vie e Trasporti’ of Politecnico of Bari funded by Regione Puglia on corrugation problems in railway lines.
• 2010 (November-December) – research fellow at Department of Mechanical and Management Engineering of Politecnico of Bari on mathematical characterization of superhydrorepellent and tribological properties of microstructured surfaces.
• 2011 (February-March) - postdoctoral fellowship at ‘Dipartimento di Ingegneria Civile e Ambientale’ of Politecnico of Bari funded by Regione Puglia on FEM model for superelastic shape-memory alloys.


Professional activities

Luciano Afferrante carried out many scientific consulting activities, including:

• structural optimization by FEM analysis of chassis of aerial platform used to provide temporary access for people to inaccessible areas, usually at height (C.M.C. s.r.l.);
• FEM design of boiler components (ITEA s.p.a.);
• FEM calculations of structural components of aerial platform used to provide temporary access for people to inaccessible areas, usually at height (C.M.C. s.r.l.);
• feasibility study about the fabrication of a lifting platform of 32.5 tons with double pantograph (ATMEC s.r.l.)
• kinematic, structural and production study of a lifting platform for vehicles with simple pantograph (OLEOTECNA S.r.l.)
• design of a test bench for clutches (MASMEC s.r.l.);
• mechanical characterization of mobile crane arm materials (FAVER S.p.A);
• theoretical study and experimental characterization of fracture of poles for antennas of mobile telephone base station (Vodafone S.p.A.);
• consulting study to characterize the behavior of underground pipes under the action of static and seismic loads (Intini s.r.l.).
• consulting study for installation of wind turbines with vertical axis on poles for antennas of mobile telephone base station (Vodafone S.p.A.);
• experimental analyses with strain gauges of the stress field in structural components of aerial platforms and calculation of the fatigue cycles (C.M.C. s.r.l.);
• consulting study to charcterize the dynamic and fatigue response of slender structures subjected to loads due to the Von Karman vortices (Studio Vitone & Associati)
• characterization of the static and fatigue strength of lattice structures, used to support wind turbines with horizontal axis (GEOTECNA s.r.l.);
• structural optimization of polygonal poles for antennas of mobile telephone base station (Vodafone S.p.A.);
• optimization study to find the best configuration of antennas of mobile telephone base station minimizing the aerodynamic force due to the wind gusts (Vodafone S.p.A.).
• modal characterization of supporting structures for antennas of mobile telephone base station and wind turbines (Vodafone S.p.A.);
• feasibility study about a natural aeration system for shelter of mobile telephone base station, based on a solar extractor (Vodafone S.p.A.);
• ideation and design of an innovative device to control the stress in guyed poles (Vodafone S.p.A.);
• ideation of a FEM methodology to estimate the pretension intensity, due to the initial shrink fit, in polygonal poles, and evaluation, with FEM tecniques, of the effects that the local buckling can yield on the fatigue resistance of welded joints (A2F Ingegneria s.r.l.).

Teaching at University

A.Y. 2017/2018
• Teaching in the course of Computer-Aided Mechanical Design. Master Degree Course in Mechanical Engineering - Polytechnic of Bari.
• Teaching in the course of Mechanical Design II. Master Degree Course in Mechanical Engineering - Polytechnic of Bari.
A.Y. 2016/2017
• Teaching in the course of Computer-Aided Mechanical Design. Master Degree Course in Mechanical Engineering - Polytechnic of Bari.
• Teaching in the course of Mechanical Design II. Master Degree Course in Mechanical Engineering - Polytechnic of Bari.
A.Y. 2015/2016
• Teaching in the course of Computer-Aided Mechanical Design. Master Degree Course in Mechanical Engineering - Polytechnic of Bari.
• Teaching in the course of Mechanical Design II. Master Degree Course in Mechanical Engineering - Polytechnic of Bari.
A.Y. 2014/2015
• Teaching in the course of Computer-Aided Mechanical Design. Master Degree Course in Mechanical Engineering - Polytechnic of Bari.
• Teaching in the course of Mechanical Design II. Master Degree Course in Mechanical Engineering - Polytechnic of Bari.
A.Y. 2013/2014
• Teaching in the course of Mechanical Design II. Master Degree Course in Mechanical Engineering - Polytechnic of Bari.
• Teaching in the course of Optimization Methods. Master Degree Course in Mechanical Engineering - Polytechnic of Bari.
A.Y. 2012/2013
• Teaching in the course of Computer-Aided Mechanical Design. Master Degree Course in Mechanical Engineering - Polytechnic of Bari.
A.Y. 2011/2012
• Teaching in the course of Mechanical of Machines and Mechanical Design\Elements of Mechanical Design. First Degree Course in Management Engineering – Polytechnic of Bari.
A.Y. 2009/2010
• Teaching in the course of Elements of Machine Construction. First Degree Course in Food Industrial Engineering – University of Molise.
A.Y. 2008/2009
• Teaching in the course of Elements of Machine Construction. First Degree Course in Food Industrial Engineering – University of Molise.

Tutorials activities
Since 2003 he tutorial activities in many courses of the academic discipline ING-IND/14 both in First Degree Courses and Master Degree Courses (Mechanic of Solids, Mechanical Design, Machine Construction, Computer-Aided Mechanical Design)

Other teaching activity
2004
• Teaching in the course of Applied Engineering. Post Undergraduate Course in Integrated Engineering - Istituto ITIS “G. Marconi” di Bari.

2008
• Teaching in the course of Composite Materials. Post Undergraduate Course in Product and Process Engineering - Istituto ITIS "L. Da Vinci" Mola di Bari (BA).
• Teaching in the course of ECDL CAD. Post Undergraduate Course in Product and Process Engineering - Istituto ITIS "L. Da Vinci" Mola di Bari (BA).
• Teaching in the course of Tecnique of Prototipation and Design. Post Undergraduate Course in Product and Process Engineering - Istituto ITIS "L. Da Vinci" Mola di Bari (BA).

2012
• Teaching in the course of Product and Process Qualification. Post Graduate Course - Polytechnic of Bari (PON01_02584/F).

2014
• Teaching in the course of Elements of Machine Construction. Post Graduate Course - Politecnico of Bari (PON02_00576_3333585 - MASSIME: Sistemi di sicurezza meccatronici innovativi per applicazioni ferroiarie, aerospaziali e robotiche).
• Teaching in the course of Fundamentals of Mechanical Design. Post Graduate Course - Politecnico of Bari (PON02_00576_3333585 - MASSIME: Sistemi di sicurezza meccatronici innovativi per applicazioni ferroiarie, aerospaziali e robotiche).
• Teaching in the course of Matrix method for MDOF systems – Solutions of the static problem – Lumped mass matrix. Post Graduate Course - Politecnico of Bari (PON01_01366-F - BATTERIE: Formazione di ricercatori e tecnici di ricerca specialisti nel settore del riciclo, del recupero e della valorizzazione dei componenti di beni di consumo alla fine del loro ciclo di vita).

2011 - Member of the board of examination of professional engineers.

Supervision of graduating projects

He supervised lots of graduating projects (theses).

Supervision of PhD projects

Since 2014 he is supervisor of a PhD students attending the PhD course in Mechanical and Management Engineering.

Supervision of training projects

2013-2014: He supervised postgraduated students attending the Training Course Project SMATI-F (PON01_02584/F, 2011-2014).