Form di ricerca

Corsi di Laurea

Torna Indietro


Materia: FISICA TECNICA AMBIENTALE
Classe/Partizione:
ID Attività Didattica: 2026
Docente: STEFANIZZI PIETRO
Esami: Visualizza Elenco degli Appelli
PeriodoS2 (2° SEMESTRE)
Inizio lezionivenerdì 04 marzo 2016
Fine lezionimercoledì 29 giugno 2016
SegmentoDocenteSSDTipoCFUOreTAFFrequenza
FISICA TECNICA AMBIENTALE STEFANIZZI PIETRO ING-IND/11 LEZ 12 96 Base Libera
Legenda
SEGMENTO:
Tutte le unità didattiche sono composte da almeno un segmento
TIPO:
LEZ - lezione, ESE - esercitazione, LAB - laboratorio

Orario di Ricevimento

GiornoOra inizioOra fineLuogo
Martedì 11:30 13:30Fisica Tecnica (Terzo piano DICAR, plesso Ingegneria)
Note: Ricevimento su prenotazione inviando una mail all'indirizzo di posta elettronica: [pietro.stefanizzi@poliba.it]

Obiettivi Formativi:

Insegnamento a carattere formativo, finalizzato a fornire conoscenze tecniche, strumenti di valutazione quantitativa e dati di riferimento in tema di qualita’ dell’ambiente confinato e di prestazione energetica, nonche’ di tecnologie edilizie coerenti.
I contenuti dell’insegnamento comprendono i fondamenti di termodinamica, trasmissione del calore, benessere termoigrometrico, termofisica dell’edificio, impianti di climatizzazione.
L’obiettivo didattico formativo e’ quello fare acquisire allo studente:
-la conoscenza dei fenomeni ambientali di carattere termo-igrometrico, in rapporto alla percezione umana ed alla conservazione del manufatto edilizio;
-la capacita’ di operare scelte consapevoli in relazione al progetto fisico-tecnico dell’edificio;
-la capacita’ di individuare le soluzioni impiantistiche piu’ idonee per la climatizzazione dell’ambiente confinato.

Contenuti del Corso:

TERMODINAMICA E TRASMISSIONE DEL CALORE (6 CFU)

Le proprietà termodinamiche dei fluidi. Equazioni e diagrammi di stato.
Elementi di statica e dinamica dei fluidi.
Conservazione della massa. Perdite di carico nei condotti e diagramma di Moody.
Conservazione dell'energia per sistemi aperti a flusso stazionario.
Cicli termodinamici. Ciclo diretto a vapore (Rankine).
Ciclo inverso a vapore. Frigoriferi e pompe di calore.
L’aria umida, proprietà e diagrammi psicrometrici.
Trasformazioni tipiche dell’aria umida, trasformazioni nelle UTA.
Trasmissione del calore: conduzione termica, convezione, irraggiamento.
Parete piana e parete cilindrica in regime termico costante.
Transitori termici. Conduzione in regime periodico stazionario.
Diffusione del vapore. Verifica termoigrometrica secondo UNI EN ISO 13788.
Proprietà termofisiche dei materiali, la norma UNI EN ISO 10456. Proprietà dei materiali isolanti.

TERMOFISICA DELL’EDIFICIO (3 CFU)

Elementi di climatologia edilizia. I dati climatici per la progettazione (zone climatiche, gradi giorno).
Cenni di comfort termoigrometrico e di IAQ (Indoor Air Quality).
Bilanci termici e di massa dell’ambiente costruito: condizioni invernali/estive, modalità di controllo ambientale.
Caratterizzazione termica dell’elemento di involucro opaco: parametri termici in regime stazionario e dinamico.
Caratterizzazione termica dell’elemento di involucro trasparente.
Ponti Termici.
Carico termico invernale in condizioni di progetto (UNI EN 12831).
Fabbisogno di energia per la climatizzazione.
Certificazione energetica degli edifici.

IMPIANTI DI CLIMATIZZAZIONE (3 CFU)

Impianti per la climatizzazione degli edifici.
Impianti di riscaldamento ad acqua. Cenni sul dimensionamento.
Impianti di condizionamento aria. Tipologie e cenni sul dimensionamento.
Ventilazione Meccanica Controllata.
Impianti a fonti rinnovabili. Solare termico e fotovoltaico.

Esercitazioni numeriche
Sono previste esercitazioni numeriche in aula riguardanti: comportamento di semplici sistemi termodinamici, psicrometria, trasmissione del calore nei componenti edilizi, controllo della condensazione nei componenti edilizi, applicazione dei bilanci di massa e di energia dell’ambiente costruito, calcolo delle dispersioni in condizioni di progetto invernali.


Esercitazioni sperimentali
Sono previste esercitazioni sperimentali riguardanti la misura di temperatura, umidita', velocita' dell’aria e trasmittanza termica delle pareti.

Testi di Riferimento:

-Cengel, Y.A., Termodinamica e Trasmissione del Calore, IV edizione, McGraw-Hill, 2013.

-Corrado V., Fabrizio E., Fondamenti di Termofisica dell’Edificio e Climatizzazione, CLUT, Torino, 2014.

-Corrado V., Fabrizio E., Applicazioni di Termofisica dell’Edificio e Climatizzazione, CLUT, Torino, 2009.

-Ulteriori riferimenti bibliografici, legislativi e normativi verranno forniti durante il corso.

Requisiti:

E' richiesta la conoscenza dei fondamenti di Fisica ed Analisi Matematica.