Form di ricerca

Corsi di Laurea

Torna Indietro


Materia: FISICA TECNICA E SISTEMI ENERGETICI
Classe/Partizione:
ID Attività Didattica: 2066
Docente: MARTELLOTTA FRANCESCO
Esami: Visualizza Elenco degli Appelli
PeriodoS1 (1° SEMESTRE)
Inizio lezionisabato 01 ottobre 2016
Fine lezionigiovedì 02 febbraio 2017
SegmentoDocenteSSDTipoCFUOreTAFFrequenza
FISICA TECNICA (1 Modulo) MARTELLOTTA FRANCESCO ING-IND/08 LEZ 6 48 Caratterizzante Libera
AMIRANTE RICCARDO
Legenda
SEGMENTO:
Tutte le unità didattiche sono composte da almeno un segmento
TIPO:
LEZ - lezione, ESE - esercitazione, LAB - laboratorio

Orario di Ricevimento

GiornoOra inizioOra fineLuogo
Lunedì 15:00 19:00Bari
Note: Orario unico per tutti i corsi

Obiettivi Formativi:

MODULO FISICA TECNICA
Fornire, attraverso la conoscenza dei principi della termodinamica e delle leggi della trasmissione del calore, una base metodologica per analizzare e gestire i comportamenti di un sistema termodinamico interagente con l’ambiente esterno con scambi di massa e di energia.
MODULO SISTEMI ENERGETICI
Il modulo di sistemi energetici si prefigge l’obiettivo di fornire ai futuri ingegneri gestionali le conoscenze teoriche di base e di calcolo per la gestione e progettazione di sistemi industriali finalizzati alla trasformazione e conversione dell'energia.

Contenuti del Corso:

I Modulo: Fisica Tecnica
Termodinamica di base: Sistemi termodinamici chiusi e aperti. Proprietà termostatiche ed equilibrio termodinamico. Trasformazioni termodinamiche. Principio zero e 1° della termodinamica. Superficie di stato p-v-T delle sostanze pure. Tabelle delle proprietà e diagrammi di stato. Modello dei gas perfetti e quello delle sostanze incompressibili. 2° principio della Termodinamica e l’entropia. Diagrammi di stato (T, s) e (h, s). Equazione dell’energia meccanica per i sistemi aperti stazionari. Rendimenti isentropici.
Cicli termodinamici diretti e inversi: ciclo Rankine, ciclo Joule-Brayton, ciclo Otto, ciclo Diesel, ciclo frigorifero a compressione di vapore.
Psicrometria: Aria umida, umidità assoluta e relativa, temperatura di rugiada e di bulbo umido. Diagramma psicrometrico. Trasformazioni elementari dell’aria umida. Cicli di condizionamento.
Trasmissione del calore: Conduzione termica in regime stazionario monodimensionale: parete piana, parete cilindrica, pareti composte. Convezione termica naturale e forzata: parametri adimensionali ed equazioni di correlazione. Irraggiamento: corpo nero, corpi grigi, radiazione solare e atmosferica, scambio termico tra corpi neri e tra corpi grigi. Meccanismi combinati di scambio termico. Scambiatori di calore.
II Modulo: Sistemi Energetici
1. Caratteristiche generali delle macchine a fluido (0.8 CFU: 4L-4E): Classificazione delle macchine. Rendimenti delle macchine. Irreversibilità e trasformazioni reali. Rendimenti politropici ed isentropici. Triangoli di velocità nelle turbomacchine. Lavoro euleriano nelle turbomacchine. Rendimenti di conversione dell'energia negli impianti termici. Libro di testo, pp. 1-52.
2. Pompe centrifughe (1.0 CFU: 6L-4E-1Lab): Componenti della macchina. Lavoro, potenza e rendimenti. Importanza del campo di forze centrifughe. Girante e diffusore. Lavoro delle resistenze passive. Curve caratteristiche e diagramma collinare. Punto di funzionamento. Regolazione. Cavitazione. Pompe in serie e in parallelo. Libro di testo, pp. 53-88.
3. Trasmissioni idrostatiche (0.5 CFU: 3L-2E-1Lab):
Cenni macchine costitutive, circuiti di base, conversione dell’energia, regolazione. Libro di testo, pp. 183-199.
4. Motori alternativi a combustione interna (1.0 CFU: 8L-4E-1Lab): Classificazione, principi di funzionamento e costituzione della macchina. Lavoro, potenza, pressione media. Rendimenti e consumo specifico. Cicli ideali: Otto, Diesel e Sabathe. Ciclo indicato. Riempimento. Espressione generale della pme. Principi di regolazione. Curve caratteristiche. Dipendenza della pme dalle condizioni di aspirazione.
5. Impianti a vapore (1 CFU: 6L-4E): Cicli e schemi di impianti. Ciclo Rankine. Mezzi per aumentare il rendimento del ciclo Rankine. Cicli a rigenerazione. Condensatori. Generatori di vapore.
6. Impianti turbogas (1 CFU: 6L-4E): Costituzione e principi di funzionamento. Classificazione: turbine aeronautiche e industriali. Evoluzione delle turbine a gas e applicazioni. Ciclo ideale semplice e rigenerativo: rendimenti e potenza. Gas termicamente perfetti. Ciclo ideale e rigenerativo: rendimenti e potenza
7. Impianti combinati e cogenerazione (0.7 CFU: 4L-2E): Classificazione. Costituzione degli impianti combinati: rendimenti e potenza. Principi della cogenerazione di energia elettrica e termica. Esempi applicativi: rendimenti, potenze termica e meccanica

Testi di Riferimento:

I Modulo
Y.A. Çengel: “Termodinamica e trasmissione del calore”, Mc Graw Hill, Milano, 4a edizione 2013.
A. Cavallini, L. Mattarolo: "Termodinamica Applicata", Cleup, Padova.
Dispense Online
II Modulo
Catalano L. A., Napolitano M., “Elementi di macchine operatrici a fluido”, Pitagora Editrice, Bologna, 1998.
Dispense didattiche disponibili in formato elettronico (.pdf) sul sito http://climeg.poliba.it
per ulteriori approfondimenti

Requisiti:

Concetti basilari di Analisi Matematica, di Geometria e Algebra e di Fisica generale.



Materia: FISICA TECNICA E SISTEMI ENERGETICI
Classe/Partizione:
ID Attività Didattica: 2066
Docente: AMIRANTE RICCARDO
Esami: Visualizza Elenco degli Appelli
PeriodoS1 (1° SEMESTRE)
Inizio lezionisabato 01 ottobre 2016
Fine lezionigiovedì 02 febbraio 2017
SegmentoDocenteSSDTipoCFUOreTAFFrequenza
FISICA TECNICA (1 Modulo) MARTELLOTTA FRANCESCO ING-IND/08 LEZ 6 48 Caratterizzante Libera
AMIRANTE RICCARDO
Legenda
SEGMENTO:
Tutte le unità didattiche sono composte da almeno un segmento
TIPO:
LEZ - lezione, ESE - esercitazione, LAB - laboratorio

Orario di Ricevimento

GiornoOra inizioOra fineLuogo
Giovedì 10:30 12:30Sez. Macchine ed Energetica - DMMM
Note: si prega di concordare il ricevimento via email.
Venerdì 10:30 12:30sez. Macchine ed Energetica - DMMM
Note: si prega di concordare il ricevimento via email.

Obiettivi Formativi:

MODULO FISICA TECNICA
Fornire, attraverso la conoscenza dei principi della termodinamica e delle leggi della trasmissione del calore, una base metodologica per analizzare e gestire i comportamenti di un sistema termodinamico interagente con l’ambiente esterno con scambi di massa e di energia.
MODULO SISTEMI ENERGETICI
Il modulo di sistemi energetici si prefigge l’obiettivo di fornire ai futuri ingegneri gestionali le conoscenze teoriche di base e di calcolo per la gestione e progettazione di sistemi industriali finalizzati alla trasformazione e conversione dell'energia.

Contenuti del Corso:

I Modulo: Fisica Tecnica
Termodinamica di base: Sistemi termodinamici chiusi e aperti. Proprietà termostatiche ed equilibrio termodinamico. Trasformazioni termodinamiche. Principio zero e 1° della termodinamica. Superficie di stato p-v-T delle sostanze pure. Tabelle delle proprietà e diagrammi di stato. Modello dei gas perfetti e quello delle sostanze incompressibili. 2° principio della Termodinamica e l’entropia. Diagrammi di stato (T, s) e (h, s). Equazione dell’energia meccanica per i sistemi aperti stazionari. Rendimenti isentropici.
Cicli termodinamici diretti e inversi: ciclo Rankine, ciclo Joule-Brayton, ciclo Otto, ciclo Diesel, ciclo frigorifero a compressione di vapore.
Psicrometria: Aria umida, umidità assoluta e relativa, temperatura di rugiada e di bulbo umido. Diagramma psicrometrico. Trasformazioni elementari dell’aria umida. Cicli di condizionamento.
Trasmissione del calore: Conduzione termica in regime stazionario monodimensionale: parete piana, parete cilindrica, pareti composte. Convezione termica naturale e forzata: parametri adimensionali ed equazioni di correlazione. Irraggiamento: corpo nero, corpi grigi, radiazione solare e atmosferica, scambio termico tra corpi neri e tra corpi grigi. Meccanismi combinati di scambio termico. Scambiatori di calore.
II Modulo: Sistemi Energetici
1. Caratteristiche generali delle macchine a fluido (0.8 CFU: 4L-4E): Classificazione delle macchine. Rendimenti delle macchine. Irreversibilità e trasformazioni reali. Rendimenti politropici ed isentropici. Triangoli di velocità nelle turbomacchine. Lavoro euleriano nelle turbomacchine. Rendimenti di conversione dell'energia negli impianti termici. Libro di testo, pp. 1-52.
2. Pompe centrifughe (1.0 CFU: 6L-4E-1Lab): Componenti della macchina. Lavoro, potenza e rendimenti. Importanza del campo di forze centrifughe. Girante e diffusore. Lavoro delle resistenze passive. Curve caratteristiche e diagramma collinare. Punto di funzionamento. Regolazione. Cavitazione. Pompe in serie e in parallelo. Libro di testo, pp. 53-88.
3. Trasmissioni idrostatiche (0.5 CFU: 3L-2E-1Lab):
Cenni macchine costitutive, circuiti di base, conversione dell’energia, regolazione. Libro di testo, pp. 183-199.
4. Motori alternativi a combustione interna (1.0 CFU: 8L-4E-1Lab): Classificazione, principi di funzionamento e costituzione della macchina. Lavoro, potenza, pressione media. Rendimenti e consumo specifico. Cicli ideali: Otto, Diesel e Sabathe. Ciclo indicato. Riempimento. Espressione generale della pme. Principi di regolazione. Curve caratteristiche. Dipendenza della pme dalle condizioni di aspirazione.
5. Impianti a vapore (1 CFU: 6L-4E): Cicli e schemi di impianti. Ciclo Rankine. Mezzi per aumentare il rendimento del ciclo Rankine. Cicli a rigenerazione. Condensatori. Generatori di vapore.
6. Impianti turbogas (1 CFU: 6L-4E): Costituzione e principi di funzionamento. Classificazione: turbine aeronautiche e industriali. Evoluzione delle turbine a gas e applicazioni. Ciclo ideale semplice e rigenerativo: rendimenti e potenza. Gas termicamente perfetti. Ciclo ideale e rigenerativo: rendimenti e potenza
7. Impianti combinati e cogenerazione (0.7 CFU: 4L-2E): Classificazione. Costituzione degli impianti combinati: rendimenti e potenza. Principi della cogenerazione di energia elettrica e termica. Esempi applicativi: rendimenti, potenze termica e meccanica

Testi di Riferimento:

I Modulo
Y.A. Çengel: “Termodinamica e trasmissione del calore”, Mc Graw Hill, Milano, 4a edizione 2013.
A. Cavallini, L. Mattarolo: "Termodinamica Applicata", Cleup, Padova.
Dispense Online
II Modulo
Catalano L. A., Napolitano M., “Elementi di macchine operatrici a fluido”, Pitagora Editrice, Bologna, 1998.
Dispense didattiche disponibili in formato elettronico (.pdf) sul sito http://climeg.poliba.it
per ulteriori approfondimenti

Requisiti:

Concetti basilari di Analisi Matematica, di Geometria e Algebra e di Fisica generale.