Form di ricerca

Amministrazione

Scannerizza il codice QR per recuperare i contatti del personale.

Giuseppe Fallacara

Qualifica:
Professori Associati
SSD:
ICAR/14
Telefono:
+390805963874
Fax:
Email:
Indirizzo e-mail
Struttura di appartenenza:

Elenco insegnamenti per l'anno accademico 2016/2017

Denominazione Insegnamento Corso di Studi Percorso
LABORATORIO 3? DI PROGETTAZIONE ARCHITETTONICAARCHITETTURA (D.M. 270/04)comune
LABORATORIO 3? DI PROGETTAZIONE ARCHITETTONICAARCHITETTURA (D.M. 270/04)comune

Elenco insegnamenti per l'anno accademico 2015/2016

Denominazione Insegnamento Corso di Studi Percorso
LABORATORIO 3? DI PROGETTAZIONE ARCHITETTONICAARCHITETTURA (D.M. 270/04)comune
LABORATORIO 3? DI PROGETTAZIONE ARCHITETTONICAARCHITETTURA (D.M. 270/04)comune

Elenco insegnamenti per l'anno accademico 2014/2015

Denominazione Insegnamento Corso di Studi Percorso
LABORATORIO 1? DI PROGETTAZIONE ARCHITETTONICAARCHITETTURA (D.M. 270/04)comune

Orario di Ricevimento

GiornoOra inizioOra fineLuogo
Giovedì 15:00 18:00Terzo piano stanza docente
Note: Previo appuntamento concordato tramite e-mail possibile concordare anche altri giorni della settimana.
DATI GENERALI

(1992) Diploma Liceo Scientifico Statale Galileo Galilei di Bitonto (Ba)
(1996) Vincitore di una Borsa di Studio Erasmus presso ENSAL - École Nationale Supérieure d'Architecture
de Lyon.
(2000) Laurea in Architettura conseguita presso il Politecnico di Bari, il 25 febbraio 2000 con voti 110/110
e lode. Tesi di ricerca: Nodi tettonici lignei nell'architettura tradizionale ungherese. Progetto di sintesi:
Tettonica delle costruzioni lignee: il campanile nell'a definizione dello spazio liturgico.
Relatore: prof. Arch. Claudio D'Amato Guerrieri
Correlatore Gyorgy Radvanyi (Università di Budapest Facoltà di Architettura)
(2000) Abilitazione professionale conseguita presso il Politecnico di Bari, nel settembre 2000.
(2000) Iscrizione presso l'Ordine degli Architetti Pianificatori Paesaggisti e Conservatori della provincia di
Bari. Matricola n°1453 a decorrere dal 07/12/2000.
(2004) Dottorato di Ricerca in Progettazione architettonica, XV ciclo (aa.aa. 2000-2003), Politecnico di
Bari. Titolo tesi: Il paradigma stereotomico nell'arte del costruire. Dalla natura sincretica della
modellazione digitale alla progettazione/costruzione di elementi architettonici in pietra da taglio.
Tutor: prof. Claudio D'Amato Guerrieri
Co-tutor: Jean-Marie Pérouse de Montclos (CNRS-Francia)
Discussione della tesi e conseguimento del titolo in data 27.02.2004.

STATUS ACCADEMICI

(2004) Assegno di ricerca.
Progetto di ricerca dal tema: "Il principio del montaggio a secco e la precisione esecutiva nel progetto di architettura contemporanea. Produzione di modelli numerici (parametrico-variazionali) di elementi/sistemiarchitettonici in pietra/legno per la realizzazione di prototipi con processi cad/cam".
Responsabile scientifico: prof. Claudio D'Amato Guerrieri

(2004) Ricercatore universitario.

(2008) Ricercatore Universitario Confermato.

(2008) Ricercatore Associato - Chercheur associé presso il Laboratoire GSA

(2014) Da febbraio 2014 è abilitato all’accesso alla seconda fascia di docenza universitaria italiana.

(2015) Dal 14/05/2015 è Professore Associato in Progettazione Architettonica presso il DICAR del Politecnico di Bari.

(2015) Nel 2014 fonda il New Fundamentals Research Group.

(2017) Dal 30 marzo 2017 è abilitato all'accesso alla prima fascia di docenza universitaria italiana.

(2017) Visiting professor presso New York Institute of Technology (NYIT) School of Architecture & Design - 1855 Broadway, New York, NY 10023, Stati Uniti per il periodo: novembre/2017 - ottobre/2018. Temi di ricerca, approvati con decreto rettorale D.R. n° 170 del 29/03/2017: Architettura e fabbricazione digitale per Industria 4.0, e Stereotomic Design.


QUALIFICHE ACCADEMICHE

È co-direttore con il prof. Ing. Maurizio Brocato di due tesi di dottorato in corso presso il Laboratoire GSAGéométrie-Structure-Architecture dell' Ecole Nationale Supérieure d'Architecture Paris-Malaquais.

È Docente di “Storia e tecnica della Stereotomia” presso la Scuola di Specializzazione in Beni Architettonici e del Paesaggio del Politecnico di Bari

È membro del Collegio dei Docenti del corso di Dottorato in 'Architettura: Innovazione e Patrimonio' del Consorzio Argonauti (Politecnico di Bari e Università degli Studi Roma Tre)

È coordinatore responsabile del “CESAR”, Corso di Alta Formazione Applicata in Architettura e Restauro (Cours de Enseignement Supérieur en Architecture et Restauration)

ATTIVITA' SCIENTIFICA E DI RICERCA

La mia attività scientifica e di ricerca si è strutturata nel tempo sul duplice versante teoricocritico e su
quello operativo specificatamente sul tema dell'aggiornamento progettuale dell'architettura in pietra da
taglio (stereotomia).
Nel campo della teoria e della critica dell'architettura sono autore di numerosi studi monografici fra cui si
segnala in particolare una pentalogia stereotomica:
1.G. Fallacara, Stereotomia Ri-composta Evoluzione di una disciplina che insegna a costruire lo spazio,
Aracne Editrice, Roma, 2012.
2.G. Fallacara, Stereotomy Stone Architecture and New Research. Press des Ponts des ponts et
chaussées, Parigi, 2012.
3.G. Fallacara (con R. Etlin e L. Tamborero), Plaited Stereotomy Stone Vaults for the Modern World.
Aracne Editrice, Roma, 2008.
4.G. Fallacara, Verso una progettazione stereotomica. Nozioni di stereotomia, stereotomia digitale e
trasformazioni topologiche: ragionamenti intorno alla costruzione della forma. Aracne Editrice, Roma,
2007.
5.G. Fallacara (con C. D'Amato), L'Arte della Stereotomia. I Compagnons du Devoir e le meraviglie della
costruzione in pietra. Librairie du Compagnonagge, Parigi, 2005.


I risultati teorici della ricerca sono stati presentati con continuità in tutti i congressi internazionali di Storia della Costruzione (Madrid 2003, Cambridge 2006, Cottbus 2009, Parigi 2012) organizzati dalla CHS (Construction History Society) - International Congress on Construction History.
Nel campo della ricerca applicata a partire dal 2000, sotto la guida del prof. Claudio D'Amato Guerrieri, mi sono occupato di tecniche tradizionali del costruire e della loro innovazione tecnologica. In particolare ho affrontato i problemi della costruzione in pietra da taglio secondo i principi della stereotomia e della sua realizzazione attraverso procedimenti CAD/CAM. In questo settore ho ottenuto numerosi finanziamenti sia dal Ministero dell'Università e della Ricerca scientifica e tecnologica, che da privati. Tra i risultati più rappresentativi della ricerca (puntualmente descritta in G. Fallacara, Stereotomy Stone Architecture and New Research. Press des Ponts et chaussées, Parigi, 2012) si annoverano i seguenti prototipi: Trompe Biaise, Paris, 2003; Escalier Ridolfi, Verona, 2005; Portale Abeille, Venezia, 2006, Obelisco Alexandros, Venezia, 2006; Ponte Truchet, Madrid, 2007; Sphera, Lyon, 2008; Stone Surfaces, Verona, 2008; Foglia, Parabita, 2009; SNBR Arch [1], Brignoles (TL), 2009; SNBR Arch [2], Troyes, 2010; Oblique Obelisk, Brignoles (TL), 2010; Alveare, Verona, 2010; Viollet le-Duc Arch, Troyes, 2010; Portale Murgia, Andria(BAT), 2011; Flexi Arch, Andria (BAT), 2011; Deco_wall, Verona, 2011; E.L.I.C.A., Verona, 2012. Le ricerche sull'aggiornamento della stereotomia sono state esposte in differenti mostre tematiche: Marmomacc 2005-2012; 10a Mostra Internazionale di Architettura della Biennale di Venezia, sia nel "padiglione italiano" diretto da Franco Purini sia in "Città di Pietra" diretta da Claudio D'Amato Guerrieri.


ATTIVITA' DIDATTICA (DAL 2004)
Nel Politecnico di Bari mi sono occupato dei seguenti insegnamenti afferenti al SSD Progettazione architettonica, ICAR/14:
- Composizione elettronica della progettazione architettonica I (Laboratorio 1° A di Progettazione architettonica - annuale), S.S.D. ICAR/14, 3 cfu. A.A. 2004-2005, 2005-2006, 2007-2008.
- Composizione architettonica IA (Laboratorio 1° A di Progettazione architettonica - annuale), S.S.D. ICAR/14, 9 cfu. A.A. 2008-2009, 2009-2010, 2010-2011, 2011-2012, 2012-2013, 2013-2014, 2014-2015 (in corso).
- Storia della stereotomia (Storia dell'architettura IV - semestrale), S.S.D. ICAR/14, 4 cfu. A.A.2004-2005, 2005-2006, 2007-2008, 2008-2009, 2009-2010, 2010-2011, 2011-2012, 2012-2013, 2013-2014, 2014-2015 (in corso).

INOLTRE:
(2005) Espone alla Triennale di Milano il progetto Casa Canonica e Aula Liturgica S. Egidio Abate in Bitonto (Ba), nella mostra Ricerca Formazione Progetto di Architettura. Architetti Italiani under 50, a cura di Antonio Piva e Pierfranco Galliani, Politecnico di Milano Facoltà di Architettura e Società.
(2005) Curatore (con C. D'amato) della Mostra e del catalogo (Parigi 2005) L'arte della Stereotomia. I Compagnons du devoire e le meraviglie della costruzione in pietra. Marmomacc, Verona (2005).
(2006) Curatore dell'allestimento dal titolo Architetture
stereotomiche, costruire con la pietra oggi e
Archetipi costruttivi dell'architettura in pietra. Progettista e direttore dei lavori dei manufatti litici: Obelisco
Alexandros e Portale Abeille. In Città di Pietra, 10. Mostra Internazionale di Architettura, diretta da Claudio
D'Amato Guerrieri per La Biennale di Architettura (2006).
(2006) Progettista invitato a La città nuova italia-y-26 invito a VEMA il Padiglione Italiano per la 10. Mostra
internazionale di Architettura, diretta dal prof. Arch. Franco Purini per La Biennale di Architettura (2006).
(2007) Membro del corpo docente della Summer School, The Art of Stone. Theory and Practice of Masonry,Universidad San Pablo. Coordinatore prof. Arch. José Carlos Ponzalo del Politecnico di Madrid, Madrid, 9-20 luglio 2007. Progettista e direttore dei lavori dei manufatti litici: ponte Truchet e Trompe Desargues.
(2008) Membro del corpo docente del Seminario di Stereotomia, presso i laboratori della School of Architecture, Planning & Preservation of Maryland USA. Coordinatore Richard Etlin Distinguished and
Emeritus University Professor, Washington D.C., 18-30 settembre 2008. Progettista e direttore dei lavori del manufatto litico: Trompe conica.
(2009) Membro del corpo docente associato a Domus Petrae A.R.T.I.S. Laboratori di Ricerca & Formazione di Architettura, Restauro, Tecnologia, Innovazione e Sviluppo. Parabita (LE), inaugurazione 24-26 settembre 2009. Progettista e direttore dei lavori del manufatti litico: "Foglia", arco sospeso in pietra armata.
(2009) Membro del corpo docente e organizzatore dello Stage Architecture en Pierre: Stéréotomie et Construction. Svolto in collaborazione e presso la scuola di formazione edile Transept, Fondation d'Auteuil, A.P.A. Atelier de la Pierre d'Angle Brignoles (TL). 6-14 giugno 2009. Progettista e direttore dei lavori del
manufatti litico: Arco SNBR in pietra armata precompressa.
(2009) Membro del corpo docente del Workshop international de Projet Architectural. Université de Blida (Algeria) Faculté des Sciences Departement d'Architecture. 8-10 novembre 2009.
(2010) Membro del corpo docente e progettista del Primo Stage Santi Quattro Coronati. Progetto e Costruzione di elementi costruttivi in muratura portante. Coordinatore prof. Claudio D'amato Formedil-Bari
01-19 febbraio 2010.
(2010) Ricercatore invitato alla Mostra Innovazione Tradizione. Osservatorio sulla ricerca in architettura in Italia. Architetti, scuole di architettura, ricerche. A cura di Dina Nencini. Facoltà di Architettura, Sapienza Università di Roma, Sede di Valle Giulia SDSA. 26 marzo 26 luglio 2010. Contributo personale: Giuseppe Fallacara, Verso una progettazione stereotomica.
(2010) Membro del corpo docente e organizzatore dello Stage internazionale Architecture en Pierre: Stéréotomie et Construction. Svolto in collaborazione e presso la scuola di formazione edile Transept, Fondation d'Auteuil, A.P.A. Atelier de la Pierre d'Angle Brignoles (TL). 10-17 luglio 2010. Progettista e direttore dei lavori del manufatto litico: Obelisco obliquo.
(2010) Membro assistente del Miegunyah Fellowship 2010 (C. D'Amato e A. Petruccioli), University of Melbourne Australia, agosto-settembre 2010;
(2010) Membro del corpo docente e organizzatore del Workshop internazionale Archi in Pietra. Politecnico di Bari Facoltà di Architettura in collaborazione con Officine Culturali Bitonto (Ba) e Mecastone di Luc Tamborero, 8-19 novembre 2010. Progettista e direttore dei lavori del manufatto litico: Arco flessibile in tufo
con armatura estradossata.
(2011) Membro del corpo docente e progettista del Secondo Stage Santi Quattro Coronati. Progetto e
Costruzione di elementi costruttivi in muratura portante. Coordinatore prof. Claudio D'amato Formedil-Bari
31 gennaio-19 febbraio 2011.
(2011) Membro del corpo docente e organizzatore del Workshop internazionale Le costruzioni in pietra.
Realizzazione di una volta "saracena" e un "arco flessibile". Politecnico di Bari Facoltà di Architettura in
collaborazione con Officine Culturali Bitonto (Ba) e Mecastone di Luc Tamborero, 7-18 marzo 2011.
(2011) Membro del corpo docente e organizzatore dello Stage internazionale d'Architettura: voûte gothique sphérique de Vandelvira et construction d'une voûte Nubienne en terre crue. Svolto in collaborazione e presso la scuola di formazione edile Transept, Fondation d'Auteuil, A.P.A. Atelier de la Pierre d'Angle
Brignoles (TL). 9-17 luglio 2011.
(2011) Espone alla mostra Marmomacc Meets Design, Verona settembre 2011 (a cura di Evelina Bazzo), dal tema Mutable Spirit, il Mock-up "Deco Wall" progetto sviluppato in collaborazione con l'Università di
Budapest Facoltà di Architettura e la società Reneszànsz Kòfargò zrt (Urom - HU).
(2012) Membro del corpo docente del Workshop internazionale Urban lounge. Alucobond installation.
Coordinatore prof. Maurizio Brocato ENSA Paris-Malaquais in collaborazione con GSAPP Columbia University New York, ITKE Stuttgart, dICAR Politecnico di Bari. 13-18 febbraio 2012 presso ENSA Paris-Malaquais. Progettista e direttore dei lavori dei manufatti litici: Cupola "flessibile" ad archi incrociati.
(2012) Membro del corpo docente del Seminaire Design: TeXairity. Coordinatore prof. Maurizio Brocato ENSA Paris-Malaquais in collaborazione con ENPC ParisTech e ENSA VT Marne la Vallée. 12-16 marzo 2012 presso ENSA VT Marne la Vallée - Parigi.
(2012) Membro del corpo docente e organizzatore del Workshop internazionale Construction in Stone. Practices in Architecture. Coordinatore prof. Soraya Genin ISCTE Lisbona e. 7-12 maggio 2012 presso Fil/Tektonica Lisboa. Progettista e direttore dei lavori dei manufatti litici: Cupola "flessibile" ad archi incrociati.
(2012) Membro del corpo docente e responsabile architettonico del progetto Astonyshine (casa unifamiliare eco-solare progettata dall'equipe Franco-italiana composta dalle università: ENSA Paris-Malaquais, ENPC Paris Tech, dICAR Politecnico di Bari, Università di Ferrara Facoltà di Fisica) partecipante al prestigioso concorso Solar Decathlon Europe 2012, competizione internazionale tra università, per la ricerca nello sviluppo di prototipi abitativi energeticamente autosufficienti alimentati da energia solare, Madrid, Villa
Solar, settembre 2012.
(2012) Membro del corpo docente, progettista e responsabile architettonico del progetto Astonyshine (casa unifamiliare eco-solare progettata dall'equipe Franco-italiana composta dalle università: ENSA
Paris-Malaquais, ENPC Paris Tech, dICAR Politecnico di Bari, Uiversità di Ferrara, Dipartimento di Fisica) partecipante alla competizione internazionale SDE (Solar Decathlon Europe), Madrid, Villa Solar, settembre 2012 e Membro del corpo docente e responsabile scientifico e architettonico del progetto AstonyShine - Bari, prototipo realizzato presso la Scuola di Formazione Edile Formedil - Bari.
(2012) Espone alla mostra Marmomacc 100% Gravity, Verona settembre 2012 (a cura di Vincenzo Pavan), il prototipo E.L.I.C.A. (Escalier à Limon Invariable pre-Comprimé et Armé) sviluppato in collaborazione con l'azienda S.N.B.R. di Troyes (FR); e il prototipo (con C. D'Amato) Cupola Chiesa SS Cirillo e Metodio (progetto per la cittò di Marino - Roma) in collaborazione con l'impresa Leopizzi 1750 e PIMAR pietraleccese.
(2012) Referente scientifico (con U. Occhinegro) dei documentari su: Castel del Monte. Nuova ipotesi comparata sull'identità del Monumento: Video Italia Puglia (maggio 2011), Atlantide La7 (marzo 2012).
(2012) Referente scientifico (con U. Occhinegro) dei documentari su: Castel del Monte. Nuova ipotesi comparata sull’identità del Monumento: Video Italia Puglia (maggio 2011), Atlantide La7 (marzo 2012).
(2012) Espone alla mostra Deco_Wall, Budapest, Centro culturale FUGA, dal 12/12/2012 al 12/01/2013. Mostra relativa al prototipo litico Deco_Wall e al progetto del Centro Termale a Budapest (Tesi di laurea DICAR-Università Tecnica di Budapest).
(20 settembre 2012 - 23 settembre 2012) Bari, Palazzo dell’Acquedotto Pugliese, Mostra Call For Young Architect Talent. Esposizione del progetto
(2013) Espone alla mostra AMA – Apulia Marble Award per Medi Stone Expo, Bari Fiera del Levante 15-18 maggio 2013. Prototipo di volta a botte diaframmata (primo premio del concorso, sezione design).
(15 maggio 2013 - 18 maggio 2013) Bari, MediStone Expo - Fiera del Levante. Esposizione del progetto
(2013) Espone (con Claudio D’Amato) alla mostra Marmomacc-Structural Stone,Verona settembre 2013 (a cura di Vincenzo Pavan), i prototipi: Scala Elica-Ricomposta (per Tarricone Prefabbricati - Corato), Volta Vandelvira (per Pimar Pietra leccese), Tensegrilithic (per Iannone Marmi - Corato), Ponte-Flex (per Formedil Bari), Lithic Tree (per SNBR Troyes - FR), Spirale (per Leopizzi srl 1750 Parabita).
(2013) Membro del corpo docente e organizzatore dello Stage Progettazione Stereotomica: Omaggio a Sergio Musmeci. Realizzazione del manufatto ligneo (esito del corso di Storia della Stereotomia IV- 2014): Ponte sul Basento discretizzato.
(2013) Membro del corpo docente e organizzatore dello Stage internazionale Stereotomy, Ancient et Modern Practices. Svolto in collaborazione e presso la sede della società SNBR St Savine – Troyes - FR. 01-06 luglio 2013. Progettista e direttore dei lavori del manufatto litico: Albero Litico.
(2013) Membro del corpo docente del Workshop international Stereotomy Université de Blida (Algeria) Faculté des Sciences Departement d’Architecture. 18-24 ottobre 2013. Realizzazione di una volta piana.
(2013) Membro del corpo docente e organizzatore dello Stage Santi Quattro Coronati. Progettare, Costruire, Realizzare. Cupole Sperimentali in autocostruzione: teoria e Prassi. Svolto in collaborazione e presso la sede Formedil Bari, 18-28 febbraio 2014. Realizzazione di tre cupole in: legno, mattoni e geodetica in ferro.
(2013) Membro del corpo docente e organizzatore dello Stage Progettazione Stereotomica. Svolto in collaborazione e presso la sede della Pimar Pietra leccese Melpignano – LE. 20-21 maggio 2014. Realizzazione del manufatto litico (esito del corso di Storia della Stereotomia IV- 2014): Volta in pietra lamellare – fibrata e legno.
(2013) Membro del corpo docente e organizzatore dello Stage internazionale Stereotomy, Ancient et Modern Practices. Svolto in collaborazione e presso la sede della Atelier de la Pierre d’Angle Sait Maximin Oise Picardie - FR. 27 giugno-04 luglio 2014. Progettista e direttore dei lavori del manufatto litico: Campata formata da quattro archi precompressi incrociati.
(2013) Membro del corpo docente e organizzatore dello Stage sul montaggio del prototipo denominato Volta Parabolithic. Svolto in collaborazione con le aziende MGI Sicilmarmi e T&D Robotics - Massa Carrara, 8-12 Settembre 2014.
(2014) Espone alla mostra Inside Marmomacc & Abitare il tempo,Verona Settembre 2014 (a cura di Vincenzo Pavan), i prototipi: Campata archi incrociati (A.Pa - St. Maximine), Vela Parabolithic (MGI Sicilmarmi e T&D Robotics) e Osteomorphic Wall (Pimar Pietra leccese). è curatore dello stand “Stereotomic Design”.
(1992) High School Diploma: Liceo Scientifico Statale Galileo Galilei di Bitonto (Ba)

(1996) Erasmus Program. Winner of a scholarship Erasmus - ENSAL - École Nationale Supérieure d’Architecture de Lyon.

(2000) Architecture Master Degree (MArch) from Polytechnic of Bari, Faculty of Architecture.
Degree mark: First cum laude.
Degree Thesis: Wooden tectonic joints in the Hungarian traditional Architecture
Degree Project: Tectonics of the wooden buildings: the bell tower in the definition of the liturgical space
Supervisor: Prof. Arch. Claudio D’Amato Guerrieri.
Co-supervisor: Gyorgy Radvanyi (University of Budapest, Faculty of Architecture).

(2000) Architecture professional license.
(2000) Registration with the Association of Architects, Planners, Landscapers and Conservationists of the province of Bari. Serial No. 1453 with effect from 07/12/2000.

(2004) Research Doctorate. PhD in Architectural Design, XV cycle (aa.aa. 2000-2003), Polytechnic of Bari.
Degree Thesis: The stereotomic paradigm in the art of building. The syncretic nature of digital modeling to design / build architectural elements in stone cutting.
Tutor: prof. Claudio D’Amato Guerrieri
Co-tutor: Jean-Marie Pérouse de Montclos (CNRS-Francia)

(2004) Research Fellowship. Winner of the competition organized by the Polytechnic of Bari for a research fellowship , lasting two years in the Scientific Sector ICAR / 14 “Architectural and Urban Design” .
Scientific Coordinator: Prof. Arch. Claudio D’Amato Guerrieri.

(2004) Researcher. S.S.D ICAR/14 / ““Architectural and Urban Design””, Polytechnic of Bari, Faculty of Architecture. Winner of the competition for a position as researcher. Start: January 3rd 2005.

(2008) Confirmed Researcher. Associate Researcher - Chercheur associé. Laboratoire GSA Géométrie-Structure-Architecture, Ecole Nationale Supérieure d’Architecture Paris-Malaquais.

(2013) Fellowship. Scientific sector ICAR 14 - Architectural and Urban Composition
Title: Digital lithic constructions
Start: 2013; end: 2014
Department of Civil Engineering and Architecture Polytechnic of Bari and Pi.Mar. s.r.l. Lecce (IT).

(2014) National scientific enabling. National scientific enabling in the competitive sector 08 / D1 Architectural Design - SSD: ICAR / 14 Architectural and Urban Composition in 02/05/2014 valid until 02/05/2018.


(2015) From 14/05/2015 he is Associate Professor in Architectural Design at the DICAR of the Polytechnic of Bari.

(2015) In 2014 he founded the New Fundamentals Research Group.

(2017) From March 30, 2017 is qualified to access to full professor position of Italian university teaching.

(2017) Visiting professor presso New York Institute of Technology (NYIT) School of Architecture & Design - 1855 Broadway, New York, NY 10023, United States for the period: November / 2017 - October / 2018. Research themes, approved by Rector's Decree D.R. n ° 170 of 29/03/2017: Architecture and digital manufacturing for Industry 4.0, and Stereotomic Design.