Amministrazione

Scannerizza il codice QR per recuperare i contatti del personale.

Nicola Martinelli

Qualifica:
Professori Ordinari
SSD:
ICAR/21
Telefono:
+390805963826
Fax:
Email:
Indirizzo e-mail
Struttura di appartenenza:

Elenco insegnamenti per l'anno accademico 2016/2017

Denominazione Insegnamento Corso di Studi Percorso
URBANISTICAARCHITETTURA (D.M. 270/04)comune

Elenco insegnamenti per l'anno accademico 2015/2016

Denominazione Insegnamento Corso di Studi Percorso
URBANISTICAARCHITETTURA (D.M. 270/04)comune

Elenco insegnamenti per l'anno accademico 2014/2015

Denominazione Insegnamento Corso di Studi Percorso
LABORATORIO DI URBANISTICAARCHITETTURA (D.M. 270/04)comune
URBANISTICAARCHITETTURA (D.M. 270/04)comune

Orario di Ricevimento

Dato non disponibile
PROFILO GENERALE
Professore Associato di Urbanistica (ICAR 21). Nasce a Bari il 12.12.1957. Architetto, si laurea con lode (1983) in Arte dei Giardini presso l’università Federico II Napoli. Borsista CNR nel 1989. 1984 Abilitazione all'Esercizio della Professione di Architetto nella II sessione di Esami di Stato 1983 presso l'Università Federico II di Napoli. Nel 1986 consegue Abilitazione all'insegnamento della Storia dell'Arte presso gli Istituti Superiori nel Concorso a Cattedra D.M. 29/12/1984 classe XXXII. Nel 1996 si iscrive all'Albo dei formatori del CSEI Politecnico - Università di Bari (ora UNIversusCSEI).
E’ stato dal 1994 al 2004 ricercatore presso il Politecnico di Bari dove ha insegnato Urbanistica I e Urbanistica II. Per gli a.a. 2003 e 2004 è anche supplente del corso di “Pianificazione Territoriale e Urbanistica” (ICAR 21) del III anno del Corso di Laurea Triennale in Scienze Geologiche della Facoltà di Scienze dell’Università di Bari. Dal 2004 Professore Associato di Urbanistica (ICAR 21) e titolare del Corso di Laboratorio di Urbanistica I nel CdLS della Facoltà di Architettura del Politecnico di Bari.
Dal 2000 al 2007 è Membro del collegio di docenti del Laboratorio di Laurea della Facoltà di Architettura del Politecnico di Bari sui temi dell’Aeroporto di Bari (2000), Fiume Ofanto (2004), Porto di Bari (2003 e 2006), dell’Asse Nord-Sud (2005) e della Riqualificazione del centro storico di Salvador Bahia (2006).
Nel 2008 per temi di progettazione urbana a Ruvo di Puglia.
Dal 2004 è ininterrottamente tutor di ricerca per borsisti (Borse di studio Politecnico per l’estero, borse regionali di ricerca), di Assegnisti di Ricerca, di tirocinanti post lauream del Politecnico di Bari.
Dall’ottobre 2007 entra nel Collegio dei Docenti del Dottorato di Ricerca XXII e XXIII ciclo in “Pianificazione Territoriale” dell’Università Mediterranea di Reggio Calabria.
Dall’Ottobre 2011 entra nel Collegio dei Docenti del Dottorato di Ricerca XXVIII ciclo in “ Nuove Tecnologie e Informazione Territorio e Ambiente”
Nel 2001 è designato dal Rettore del Politecnico di Bari quale Membro, in qualità di esperto di Paesaggio, della Commissione giudicatrice e valutativa dello Studio di Fattibilità ex Delibera CIPE 106/99 "Valorizzazione turismo rurale nell'area dei trulli e delle grotte". Capogruppo: Comune di Castellana Grotte (BA). Nel 2006 è designato dal Rettore del Politecnico di Bari quale Membro della Commissione Giudicatrice del Concorso di Idee per “La riqualificazione sedi stradali e marciapiedi nel Centro Storico di Francavilla Fontana (BR)” con prof. Ing. G.De Tommasi e Ing. Pasquale Pugliese. Nel 2007 è Commissario ad Acta al Comune di Foggia, su nomina del T.A.R. Puglia e del Politecnico di Bari, per la Conferenza di Servizi nel contenzioso tra Comune di Foggia e Frontiere Costruzioni srl.
Dall’Ottobre 2009 è Prorettore Associato del Politecnico di Bari con delega al Diritto allo Studio, e ha rivestito la carica di Direttore Amministrativo facente funzioni dal 15 Febbraio al 30 Aprile 2010.
Dal 2010, per tre edizioni consecutive, tiene lezioni come docente del Politecnico di Bari durante i workshop e i seminari del summit internazionale OLE – Otranto Legacy Experience (summer school, summer camp e forum), istituito dalla collaborazione di FLARE – Freedom Legacy and Rights in Europe, LIBERA e Regione Puglia. Il tema fondante gli incontri è il racconto e il dibattito sulle relazioni che intercorrono tra economia, finanza e crimine organizzato.
Dal 2010 è membro designato dal Rettore del Politecnico di Bari del CdA dell’ADISU (Agenzia per il Diritto allo Studio) della Puglia.
Dal 2011 al 2014 è supplente al corso di Urbanistica per il modulo di Diritto Urbanistico presso l'universita' della Basilicata.
Dal 2012 è delegato del Rettore del Politecnico nell’Associazione “Bari Smart City” e nel Comitato Scientifico per la Candidatura di Bari a “Capitale Europea della Cultura” 2019.
Nel 2014 consegue Abilitazione Scientifica Nazionale a Professore di Prima fascia (Ordinario) Area Disciplinare 08/F1 Pianificazione Urbana e Territoriale.



ATTIVITA’ DI RICERCA
Svolge attività di ricerca presso il Dipartimento ICAR (Ingegneria Civile e Architettura) secondo un iter inizialmente riferito allo studio degli aspetti teorici, metodologici e applicativi finalizzati alla pianificazione del territorio secondo parametri storici e ambientali e alla riqualificazione urbana. Inizia quindi un’attività di ricerca che da un lato guarda al rapporto tra città e paesaggio, mentre altre esperienze consolidano l’interesse per il tema della riqualificazione urbana. Le tematiche di ricerca avviate su questi due versanti – tra loro spesso intersecatesi – hanno permesso, nella partecipazione a gruppi di ricerca nazionali, di indagare le modalità di implementazione della pianificazione in contesti, fortemente caratterizzati da valenze ambientali e storiche, spesso localizzati nel Mezzogiorno.
Come borsista C.N.R. presso l’IRIS (l’Istituto per la Residenza Infrastrutture e Servizi di Bari) per un’attività di ricerca finalizzata alla “Individuazione di metodi per la conoscenza e la valutazione del patrimonio edilizio non residenziale dismesso”. Nel 1991 è Tutor al Campus Europeens de l'Environnement '91, per la Sezione Risorse ambientali e Pianificazione, Commissione delle Comunità Europee (Direzione Generale dell'Ambiente), Istituto Agronomico Mediterraneo (I.A.M.), Università degli Studi di Bari.
Dal 1994 come Ricercatore Universitario presso la Facoltà di Architettura del Politecnico di Bari, gruppo disciplinare H14B (Urbanistica) ed afferisce al Dipartimento ICAR (Ingegneria Civile e Architettura) dove svolge attività di ricerca.
Nel 1996 è componente dell’Unità del Politecnico di Bari (coord. D. Borri) nella ricerca nazionale “Itaten Indagine sulle trasformazioni degli assetti del territorio nazionale “ (coord. A. Clementi, G. Dematteis, P.C. Palermo), curando il tema del Paesaggio – Ambiente della Puglia in coerenza al suo profilo curriculare.

Nel 2001 è incaricato dal CERPEM (Centro Ricerche per l’Economia nel Mezzogiorno), e dall’Ente Parco Nazionale del Gargano di svolgere ricerche sulle risorse territoriali della “Indagine Conoscitiva dell’Economia e del Mercato del Lavoro del Parco del Gargano”.

Dopo essere entrato nell’albo dei formatori del Formez nel 2003, partecipa come esperto di pianificazione nella ricerca “Sister Sistemi regionali di supporto alle imprese attraverso gli Sportelli Unici”, promossa dal Formez - Obiettivo 3, Azione 3.3.2 “Analisi e Modellizzazione di Sportelli Unici Specialistici”, in particolare si occupa degli Sportelli Unici nelle Aree - Parco.

Coordina nel 2004 l’Unità di Ricerca del Politecnico di Bari per il “Piano Strategico per lo Sviluppo dell’Industria” nella Provincia di Bari, promosso dall’Assindustria di Bari, curando gli aspetti del “Territorio e le politiche territoriali”

Ha coordinato l’Unità di Ricerca di Bari nel 2006-2007 la ricerca SIU MIT DICOTER Territori Transfrontalieri ITATER 2005-2020, L’armatura Infrastrutturale e Insediativa del Territorio Italiano al 2020. Principi, Scenari e Obiettivi coordinata dal prof. Alberto Clementi con il tema di studio “I territori di transizione del sudest: la Piattaforma Adriatico-Balcanica”.

Responsabile scientifico dell’Unità del Politecnico di Bari PRIN MIUR 2005, “Processi e Regole per la Rigenerazione Urbana. Riqualificazione Sostenibile dell’edilizia Residenziale Pubblica per la Centralizzazione delle Periferie.

Nel 2005 è Responsabile Scientifico della Unità aggregata del Politecnico di Bari nella Ricerca PRIN MIUR 2004-2006 “Pensare la città contemporanea” (coord. M. Marcelloni) coordinando lo Studio di caso dell’area metropolitana di Bari.

Dal 2005 al 2008 partecipa all’Unità di Ricerca del Politecnico di Bari per la Ricerca IMCA (Integrating Monitoring Coastal Areas), sviluppo pre-competitivo fondi MIUR-PON Regione Puglia (DM 593 - 2000) sulla implementazione del dato remote sensing nelle procedure di monitoraggio per la costruzione di prototipi di mappature e rielaborazione dati cartografici.

Nel 2004 la Società Italiana degli Urbanisti lo nomina Coordinatore Scientifico della Ricerca Nazionale della SIU “Università, città e territorio nel Mezzogiorno” ed è Responsabile Scientifico dell’Unità del Politecnico di Bari per “Il polo universitario di Bari”.

Dopo aver partecipato alla redazione di un volume sul Centocinquantenario del Porto di Bari, curando le relazioni di questo nodo infrastrutturale con il Corridoio Paneuropeo VIII e i suoi rapporti con l’Europa sudorientale, nel 2006 il Comune di Bari lo incarica di curare la partecipazione alla Mostra “Città Porto” all’interno della X Biennale di Architettura di Venezia, Palermo settembre – novembre. Nel 2009 la Libera Università Mediterranea (LUM) lo incarica di partecipare al Gruppo di Ricerca multidisciplinare per lo Studio di Pre-Fattibilità per “Il decentramento del porto commerciale di Bari, la valorizzazione del bacino portuale esistente e la riqualificazione urbanistica, ambientale e funzionale del waterfront urbano compreso tra Porto vecchio e Lama Balice”.

Nel 2008 è Responsabile Scientifico del workshop “Bari lungoilmare” all’interno della XIII Biennale dei giovani artisti dell’Europa e del Mediterraneo. Una esplorazione urbana su 10 km di waterfront per un gruppo di architetti selezionati da tutta Europa per svolgere riflessioni sul futuro del litorale attraverso l’architettura e il cinema.

Nel 2009 svolge ricerca “Interventi e Servizi innovativi per la fruizione delle piste ciclabili regionali” in Azione Progettuale 4 del “Programma Innovazione nel Turismo dell’Osservatorio Permanente” dell’A.R.T.I. (Agenzia Regionale per la Tecnologie e l’Innovazione Puglia)

Dal 2009 intraprende il progetto di ricerca MED.NET.COAST coordinamento dell’unità di ricerca GIClab, diretta dal Prof. Manuel Gausa Navarro e Prof.Mosè Ricci. Il programma riunisce una rete di unità e gruppi di ricerca nell’area Mediterranea, al fine d’indagare ed esplorare complessità e potenzialità del sistema costiero mediterraneo e dei nessi attraverso cui si definisce.

Nel 2012 è nominato consulente per la sezione Cutural Heritage del Progetto “Smart culture e turismo” per il bando PON Smart Cities and communities and social innovation, (cod. domanda PON04a3_00423) dal titolo “Amplificatore sociale di impresa”.

Dallo scorso aprile 2012 è stato nominato membro per il Politecnico di Bari per partecipare al Comitato Scientifico di Green Energy Med convegno internazionale che si terrà a Bari il prossimo ottobre sul tema della sostenibilità e della definizione di Smart City per le città del bacino del Mediterraneo.

Dal 2012 è membro dell’Unità di Ricerca dell’Università di Napoli Federico II nel PRIN Recycle Italy sui temi del riciclo di edifici, città e paesaggi italiani.

Dal 2013 è Coordinatore Scientifico del PON APULIA SPACE, Progetto di Ricerca nel Piano di Sviluppo Strategico del Cluster Tecnologico Nazionale Aerospazio 2013-2017 (CTNA), osservazione della Terra, sistemi di ricezione e gestione dei dati tele rilevati, attività di sensibilizzazione all’uso dei sistemi spaziali. Soggetto proponente Unità Dicar – PoliBa.

Nel giugno 2014 è rappresentante del Comitato Scientifico della Conferenza e della Mostra “Architettura per un Finibusterrae, la cascata monumentale dell’Acquedotto Pugliese a S.Maria di Leuca” all’interno delle celebrazioni del centenario dell’Acquedotto Pugliese.

Dal Novembre 2015 è consulente per OR 5.4 Pianificazione Costiera e Portuale nella Ricerca START - Sistemi di Rapid Mapping e Controllo del Territorio Costiero e Marino, finanziamento Cluster tecnologici regionali - Regione Puglia.

PARTECIPAZIONE A EDITORIAL BOARD e ATTIVITA’ di REFEREE
Assume nel 2002 il compito di redattore regionale di U.I. (Urbanistica Informazioni) Rivista bimestrale dell'Istituto Nazionale di Urbanistica;
nel 2005 Corrispondente della Puglia per la rivista D’Architettura della Motta edizioni;
Dal 2011 è Referee della rivista A.S.U.R. (Archivio di Studi Urbani e Regionali)


ATTIVITA’ in SOCIETA’ SCIENTIFICHE
Dal 1992 all’attività di ricerca scientifica si affianca quella culturale nel settore dell’Urbanistica, che lo porta sino al 1998 nell'Istituto Nazionale di Urbanistica (INU) come membro del direttivo regionale, nel 1998 entra nel Consiglio Direttivo Nazionale dell’INU e, in qualità di membro del Comitato Scientifico e Organizzativo della 4° Rassegna Urbanistica Nazionale di Venezia, cura (con P. Avarello e C. Giaimo) il Catalogo della Rassegna.
Dal 2003 al 2007 è membro del Consiglio Direttivo della Società Italiana degli Urbanisti (SIU).
Nel 2007, invece, entra a far parte del Comitato Scientifico della XI Conferenza Nazionale SIU “Middle cities Città medie oltre il policentrismo” Genova 2-4 maggio. Nello stesso anno è rappresentante della Regione Puglia nella Commissione di Selezione del Progetto “Qualità Italia progetti per la qualità dell’architettura del Programma Sensi Contemporanei” presso il DARC Ministero per i Beni e le Attività Culturali. Nel 2009 è Membro del Comitato Scientifico e Organizzatore della XII Conferenza Nazionale della SIU “Il progetto dell’Urbanistica per il Paesaggio”. Nel 2010 è discussant dell’Atelier 7 “La crisi a Mezzogiorno: trasformazioni e sfide” della XIII Conferenza SIU “Crisi Globale, Clima, Sviluppo e Convivenza” Roma, 25-27 febbraio.
Nel 2014 viene nominato Membro della Giunta Esecutiva della SIU (Società Italiana degli Urbanisti) società scientifica riconosciuta dall’Anvur.
Nel 2014 viene nominato nel Consiglio Direttivo di Urban@it Centro Nazionale di Studi sulle Politiche Urbane (Università di Bologna, Politecnico di Milano, Politecnico di Torino, Università Federico II di Napoli, Roma La Sapienza, Roma 3, Università di Firenze, ANCI, Laboratorio Urbano Bologna, SIU), in qualità di rappresentante del Politecnico di Bari


TERZA MISSIONE TRASFERIMENTO TECNOLOGICO E SERVIZI AL TERRITORIO
Intensa la attività di Servizio al Territorio e trasferimento tecnologico, come previsto dallo Statuto del Politecnico di Bari.

Nell’attività di Laboratori di Quartiere:
nel 2006 per conto del Politecnico di Bari è Consulente della Fondazione G. Dioguardi e della Fondazione G. Paolo II nel Laboratorio di Progettazione Partecipata al quartiere S. Paolo di Bari;
nel 2007 Consulente del Comune di Bari e dello IACP di Bari per il Laboratorio di Quartiere per la redazione del PIRP (Programma Integrato di Riqualificazione delle Periferie) del quartiere S. Marcello di Bari;
nel 2008 Responsabile Scientifico del Laboratorio di Progettazione Partecipata del Comune di Putignano sul recupero-riuso dell’ex Mattatoio all’interno del Programma Regionale “Principi Attivi”.

Nell’Attività di Pianificazione Territoriale:
nel 1995-1997 è Responsabile della Sezione Paesaggio-Ambiente della Consulenza del Dipartimento ICAR alla redazione del PRG del Comune di Tricarico (MT);
nel 2008 è Responsabile Scientifico del gruppo di lavoro del Dipartimento ICAR nella convenzione per la consulenza scientifica alla redazione del Piano Urbanistico Generale del Comune di Ruvo di Puglia (BA);
nel 2009 è Responsabile Scientifico del gruppo di lavoro del Politecnico di Bari nelle convenzioni per la consulenza scientifica al Provveditorato OOMM della Puglia per la redazione del Piano Regolatore del Porto di Mola di Bari (BA);
nel 2009 è Responsabile Scientifico del gruppo di lavoro del Dipartimento ICAR nella convenzione per la consulenza scientifica alla redazione del Piano Urbanistico Generale del Comune di Apricena (FG);
nel 2010 Responsabile Scientifico del gruppo di lavoro del Dipartimento ICAR nella convenzione per la consulenza scientifica alla redazione del Piano Urbanistico Generale del Comune di Castrignano del Capo (LE);
nel 2011 è Responsabile Scientifico del gruppo di lavoro del Dipartimento ICAR nella convenzione per la consulenza scientifica alla redazione del Piano Comunale delle Coste di Castrignano del Capo (LE);
nel 2012 è Responsabile Scientifico del gruppo di lavoro del Dipartimento ICAR nella convenzione per la consulenza scientifica alla redazione del Piano Territoriale di Coordinamento della provincia Barletta, Andria, Trani.
Nel 2014 Responsabile Scientifico del gruppo di lavoro del Dipartimento DICAR nel Protocollo d’Intesa per le Rigenerazioni Costiere della provincia Barletta, Andria, Trani.
Nel 2015 Responsabile Scientifico con A. Riondino del gruppo di lavoro del Dipartimento DICAR nella convenzione di Consulenza Tecnico-Scientifica alla redazione del Piano Urbanistico Generale del Comune di Cerignola (FG).

Nell’Attività di Long Life Learning:
Nel 2015 Coordinatore Scientifico dei Corsi di Formazione Assetto del Territorio Regione Puglia - P.O. PUGLIA - F.S.E. 2007/2013 - ASSE VII CAPACITA' ISTITUZIONALE. Progetto "Paesaggi, architetture sostenibili e rigenerazione urbana: scelte strategiche integrabili per una visione condivisa di sviluppo" - Ambito 1 Piano Paesaggistico Territoriale Regionale per Formedil srl - Bari
Nel 2015 Coordinatore Scientifico dei Corsi di Formazione Assetto del Territorio Regione Puglia - P.O. PUGLIA - F.S.E. 2007/2013 - ASSE VII CAPACITA' ISTITUZIONALE. Progetto "Paesaggi, architetture sostenibili e rigenerazione urbana: scelte strategiche integrabili per una visione condivisa di sviluppo" - Ambito 1 Piano Paesaggistico Territoriale Regionale, Ambito 2 Abitare Sostenibile, Ambito 3 Rigenerazione Urbana per Forpuglia srl - Bari
GENERAL PROFILE
Associate Professor of Urban Planning (ICAR 21). He was born in Bari on 12.12.1957. Bachelor’s Degree in Architecture in 1983, Faculty of Architecture, University of Napoli, with a dissertation on Landscape Architecture; CNR grant recipient in 1989.
In 1984 he became a licensed architect taking the second session of the 1983 State examination, University Federico II, Napoli.
In 1986 he became a qualified secondary school teacher of Art History, competition ruled under Ministerial Decree 29/12/1984, list n°XXXII. In 1996 he enrolled in the Register of Trainers of “CSEI Politecnico” – University of Bari (now UNIversus CSEI).
He has been Associate Professor of Town Planning (disciplinary group ICAR 21) and full professor of Town Planning at the Faculty of Architecture, Politecnico of Bari, since 2004.
From 2004 to 2007 he was member of the Teaching Body of the Degree Laboratory of the Architecture Faculty of the Politecnico of Bari, dealing with issues concerning the Bari’s airport (2000), the Ofanto river (2004) the Port of Bari (2003-2006), the North-South Road Axis (2005) and the requalification of Salvador de Bahia historical centre (2006). In 2008, issues of urban design in Ruvo di Puglia.
Since 2004 he is continually searching for tutor fellows (Polytechnic Scholarships for international, regional research grants), the Research Fellows, postgraduate trainees of the Politecnico of Bari
Since October 2007 he joined the College of Teachers for the Research XXII and XXIII cycle "Planning" Mediterranean University of Reggio Calabria.
Since October 2011 entered the College of Teachers for the Research XXVIII cycle "New Information Technologies and Land and Environment"
From 2011 to 2014 he taught Urban Planning Law at the University of Basilicata.
In 2001 he was appointed by the Rector of the Politecnico of Bari as member of the Examinig Board of the Feasibility Study for “Improvement of rural tourism of trullos and grottos” under resolution CIPE 106/99, as expert of Landscape, Group leader: municipality of Castellana Grotte(BA). In 2006 he was appointed member of the Examining Board for the competition “Requalification of roads and pavement in the historic centre of Francavilla Fontana (BR)” with professors and engineer G. De Tommasi and P. Pugliese. In 2007 he was appointed Commissioner ad acta in Foggia by the T.A.R (Tribunale Amministrativo Regionale) and by the Politecnico of Bari, during the Services Conference in the litigations between the municipality of Foggia and Frontiere Costruzioni srl. Member of the Scientific and Technical Committee for Vasta Vision 2020 Area Stategic Plan, for the Barese Ofantina northern area in 2008. He has been Associate pro-rector of the Politecnico of Bari responsible for Right to Study since 2009 and Administrative Director from 15 February to 30 April 2010.
Since 2010, for three successive years, he lectured as a professor at the Polytechnic of Bari during the workshops and seminars of international summit OLE - Otranto Legacy Experience (summer school, summer camp and forums), established by the collaboration of FLARE - Freedom and Rights in Legacy Europe, and FREE Puglia Region. The fundamental theme of the meetings is the story and the debate on the relations between economics, finance and organized crime.Since 2010 member appointed by the Rector of the Polytechnic of Bari dell'ADISU Board (Agency for the Right to Education) of Puglia.
Since 2012 is the delegate of the Rector of the Polytechnic in the Association "Bari Smart City" and the Scientific Committee for the Nomination of Bari to "European Capital of Culture" 2019.


RESEARCH ASSET
He is researcher of the ICAR Department (Civil Engineering and Architecture) following an approach mainly based on the study of theoretical, methodological and application aspects, aimed at territorial planning in accordance with historical and environmental parameters, and at urban requalification.
He thus started a research that, whilst looking at the relationship between city and landscape, combines with those experience which strengthened his interest for urban requalification. The subject treated in both sides of the research – often crossing each other – let him, while taking part in national group of research, investigate into possible ways of planning implementation in contexts strongly characterized by historical and environmental significance and often located in Southern Italy. In 1998 he got a C.N.R. grant at the Institute for the Residential Infrastructure and Services in Bari, for a research on the methods for the knowledge and assessment of non residential discarded building heritage. In 1991 he was a Tutor at the Campus Europeens de l’Environnement ’91, for the Environmental resources and Planning Section. European Community Commission (Environmental General Management), Istituto Agronomico Meditarraneo (I.A.M.), University of Studies in Bari. In 1994 he won the competition as University Researcher at the Faculty of Architecture of the Politecnico of Bari, disciplinary group H14B (Town Planning) and then he started doing his researches at the ICAR Department (Civil Engineering and Architecture).
In 1996 he was appointed member of Politecnico of Bari Unit (coordinator D. Borri) in the national research “Itaten Survey on the changes of national territory structures” (coordinators A. Clementi, G. Dematteis, P.C. Palermo) dealing with the topic Apulian Landscape – Environment, in accordance with his curriculum profile.
In 2001 he was charged by the CERPEM (Research Centre for Economy in the Mezzogiorno) and by the National Park of Gargano to develop the study related to territorial resources in the Survey of the economy of labour market in the Park of Gargano area.
After the enrolment in the Register of FORMEZ Educators (Educating Centre for the South of Italy) in 2003 he took part as planning expert in the research “Sister Regional supporting systems for the companies through Back up Offices”, objective n.3, action 3.3.2 “Analysis and Modelling of Specialist Back up Offices” promoted by FORMEZ and particularly dealing with back up offices in parks.
In 2004 he took part in the “Strategic Plan for Industry development” in the Province of Bari, promoted by the Assindustria of Bari, healing aspects of the territory and territorial policies.
He coordinated the Research Unit of Bari in 2006-2007, the MIT research SIU DICOTER Territories Transboundary ITATER 2005-2020, The armor Infrastructure and settlement of the Italian Territory in 2020. Principles, Objectives and Scenarios coordinated by prof. Alberto Clementi with the theme of study "The territories of Southeast transition: the Platform Adriatic-Balkan".
Head of Scientific Unit of the Politecnico of Bari MIUR PRIN 2005, "Processes and Rules for Urban Regeneration. Sustainable redevelopment of public housing for the centralization of the Suburbs.
In 2005 he was then appointed Scientific Responsible of the Politecnico of Bari associated Unit in the research PRIN MIUR 2004-2006 “Thinking of the contemporary city” (coordinator M. Marcelloni) coordinating the study of the metropolitan area of Bari.
From 2005 to 2008 she participated in the Research Unit of the Politecnico of Bari for Research IMCA (Integrating Monitoring Coastal Areas), pre-competitive development funds MIUR PON-Puglia region (DM 593 - 2000) on the implementation of remote sensing data in procedures monitoring for the construction of prototype maps and map data reprocessing.

From 2004 he was member of the Executive Board of Società Italiana degli Urbanisti (SIU) and in 2003 he coordinated the SIU national research University, city and territory in the Italian Mezzogiorno and he was scientific responsible for the operative unit “the University centre of Bari” of the Politecnico. From 2003 to 2007 he was member of the Executive Board of Società Italiana degli Urbanisti (SIU) and in 2003 he coordinated the SIU national research University, city and territory in the Italian Mezzogiorno and he was scientific responsible for the operative unit “the University of Bari” of the Politecnico.
After his collaboration in drawing the volume on the 150 anniversary of the Port of Bari, coping with the relations between this infrastructural junction and the Pan-European Corridor VIII and its relations with south-eastern Europe, in 2006 the Town of Bari appointed him to arrange the participation to the exhibition “City Port” within the X Biennale di Architettura di Venezia, Palermo, September – November. In 2009 the LUM University(Libera Università Mediterranea) asked him to join the multidisciplinary Research Group for the Study of Pre-feasibility on “Decentralization of the the commercial port of Bari, enhancement of the existing port basin and functional, environmental and urban requalification of the urban waterfront between Porto Vecchio and Lama Balice”, still in draft form.
In 2008 he was Scientific Director of the workshop "Bari lungoilmare" within the XIII Biennial of Young Artists from Europe and the Mediterranean. An exploration of urban 10 km of waterfront for a selected group of architects from across Europe to carry out discussions on the future of the coast through the architecture and cinema.

In 2009 he was appointed by the Permanent Observatory of Innovation of the Regional Agency for Technology and Innovation A.R.T.I. Puglia, for the research on “Interventions and Innovative Services for the use of regional cycle paths” in Project Action 4 of the Innovation in Tourism Program.
Since 2009 he undertook the research project MED.NET.COAST GIClab coordination of the research unit, headed by Prof. Manuel Navarro and Gausa Prof.Mosè Ricci. The program brings together a network of units and research groups in the Mediterranean area, in order to investigate and explore the complexity and potential of the Mediterranean coastal system and the links through which you define.

In 2012 he was appointed consultant to the section cutural Heritage Project "Smart culture and tourism" for the invitation PON Smart Cities and communities and social innovation, (code PON04a3_00423 application) entitled "Amplifier social enterprise".

Since April 2012 was appointed member of the Politecnico of Bari to attend the Scientific Committee of Green Energy Med international conference to be held in Bari next October on the definition of sustainability and Smart City for cities of the Mediterranean basin.

Since 2012 he is member of the Research Unit of the University of Naples Federico II in Italy PRIN Recycle on issues of recycling of buildings, cities and landscapes Italian.

Since 2013, Scientific Coordinator of the PON APULIA SPACE Research Project in the Strategic Development Plan of the National Aerospace Technology Cluster 2013 to 2017 (CTNA), Earth observation, reception systems and data management canvases detected, outreach activities use space systems. Proponent Unit Dicar - POLIBA.

In June 2014 is representative of the Scientific Committee of the Conference and Exhibition "Architecture for a Finibusterrae, the monumental waterfall Apulian Aqueduct in Santa Maria di Leuca" within the celebrations of the centenary of the Puglia Aqueduct.

Since November 2015 he is a consultant for OR 5.4 Planning in Coastal and Port Research START - Systems Rapid Mapping and Control of Marine and Coastal Territory, financing regional technology cluster - Puglia Region.

PARTICIPATION IN EDITORIAL BOARD AND REFEREE ACTIVITY
In 2002 assumed the role of editor of the regional U.I. (Urbanistica Informazione) bimonthly magazine of the Istituto Nazionale di Urbanistica;
correspondent in Puglia in 2005 for the magazine D'Architecture of the Motta editions;
Since 2011, the Referee magazine A.S.U.R. (Archives of Urban and Regional Studies)


COMPANY SCIENTIFIC ACTIVITIES
Since 1992, alongside the activity of scientific research in the cultural sector of Town, which takes him up to 1998, the National Institute of Urban Planning (INU) as Regional board member, in 1998 he joined the Board of Directors and National INU , as a member of the Scientific Committee and Organizing the 4th National Urban Planning Review in Venice, care (with P. Avarello and Giaimo C.) Catalogue of the Exhibition.
From 2003 to 2007, member of the Executive Board of the Italian Society of Town Planners (SIU).
In 2007, however, he joined the Scientific Committee of the Eleventh National Conference SIU "Middle cities City averages over polycentrism" Genoa 2 to 4 May. In the same year is representative of the Puglia region in the Selection Committee of the Project "Quality Italian projects for the quality of the architecture of the program Contemporary Senses" at the DARC Ministry of Heritage and Culture. In 2009 Member of Scientific and Organizing Committee of the XII National Conference SIU "The project for the Town Planning Landscape". In 2010 discussant Atelier 7 "The crisis in the South: changes and challenges" of the XIII Conference SIU "Global Crisis, Climate, Development and Coexistence" Rome, Feb. 25 to 27.
In 2014 he was appointed Member of the Executive Committee of the SIU (Italian Society of Town Planners) scientific society recognized dall'Anvur.
In 2014 he was appointed to the Board of Directors of Urban @ en National Center for the Study of Urban Policy (University of Bologna, Milan Polytechnic, Turin Polytechnic, University Federico II of Naples, Rome La Sapienza, Rome 3, University of Florence, ANCI, Urban Laboratory Bologna, SIU), as representative of the Polytechnic of Bari.

THIRD UNIVERSITY MISSION
He has carried out an intense activity in Territorial services and technological reassignment, as provided by the Politecnico of Bari statute. In Districts Workshops: in 2006, representing the Politecnico of Bari, he was advisor of G. Dioguardi Foundation and of G. Paolo II Foundation in the Workshop for Participated Planning of S. Paolo district, in Bari; in 2007 he was advisor of the Town council of Bari and of IACP (Istituto Autonomo Case Popolari) of Bari for the District Workshop for the PIRP (Programma Integrato di Riqualificazione delle Periferie) of S. Marcello district, in Bari; in 2008 he was Scientific Responsible for the Laboratory of Participated Planning of Putignano town on the restoration of the old Slaughterhouse within the Regional Program “Principi Attivi”.
Urban and Territorial Planning activity: in 1995-1997 he was cordinator of the Landscape Section-Department of Environment of ICAR consultants for the project of the PRG of the town of Tricarico (MT);
In 2008 cordinator of the Scientific Working Group of the Department of ICAR in the agreement for scientific advice for the project of the General Urban Plan of the City of Ruvo di Puglia (BA);
In 2009 cordinator of the Scientific Working Group of the Polytechnic of Bari in arrangements for scientific advice to the Superintendency of HHMM Puglia in preparing the Master Plan of the Port of Mola di Bari (BA);
In 2009 cordinator of the Scientific Working Group of the Department of ICAR in the agreement for scientific advice for the preparation of the General Urban Plan of the City of Apricena (FG);
in 2010 the Scientific Working Group of the Department of ICAR in the agreement for scientific advice for the preparation of the General Urban Plan of the City of Cape Castrignano (LE);
in 2011 he was Head of the Scientific Working Group of the Department of ICAR in the agreement for scientific advice for the preparation of the Plan of Municipal Coastal Presicce (LE);
in 2012 he was Head of the Scientific Working Group of the Department of ICAR in the agreement for scientific advice for the preparation of the Territorial Coordination Plan of the province Barletta, Andria, Trani.
In 2014, Scientific Director of the working group of the Department DICAR in the Memorandum of Understanding for the Regeneration of Coastal province Barletta, Andria, Trani.
In 2015 Scientific A. Rion with the working group of the Department DICAR the Convention Technical and Scientific Consulting for the preparation of the General Urban Plan of the Municipality of Cerignola (FG).

IN ACTIVITY OF LIFE LONG LEARNING:
In 2015 Scientific Coordinator of Training Courses Spatial Planning Region Apulia - PO Apulia - F.S.E. 2007/2013 - AXIS VII CAPACITY 'INSTITUTIONAL. Project "Landscapes, sustainable architecture and urban regeneration: integrated strategic choices for a shared vision of development" - Scope 1 Regional Territorial Landscape Plan for Formedil Ltd. - Bari
In 2015 Scientific Coordinator of Training Courses Spatial Planning Region Apulia - PO Apulia - F.S.E. 2007/2013 - AXIS VII CAPACITY 'INSTITUTIONAL. Project "Landscapes, sustainable architecture and urban regeneration: integrated strategic choices for a shared vision of development" - Landscape Plan Regional Territorial Scope 1, Scope 2 Sustainable Living, Scope 3 Urban Regeneration for Forpuglia Ltd. - Bari